OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Donne e salute | Chirurgia estetica | Botox

Botox
Intervista alla Dott.ssa Patrizia Gilardino Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva

Possiamo spiegare in due parole cosa è il botulino, e di conseguenza il 'botox' che dal botulino deriva? Il botulino o meglio la tossina botulinica è una proteina prodotta da un battere, il Clostridium botulinum, che ha la capacità di bloccare la liberazione di acetilcolina, una molecola che ha lo scopo di trasmettere l'impulso delle fibre nervose ai muscoli per indurre la contrazione muscolare. Se non viene liberata l'acetilcolina si produce una paralisi transitoria dei muscoli interessati.
Pertanto, per essere più chiari, quando la tossina botulinica viene iniettata in un muscolo, essa è in grado di bloccarne la capacità contrattile.

In realtà esistono vari tipi di tossine botuliniche prodotte da questi batteri; la tossina A è quella più nota e studiata scientificamente, e nella sua forma purificata ed estremamente diluita (in modo che non risulti nemmeno minimamente tossica a livello sistemico, cioè dell'intero organismo) viene commercializzata con il nome di botox (in Italia Vistabex, che per il momento è l'unica forma commerciale approvata dal ministero della salute per uso in estetica)

Nell'immaginario collettivo "botox" è diventato sinonimo di ringiovanimento senza condizioni. Quali problemi può e quali non può invece risolvere il botox?
In realtà la capacità ringiovanente è determinata dal suo meccanismo d'azione: esso riesce a ridurre o a far sparire le rughe dovute alla contrazione dei muscoli mimici del volto.

Così, tipicamente, le rughe che meglio rispondono al trattamento con la tossina botulinica sono quelle intorno agli occhi, in mezzo alle sopracciglia e quelle orizzontali della fronte.

Chiunque può sottoporsi ad un trattamento con il botox o ci sono delle controindicazioni? Le uniche controindicazioni segnalate dal foglietto illustrativo del botox sono le malattie neuromuscolari gravi e la gravidanza in atto.

Quali i possibili rischi e/o effetti collaterali indesiderati? Se utilizzata in modo non propriamente corretto si possono avere delle leggere asimmetrie o delle lievi alterazioni di espressività del viso che comunque sono assolutamente reversibili (in genere dopo 1-2 mesi) e non permanenti.

Gli effetti del botox sono reversibili? Assolutamente si. La terminazione nervosa su cui agisci la tossina, dopo circa 3 mesi produce nuove molecole che rimpiazzano quelle bloccate dalla tossina. In tal modo diventa nuovamente possibile la liberazione di acetilcolina.

Quanto costa mediamente un trattamento, e ogni quanto tempo va ripetuto? Il costo può andare dai 200 ai 600 o più euro a seconda della quantità di prodotto che si utilizza. All'inizio va ripetuto ogni 3-4 mesi circa, dopo qualche applicazione la sua durata si può prolungare anche a 6 mesi.

Il botox può essere utilizzato anche in funzione 'preventiva'? Si, potrebbe, ma non avrebbe molto senso poiché agisce benissimo anche quando le rughe si sono ormai formate. Diventa invece un po' meno efficace quando le rughe sono ormai molto datate, pur donando anche in questi casi un evidente miglioramento.

Sono più gli uomini o le donne che si sottopongono a questo genere di trattamento? Sicuramente le donne.. gli uomini restano comunque solo il 10% della popolazione che si rivolge alla medicina estetica.

A chi rivolgersi? Quali sono le figure mediche più indicate e qualificate per quanto riguarda i trattamenti con il botox? Tutti i medici sono autorizzati ad usarla, meglio scegliere medici che abbiano più esperienza nel suo utilizzo.

Quali le prospettive future nell'uso del botox? Quali i possibili sviluppi nell'utilizzo di questo prodotto? La continua esperienza nell'utilizzo della tossina, apre ogni giorno nuovi orizzonti nello scoprire nuove possibilità d'azione, come per esempio, il miglioramento delle rughe del decoltè, delle pieghe nel collo, il lifting non chirurgico del terzo inferiore del volto e la rinoplastica non chirurgica… e poi.. staremo a vedere quali nuove opportunità ci regalerà nei prossimi anni…

Margherita.net

Si ringrazia la Dott.ssa Patrizia Gilardino
Laureata in Medicina e Chirurgia all'Università degli Studi di Milano nel 1988, si è specializzata nella Scuola di Chirurgia Plastica Ricostruttiva dell'Università degli Studi di Milano nel 1993. Iscritta all'Ordine dei Medici di Milano dal 1989, ha lavorato fino al 2003 all'Unità Funzionale di Chirurgia Plastica dell'Ospedale Multimedica di Sesto San Giovanni. Esercita la libera professione in diverse strutture milanese: Poliambulatorio della Guardia di Finanza di Milano, Centro Dermatologico Europeo e nel proprio studio di via Colonna, a Milano. È membro della Società italiana di Chirurgia estetica e plastica ricostruttiva, della Società di verifica e controllo di qualità, della Società americana di chirurgia plastica e della Società americana per la fototerapia dinamica. E-mail patriziagilardino@tin.it


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox