OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Le cicatrici

Molte pazienti rimangono disorientate quando si accingono a chiedere un consulto al dermatologo plastico relativamente al trattamento delle loro cicatrici ( di acne o di varicella) e si sentono presentare una prospettiva di risultato variabile dal 30 al 70 %.

In realtà la grande variabilità del tipo di cicatrice presente ,unita alla risposta al trattamento non sempre prevedibile,giustificano questa impostazione.

Molte cicatrici arrivano a livello del derma medio e profondo dove neanche il resurfacing con laser Co2 è in grado di arrivare.

Uno dei modi per ovviare a questo inconveniente è quello di eseguire una revisione chirurgica delle cicatrici presenti eliminando le cicatrici chirurgicamente e quindi riducendo la depressione mediante asportazione di cute con punch ellittico.Una volta ridotta la cicatrice ad una line a superficiale,sarà più semplice trattare la cicatrice stessa mediante laser o microdermoabrasione.

In queste foto è evidente come la grossa depressione relativa ad una cicatrice di varicella è stata resa superficiale mediante riduzione chirurgica.Ciò agevola molto il trattamento garantendo maggiori risultati e minori sedute di microdermoabrasione o una seduta laser Co2 sicuramente meno invasiva.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox