OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Chirurgia estetica | I filler per le labbra

I filler per le labbra

Intervista al Dott. Giovanni Ferrando Specialista in Chirurgia estetica e plastica ricostruttiva

La prima domanda riguarda l'intervento in sé: è un intervento doloroso? Per la procedura di iniezione del materiale il dolore è minimo, soprattutto grazie alla preparazione della zona con apposite creme anestetiche oppure semplice ghiaccio.

Quanto dura l'intervento? Il tempo necessario complessivo per iniettare il materiale è di 10 minuti, che può sembrare anche un tempo breve, ma bisogna aggiungere che prima di effettuare il trattamento è sempre necessario un colloquio per capire i desideri della paziente e le sue aspettative e, visitandola, consigliarla al meglio.

Quale è il decorso? Quali le precauzioni da osservare dopo l'intervento? Dopo il trattamento la paziente può risultare leggermente gonfia nelle zone sottoposte ad iniezione, cosa che nel giro di poche ore va scemando, anche grazie all'uso di una crema antinfiammatoria e decongestionante o del semplice ghiaccio. Non è necessario prendere particolari precauzioni.

Quali sono i materiali utilizzati? Il collagene di origine animale è stato ormai sostituito da materiali di sintesi.

Quello più utilizzato nella pratica della medicina estetica è l'acido ialuronico, componente fisiologica del nostro organismo che per questo motivo non richiede la prova test, come accadeva per il collagene. Accanto all'acido ialuronico esistono altri tipi di materiale, sempre di sintesi, come l'acido polilattico, l'alcool polivinilico, la polialchilammide e altri, ma tutti biocompatibili.

Ci sono delle controindicazioni, dei soggetti cioè che non possono / dovrebbero sottoporsi a questo tipo di intervento? Non possono o dovrebbero sottoporsi a procedure per il riempimento delle labbra quelle pazienti con accertata ipersensibilità ad un determinato prodotto biosintetico. Altre controindicazioni sono le infezioni locali (ad esempio, Herpes labiale in fase attiva).

Si tratta di un intervento definitivo o che va ripetuto nel tempo? L'acido ialuronico è il principale riempitivo temporaneo e generalmente ha una durata di 4-6 mesi. I filler semipermanenti resistono più a lungo e vanno ripetuti a distanza anche di un anno. I riempitivi permanenti, come suggerisce il nome, sono stabili nel tempo.

Quali sono i rischi potenziali legati a questo tipo di intervento? Non esistono rischi per l'acido ialuronico che viene riassorbito completamente, essendo un componente naturale del nostro corpo. Altri materiali possono causare la formazione di granulomi, ovvero una reazione tissutale intorno al materiale iniettato stesso, in alcuni casi risolvibili con iniezione di cortisone, in altri con la rimozione chirurgica. È pero questa una remota possibilità causata o da una sbagliata scelta del tipo di materiale per quel determinato tessuto, o dalla sovrapposizione di più materiali: infatti, la regola dovrebbe essere continuare con lo stesso filler con cui si è iniziato.

Si notano sempre meno 'labbra a canotto' nei personaggi dello spettacolo. Si tratta di una evoluzione nei materiali, nelle tecniche, cosa è cambiato rispetto ai tempi 'pionieristici' dell'intervento di ingrossamento delle labbra? Le tecniche non si sono modificate poi tanto, c'è stata certamente un'evoluzione dei materiali dedicati a questo tipo di procedura estetica; sono cambiate molto profondamente le richieste delle persone che vogliono sottoporsi a trattamento con filler: il gusto estetico è maturato ed oggi giorno si cerca di rimanere il più naturale possibile.
È vero anche che, per esigenze di spettacolo o più semplicemente per appagare se stessi, le pazienti richiedano un aumento che va oltre la naturalezza di un labbro, cosa che comunque viene sempre discussa con la paziente stessa.

Invecchiando molte donne notano la comparsa di piccole rughe verticali sopra le labbra. Quale tipo di intervento è consigliato per chi vuole 'distendere' la pelle in quella zona così delicata? Per eliminare quel tipo di inestetismo si può iniettare il materiale riempitivo (generalmente acido ialuronico) direttamente nella ruga per colmarla, e laddove il caso lo necessiti e si possa eseguire, andare ad aumentare il margine labiale superiore per distenderne il profilo.

Quanto costa un tipico intervento di riempimento delle labbra? Il costo varia da 250 a 600 euro a seconda del tipo di materiale necessario per ottenere il risultato richiesto.

Margherita.net

Si ringrazia il Dott. Giovanni Ferrando
Specialista in Chirurgia estetica e plastica ricostruttiva
villamaris@email.it
www.villamaris.it


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox