OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Le cicatrici dell'acne

Una delle più frequenti domande poste al dermatologo plastico è: "Cosa posso fare per le mie cicatrici di acne? Meglio il laser o la dermoabrasione o il peeling? Quale sarà il risultato ?"

La risposta a una domanda del genere non può che essere molto complessa, data la grande varietà di cicatrici acneiche, così come grande è la variabilità della risposta ai diversi tipi di trattamenti.

Vanno per precisione e semplicità stabiliti alcuni punti fermi che possono orientare nella scelta del trattamento.

  1. Non è opportuno trattare le cicatrici di acne in fase attiva perchè lesioni acneiche attive possono comunque prefigurare l'insorgere di nuove cicatrici e quindi vanificare il trattamento già seguito. Personalmente consiglio di eseguire trattamenti di questo genere solo in pazienti con acne spenta da almeno un anno, ancor meglio se sotto controllo ormonale.

  2. Bisogna sapere che qualunque tipo di trattamento non potrà mai garantire un risultato del 100%; generalmente il miglioramento può andare da un 30 % ad un 80% a seconda del tipo di cicatrice.

  3. Esistono delle cicatrici cossidette a pozzetto ("ice pick") che arrivano fino al derma reticolare. (foto 1) In questo caso le metodiche abrasive (laser, peeling, dermoabrasione) difficilmente potranno essere soddisfacenti.Sarà necessario eseguire prima una revisione chirurgica con punch in modo da rendere più superficiale la cicatrice stessa.

  4. Le cicatrici più superficiali sono comunque cicatrici che arrivano fino al derma medio (foto 2). In questi casi le metodiche abrasive possono dare buoni se non ottimi risultati. Ma come sceglierle?

    Spesso per le cicatrici di acne vengono proposti peeling ripetuti con acido glicolico tenuto per pochissimo tempo con risultati pressochè nulli. E' bene sapere che qualunque metodica per eliminare cicatrici di questo genere non potrà essere una metodica semplice come una banale esfoliazione cutanea, ma richiederà un impegno ben diverso sia da parte del medico che del paziente. In Italia sono scarsamente praticati i peeling profondi al fenolo (più diffusi in Francia) e, soprattutto nelle zone economicamente più evolute, si è diffuso il laser resurfacing eseguito con laser CO2 ultrapulsato.(meno il laser erbium perchè considerato troppo superficiale). Questa metodica presenta indubbi vantaggi rispetto alla vecchia dermoabrasione con fresa perchè meno legata all'abilità dell'operatore e perchè in grado tramite l'effetto termico di stimolare la produzione di nuovo collageno. Richiede comunque come la dermoabrasione l'anestesia locale e l'induzione di uno stato di sedazione con presenza di anestesista, se la zona da trattare è molto estesa.

    Sulle cicatrici superficiali anche la microdermoabrasione (vedi articolo precedente) può dare dei buoni risultati ma richiede più sedute (a differenza del laser e della dermoabarsione) e comunque per essere efficace dovrà provocare un microsanguinamento della zona trattata.

    Tutte queste metodiche richiedono pertanto delle medicazioni post intervento che si protrarranno per una settimana - dieci giorni:nel caso del laser o della dermoabrasione si dovrà praticare astensione per 7 -10 gg dalla vita sociale.

  5. Le cicatrici ipertrofiche (foto3) non andranno trattate con metodiche ablative o chirurgiche ma con crioterapia e infiltrazioni intralesionali di steroide, per evitare recidive delle lesioni.

  6. L'uso dei filler per le cicatrici di acne non è molto gradito data la breve durata di questi (4 mesi) e la giovane età dei soggetti interessati

  7. Data la complessità di questi trattamenti (che si evince anche da queste poche righe) il ns consiglio è quello di trattare in maniera piuttosto aggressiva (dal punto di vista medico) l'acne medio-grave in modo di evitare gli esiti cicatriziali indesiderati.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox