OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

La cheratosi seborroica Se c'è una neoformazione frequente nella popolazione (femminile e non) dai trent'anni in su questa è la cheratosi seborroica, una iperplasia dell'epidermide spessa confusa con altre formazioni cutanee più importanti quale i nevi o le verruche virali.

Spesso durante una classica visita per il "controllo dei nei" si scopre sia all'esame clinico che a quello dermatoscopico la presenza di numerose formazioni che nevi non sono ma esclusivamente formazioni rilevate superficiali senza interessamento del derma.

All'esame dermatoscopico queste neoformazioni sono generalmente facilmente riconoscibili per la presenza di cisti cornee e si differenziano dalle lentigo semplici (le cosiddette "macchie" di cui abbiamo gia varie volte parlato) e dai nevi giunzionali, che non sono mai rilevati e dai nevi dermici e composti, generalmente rilevati.

La causa della comparsa di queste neoformazioni è praticamente ignota; probabilmente è geneticamente determinata; per quanto alle volte vengano chiamate verruche non hanno sicuramente un origine virale e non sono contagiose.

Ma come asportarle?

Le metodiche sono estremamente e vanno dal semplice curettage, alla crioterapia fino ai più sofisticati laser ablativi. Per le neoformazioni medio piccole non è richiesta l'anestesia locale. La guarigione è rapida e non è necessaria l'esecuzione di punti di sutura.

Come sempre in questi casi è comunque necessaria una valutazione attenta del dermatologo plastico (clinica e dermatoscopica) prima di procedere all'asportazione chirurgica.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox