OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica | La couperose, come si cura

La couperose, come si cura

Molte tra le nostre lettrici conoscono da vicino il problema della couperose, o perchè ne soffrono loro stesse, o perchè sicuramente nella propria cerchia familiare o nel gruppo di amiche qualcuna è affetta da questo problema. Un problema sicuramente estetico che se non trattato adeguatamente o se trattato in maniera non corretta può peggiorare.

Ne abbiamo parlato con il Prof. Marcello Monti, direttore della Dermatologia di Humanitas e docente di Dermatologia all’Università di Milano, e gli abbiamo chiesto come ci si deve comportare in presenza di questo problema spesso molto sentito, e quali sono le terapie più adatte per tentare di risolverlo.

Si parla spesso di couperose, a volte forse anche a sproposito. Ci può spiegare, in parole semplici, cosa è la couperose, e come si manifesta?

La Couperose o Rosacea è la formazione di una reti di vasi sanguigni alla superficie cutanea delle aree del centro volto. Chi ha la Couperose ha una cute sottile, delicata e manifesta sempre rossore al centro viso. Il rossore si accentua al cambio caldo freddo, durante la fase digestiva, nei momenti di stanchezza o di emozione, all'esposizione al sole ecc. La Couperose, manifestazione decisamente visibile, crea disagio all'individuo.

Quali sono le cause della couperose? Si tratta di un problema con una origine congenita? Ci sono stili di vita e alimentari che predispongono o aggravano questo problema?

La Coperose è una caratteristica della pelle a carattere ereditario, spesso familiare, e non una malattia acquisita. Quindi gli stili di vita o gli alimenti assunti non modificano la Couperose.

La couperose può guarire spontaneamente oppure non adeguatamente trattata è destinata a peggiorare?

La Couperose tende a diventare più evidente da quando compare fino alla tarda età quando, per via della sclerosi dei vasi sanguigni, tende spontaneamente a regredire. La mancanza di trattamento adeguato o trattamenti inadatti possono peggiorare il quadro cutaneo.

Quali sono le terapie più efficaci per (tentare di) risolvere il problema della couperose? Si sente parlare di laser, di creme, e poi i consigli per quanto riguarda i rimedi naturali si sprecano. Cosa prevede la medicina ufficiale per il trattamento della couperose?

Trattandosi di vasi sanguigni dilatati il trattamento medico è con vasocostrittori da applicare sulla pelle . Purtroppo questi farmaci vengono assorbiti e possono far aumentare la pressione del sangue e inoltre divengono meno attivi con il passare del tempo.

Si è pensato anche di distruggere i vasi sanguigni con il LASER ma si è visto che dopo qualche tempo i vasi si riformavano anche in misura superiore.

Nei casi di Couperose lieve si usano creme ad azione astringente contenenti ossido di zinco e magnesi silicato.

Se è più evidente si consiglia, dopo aver applicato la crema astringente, di applicare un trucco minerale per mimetizzare il rossore.

Durante l'estate per la protezione solare si applicano i riflettenti solari minerali che, a differenza delle creme, sono meglio tollerati e tengono più sfiammata la pelle perché anch'essi hanno un azione astringente.

Per il lavaggio e lo strucco si consigliano i detergenti non schiumogeni ( Base Lavante) che sono più delicati con la cute della Couperose.

Ringraziamo il Prof. Marcello Monti, direttore della Dermatologia di Humanitas e docente di Dermatologia all’Università di Milano. marcello.monti@humanitas.it

Alessio Cristianini per Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox