Saldi, non fatevi incantare!

Saldi, non fatevi incantare!
Saldi, non fatevi incantare!

La prima settimana dell’anno coincide con l’inizio dei saldi invernali: ottimo, perché l’inverno è ancora lungo e acquistare abbigliamento invernale a prezzo scontato ci permetterà di sfoggiare capi all’ultima moda per ancora almeno un paio di mesi.

La prima regola che ci sentiamo di darvi è di fotografare qualche giorno prima il prezzo dei capi che vi interessano, per poterlo paragonare a quello applicato a inizio saldi. Se invece non avete fatto questo ‘prelavoro’, per capire se lo sconto è reale, controllate che ci sia lo scontrino originale, e non uno nuovo magari scritto a pennarello, così che non riuscite a capire se e quanto sconto è stato applicato.

Un’altra strategia per sfruttare al meglio i saldi è psicologica: non fatevi prendere la mano. Non dovete comprare tutto quello che vedete solo perché c’è scritto – 50%! Acquistate poco, e andate sul sicuro, e non fatevi contagiare dall’entusiasmo di qualche amica che vi convince a comprare quello che da sole non comprereste mai, solitamente qualcosa di paillettato o luccicante che non avrete occasione di indossare nè ora nè mai! Per cui, se potete, andate da sole per saldi.

Evitate infine le vie centrali delle grandi città se non amate fare la fila. Quasi sempre i negozi monomarca sono presi d’assalto, ci sono code di ore, e fanno entrare a scaglioni (spesso per ‘scaldare’ i clienti). Non proprio il massimo per chi non sopporta la folla, meglio forse ‘assaltare’ i negozi nelle vie defilate, quelle meno battute dai turisti del saldo, e che magari hanno anche capi più originali dei soliti marchi che ormai si trovano in qualsiasi centro commerciale.

Siate insomma ‘consumatori consapevoli e critici’ e buon divertimento!

Costanza Cristianini per Margherita.net

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
 
NOVITÀ SU MARGHERITA