Donne, moda e tendenze capelli. Il sito delle donne online
HOME MODA BELLEZZA SALUTE DIMAGRIRE CUCINARE OROSCOPO AMORE UOMINI
 

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Domande

Dermatologia plastica domande e risposte

Domande sulle gambe:

  1. chi è lo specialista preposto al trattamento laser e sclerosante? dermatologo o angiologo, o altro?
  2. dopo un trattamento sclerosante, ci sono controindicazioni nel fare periodicamente un lettino abbronzante? e la ceretta?
  3. riferendomi esclusivamente a esigenze estetiche, se esiste il rischio della iperpigmentazione, qual'è il vantaggio della terapia sclerosante?
    grazie


Risposta: La terapia sclerosante viene eseguita da entrambi gli specialisti (in percentuale diversa a seconda dei paesi) per quanto riguarda i vasi di piccolo e medio calibro. Il resto è di pertinenza dello specialista chirurgo vascolare.

Normalmente non ci sono controindicazioni ad eseguire lampade e cerette dopo le sclerosanti; sconsiglio l'esposizione alle fonti di calore. Va però tenuto presnte che queste due pratiche sono abbastanza incompatibili con la terapia compressiva post sclerosante che faccio eseguire per una settimana.

La terapia sclerosante rimane la terapia migliore per i vasi sopra due mm; sotto quel valore può essere sostituita dal laser che è comunque molto meno economico e comunque più indicato per i vasi molto piccoli e superficiali che non si riescono a incannulare.

Anche la terapia laser, comunque, non è scevra da rischi e va eseguita con cautela soprattutto nei fototipi scuri.

Torna alla homepage di Dermatologia Plastica