OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | Domande

Dermatologia plastica domande e risposte

Domanda: Mi chiamo Rosella e il 17/12/2002 ho subito un taglio cesareo. Dopo 4 mesi circa la mia cicatrice (premetto che è longitudinale) presenta cheloidi. Si è allargata, inspessita e mi da problemi di prurito se porto jeans, collant. Cosa posso fare? Ho già provato ad applicare crema al cortisone e
dei cerotti ma... nessun risultato... anzi forse è peggiorata.

Risposta: Il trattamento del cheloide ancora oggi più utilizzato è
l'infiltrazione intralesionale di steroide, preceduto o meno dalla
crioterapia (applicazione di azoto liquido).

L'asportazione chirurgica tranne rari casi (vedi il cheloide del padiglione auricolare) non è indicata perche porta frequenti recidive. Si eseguono sedute con cadenza quindicinale con progressiva riduzione del volume del cheloide.

La tonalità rossastra del cheloide può invece essere ridotta mediante
dye laser.

Torna alla homepage di Dermatologia Plastica


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox