OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Dermatologia plastica

L'acido polilattico: un nuovo trattamento anti age

Accanto all'acido ialuronico, ormai ampiamente conosciuto dal pubblico, si sta affermando un nuovo prodotto nei trattamenti antiage: l'acido polilattico, una sostanza totalmente priva di potere immunogeno, atossica, approvata a livello internazionale.

Questa sostanza svolge la sua attiività in modo completamente diverso dall'acido ialuronico che si comporta da filler riempendo la ruga o rivitalizzando la cute: esso stimola invece la produzione di collagene e determina perciò un aumento di spessore della cute stessa. Tale risultato appare molto duraturo nel tempo e può arrivare fino a 18 mesi

L'acido polilattico pertanto non viene iniettato nelle rughe ma nel derma circostante tramite iniezioni di piccole quantità e effettuando dopo dei prolungati massaggi. Trova particolare indicazione nel trattamento delle guance incavate, nellle rughe verticali del viso (che si riducono per distensione dei tessuti), nel modellamento degli zigomi. Può essere utilizzato anche nelle depressioni di origine iatrogena, per esempio nelle atrofie che conseguono a iniezioni sottocutanee di sostanze terapeutiche.

Il ciclo terapeutico si presenta più lungo di quello dell'acido ialuronico perchè richiede più sedute a cadenze mensili o trisettimanali: tuttavia ha una azione peculiare e diversa da quest'ultimo e in un certo senso complementare: fornisce "l'impalcatura" affinchè le stesse correzioni delle rughe mediante l'acido ialuronico possano essere più efficaci.

 

L'effetto di tensione provocato dall'acido polilattico con riduzione della rugosità cutanea


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox