OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

La cheratosi attinica Spesso viene confusa con le "macchie" del viso e considerata un mero problema estetico ma in realtà la cheratosi attinica rappresenta una lesione cutanea di grande interesse medico. Si presenta infatti come una zona eritematosa del viso, ricoperta spesso da squama, ruvida al tatto in soggetti di pelle chiara dediti alla esposizione solare frequente sia attuale che pregressa. Proprio per questo motivo è sempre più frequente osservare queste lesioni in soggetti di mezza età come segno di fotoinvecchiamento precoce.

L'importanza medica di questi lesioni è che, a differenza delle semplici lentigo, presentano delle atipie cellulari: sono cioè delle precancerosi in grado di trasformarsi (per fortuna solo raramente) in tumori cutanei quali epiteliomi.

La comparsa di una o più cheratosi attiniche è dunque un campanello di allarme che deve indurre la paziente a ripensare le proprie abitudini riducendo quindi la esposizione solare e ad intraprendere una più attenta fotoprotezione solare con schermi totali sia nei periodi di vacanza che nella vita all'aria aperta di tutti i giorni.

Pe r fortuna eliminare le cheratosi attiniche è semplice senza ricorrere all'intervento chirurgico. Le metodiche più sicure sono la crioterapia e i laser ablativi quali l'erbio o il co2. Queste metodiche non richiedono l'anestesia locale, sono molto semplici da eseguire e non lasciano assolutamente alcun esito cicatriziale.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox