OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e salute | Chirurgia estetica | Lifting viso e collo

Lifting viso e collo
Intervista alla Dott.ssa Patrizia Gilardino Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva

Partiamo subito con una domanda veloce: sono più gli uomini o le donne che si rivolgono al chirurgo plastico per un intervento di lifting? Per lo più sono ancora le donne a richiedere l'intervento di lifting, ma sono in aumento anche gli uomini che si sottopongono ad un ringiovanimento facciale tramite il lifting.

In cosa consiste, tecnicamente, l'intervento di lifting al viso? E quello del collo? Si tratta di due interventi separati o possono essere effettuati contemporaneamente? Fondamentalmente si tratta dello stesso intervento e il risultato migliore, più equilibrato, si ottiene intervenendo sia sul viso che sul collo nella stessa seduta operatoria. In alcuni casi, ove solo il viso o il collo abbiano perso tonicità, è possibile correggere solo la parte interessata. L'intervento consiste nello scollare la cute, ridare tensione al sistema muscolo-fasciale che si trova profondamente alla cute (il cosiddetto SMAS nel volto e il muscolo platisma nel collo), e infine rimuovere la cute in eccesso. Le incisioni vengono effettuate in modo da nascondere le cicatrici dietro le orecchie e nei capelli, così da risultare praticamente invisibili.

Nel campo della chirurgia plastica le aspettative del paziente sono spesso quelle che determinano la sua soddisfazione o meno. Cosa ci si può realisticamente aspettare da un intervento di lifting? Potremmo dire che ci permette di riportare indietro le lancette dell'orologio di una decina d'anni, senza alterare, se eseguito correttamente, la fisionomia del/della paziente.

Quanto dura l'intervento? È doloroso? L'intervento viene effettuato in anestesia totale o locale? L'intervento è abbastanza lungo, può durare dalle 3 alle 5 ore, ma può essere effettuato anche in anestesia locale con sedazione. Generalmente non è per nulla doloroso, né durante l'intervento, né nel periodo post-operatorio. I pazienti lamentano solo per qualche tempo una sensazione di "tirage" non particolarmente fastidiosa.

Quali accorgimenti vanno adottati dal paziente nel decorso post operatorio? Dopo quanto tempo si può riprendere una normale vita sociale? Normalmente il/la paziente viene dimesso senza fasciature (le cicatrici vengono disinfettate quotidianamente e non necessitano di altre cure particolari). Il viso e il collo appaiono però modicamente gonfi e talvolta con alcune aree livide per 15-20 giorni. Terminato questo periodo si può riprendere la normale vita sociale.

Esistono dei rischi legati all'intervento che il paziente deve tenere presenti prima di decidere? Il rischio più importante è quello che alcune aree di cute, più o meno estese, vada incontro ad una sofferenza, dovuta ad un'alterata rivascolarizzazione, che porta alla formazione di cicatrici visibili. Questo rischio è più elevato per i forti fumatori, per cui si consiglia sempre di smettere di fumare almeno 15-20 gg prima dell'intervento. Comunque con le dovute attenzioni questa complicanza si verifica molto raramente.
Un altro rischio possibile è quello di riportare la lesione di un ramo di uno dei nervi che governano i movimenti mimici del volto, con conseguente paresi di un settore del viso. Usualmente questa paresi è temporanea e si risolve nell'arco di qualche settimana. Solo i lifting molto invasivi (con esteso scollamento dei tessuti muscolo-fasciali profondi) possono in rarissimi casi provocare paresi definitive.

Quanto costa, mediamente, un intervento di lifting? Mediamente il costo complessivo di un lifting completo del volto e del collo può andare dai 12.000 ai 16.000 euro (il costo elevato dipende in gran parte dalla lunghezza dell'intervento).

Il lifting dà risultati permanenti oppure nel tempo l'effetto dell'intervento tenderà a svanire? Abbiamo detto che questo intervento permette di portare indietro le lancette dell'orologio, purtroppo non permette di fermarlo; l'invecchiamento riprenderà da quel momento, con una velocità che è caratteristica di ogni paziente, ma l'aver eseguito l'intervento di lifting permetterà di mantenere anche con il passare del tempo un aspetto comunque più giovanile della reale età anagrafica.

Sembra che negli Stati Uniti (piaccia o no i trends arrivano ancora da quella parte del mondo...) il lifting sia una pratica consueta tra managers e businessmen, convinti di ottenere un vantaggio in termini di ritorno sul lavoro. Le risulta che anche in Italia ci sia questa tendenza, il lifting 'del manager', cioè finalizzato ad un maggior successo nella carriera? Il lifting è in effetti molto più richiesto da persone che esercitano un lavoro che li metta quotidianamente in contatto con altre persone. Esiste infatti ormai la convinzione che un aspetto più curato e giovanile renda più facile avere successo nel lavoro, essere accettati dai colleghi e da coloro coi quali si deve interagire per affari. In generale, comunque, sottoporsi ad un intervento di lifting permette al paziente di sentirsi meglio con se stesso e di conseguenza di vivere meglio la vita di relazione, sia famigliare che lavorativa.

Margherita.net

Si ringrazia la Dott.ssa Patrizia Gilardino
Laureata in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Milano nel 1988, si è specializzata nella Scuola di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Milano nel 1993. Iscritta all'Ordine dei Medici di Milano dal 1989, ha lavorato fino al 2003 all'Unità Funzionale di Chirurgia Plastica dell'Ospedale Multimedica di Sesto San Giovanni. Esercita la libera professione in diverse strutture milanese: Poliambulatorio della Guardia di Finanza di Milano, Centro Dermatologico Europeo e nel proprio studio di via Colonna, a Milano. È membro della Società italiana di Chirurgia estetica e plastica ricostruttiva, della Società di verifica e controllo di qualità, della Società americana di chirurgia plastica e della Società americana per la fototerapia dinamica. E-mail patriziagilardino@tin.it


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox