OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

Capillari

E' tempo ormai di prepararsi alle stagioni più calde e quindi pensare ai capillari delle gambe per cancellare questi odiosi inestetismi: molte pazienti si domanderanno a quale specialista rivolgersi e quale metodica utilizzare: dermatologo plastico? vascolare? medico estetico? Laser ? Sclerosanti? Chirurgia?

Risponderemo che quello che conta è la serietà e la preparazione professionale indipendentemente dal titolo. In realtà dietro l'apparente problema estetico è presente sempre un problema medico di fondamentale importanza per l'organismo che è quello della circolazione venosa; il professionista serio è colui che guarda questo problema nella sua interezza senza esitare a collaborare con altri specialisti per superficialità o per ragioni di bottega.

Solo le pazienti con capillari isolati e di diametro sottile possono essere trattate senza problemi; sono in generale pazienti giovani e fortunate che si dedicano spesso ad attività sportive. In questo caso è opportuno ricorrere a professionisti che si avvalgano di strumentazioni tecnologicamente avanzate: non certo diatermocoagulatori che utilizzino aghi elettrici o improbabili sclerosanti in vasi di grande sottigliezza, ma laser selettivi per il vascolare.

Molto spesso i capillari fini si associano ad altri capillari di calibro maggiore e a vasi reticolari che alimentano gli stessi capillari; in questo caso è evidente che siamo di fronte ad un problema vascolare che va sicuramente al di là della semplice questione estetica e che quindi richiede prima di tutto una attenta valutazione diagnostica. Una ecografia doppler, eseguita da un bravo vascolare, potrà essere di fondamentale aiuto nell'esecuzione di una scleroterapia mirata. Solo il trattamento per via sclerosante o chirurgica dei vasi di maggior calibro garantirà un risultato stabile: quando le pazienti lo rifiutano ( e spesso succede) devono sapere che i risultati potranno essere molto limitati nel tempo e dovranno ricorrere a sedute più ravvicinate.

Ma non esiste soltanto la scleroterapia: se si vogliono trattamenti più rapidi e radicali le varici insufficienti potranno essere asportate in anestesia locale mediante la flebectomia ambulatoriale, una metodica di grande semplicità che ha il vantaggio di non comportare esiti estetici indesiderati. Con questa metodica la varice viene sfilata direttamente favorendo il deflusso sanguigno nei vasi profondi.

In conclusione si può dire che a seconda dell'età e delle condizioni della paziente va impostato un trattamento personalizzato che abbia cura non solo della bellezza ma anche della salute delle gambe.

Capillari isolati dopo trattamento con laser 532 KTP


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox