OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Depilazione laser

E' molto frequente la domanda da parte di pazienti che intendono accostarsi alla depilazione laser permanente la domanda: quale laser devo utilizzare? e dove?

In effetti l'offerta di diverse apparecchiature laser sul mercato è così variegata che può indurre la paziente più attenta a questi problemi sicuramente in confusione.

La prima considerazione da fare è che per la depilazione laser si utilizzano esclusivamente laser ad impulso lungo in quanto l'utilizzo di laser a impulso brevissimo (cossidetti laser q-switch) si è rivelato non producente e viene pertanto riservato al pigmentato e ai tatuaggi.

Nell'ambito poi dei laser ad impulso lungo vengono proposti laser a rubino, laser alexandrite, laser a diodo, laser Nd-yag. Tutti questi laser agiscono sostanzialmente avendo come target la melanina presente nel fusto e nel follicolo pilifero; quindi non ci sono differenze nella modalità di azione. Tuttavia una delle caratteristiche che differenzia questi laser uno dall'altro è la diversa penetrazione corrispondente alla diversa lunghezza d'onda e la diversa affinità per la melanina. Tale affinità è maggiore per i laser a rubino e alessandrite e minore per il diodo e il neodimio yag. Ciò rende questi ultimi due laser più indicati per i soggetti con carnagione scura sui quali il rubino e l'alessandite possono facilmente dare ipopigmentazioni.

Un altro dato molto importante è costituito dalla potenza del laser utilizzato, essendo fondamentale per ottenere dei buoni risultati nel campo della quantità di peli che saranno rimossi in maniera permanente. In questo senso,il consiglio non è tanto quello di rivolgersi al professionista medico piuttosto che al centro estetico ma assicurarsi sulla qualità e sulla affidabilità della apparecchiatura, tenendo presente che una apparecchiatura di elevata potenza, anche in un centro estetico, dovrà essere utilizzata sotto controllo medico.

E importante inoltre che la laser depilazione sia accompagnata da una adeguato sistema di raffreddamento: solo questo infatti garantisce l'assenza di effetti collaterali a carico delle strutture circostanti unita alla potenza necessaria per ottenere i risultati sperati. Poichè tutti i laser agiscono sul target melanina è molto difficile pensare che il pelo bianco possa rispondere al trattamento, qualunque sia il sistema laser utilizzato: potrà rispondere il pelo biondo o castano per il quale il laser alexandrite costituirà sicuramente il "gold standard."

Il laser non è una parola magica e anche se ha consentito indubbi progressi nel campo della terapia estetica dermatologica, il suo utilizzo deve essere sempre attentamente valutato sia dal medico che dalla paziente.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox