OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Quali creme anti aging per l'estate?

Agli inizi di giugno il quadro dermatologico cambia completamente: generalmente conclusi i trattamenti dermoplastici quali laser e peeling, proseguono quelli meno incompatibili con l'esposizione solare quali iniezioni di acido ialuronico e polilattico e i rivitalizzanti superficiali.
Anche la cosmetologia cambia radicalmente cominciando le vacanze e i week-end al mare e in montagna.

L'applicazione dei retinoidi alla sera in funzione antiaging viene in genere sospesa per evitare una maggiore sensibilità alle radiazioni ultraviolette e anche l'acido glicolico viene guardato con meno simpatia. In realtà questo atteggiamento cela la scarsa attenzione per la protezione solare nei mesi estivi e un grande desiderio di libertà, dopo le restrizioni invernali.

è bene però ricordare che le versioni “dolci” dei retinoidi (retinolo e retinaldeide) possono essere proseguite anche in estate e che la protezione solare deve essere continuata anche in questo periodo, magari con creme più indicate, meno grasse e più fluide, anche se si sospende l'applicazione dei retinoidi più aggressivi.

Maggiore attenzione bisogna porre agli antiossidanti topici: a questo proposito le maschere a base di vitamina C e le creme contenenti vitamina E possono fornire un valido apporto contro l'aggressione dei radicali liberi in seguito all'esposizione al sole.

Tra i filtri solari la scelta andrà a quelli di concezione più recente che associano all'idea dello schermo anche quella di “immunofotoprotezione”, cioè di una difesa attiva e non solo passiva nei confronti dei danni UV.

Le creme da giorno potranno anche contenere sostanze esfolianti a modesta concentrazione (quali acido salicilico e acido glicolico) solo se abbinate ad adeguati filtri solari. Queste stesse creme andranno però sospese nei giorni dell'attività balneare in favore della sola applicazione degli schermi solari, senza uso di trucco (che sarà invece concesso alla sera).

A chi desidera sembare abbronzata ma non può permettersi l'esposizione solare consigliamo i nuovi schermi (anche totali) contenenti autoabbronzanti. A chi soffre di melasma ricordiamo che può essere utile continuare a usare prima degli schermi totali valide sostanze schiarenti, in funzione preventiva.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox