Rughe. Come prevenirle, come trattare le rughe

ughe. Come prevenirle, come trattare le rughe
ughe. Come prevenirle, come trattare le rughe

Le rughe, temute e inevitabili. Eppure le rughe possono essere ‘prevenute’, e quando non possono essere evitate si può fare il massimo per ritardarne la comparsa. Abbiamo chiesto a Rossella Galvani, Skin expert di Olaz di spiegarci come si prevengono le rughe, e come trattare la pelle quando le rughe ci sono già. Ecco i suoi consigli.


Se ti piace Margherita.net iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti via email. Fai click qui per iscriverti.

Come prevenire la formazione delle rughe e delle linee di espressione?

Innanzitutto cercare di mantenere la pelle levigata e setosa, fare molta attenzione che sia ben idratata perché l’idratazione è importantissima per mantenere un viso senza segni il più a lungo, cercare di prendere meno sole possibile oppure sempre ben protetti.

È normale che ci siano i segni d’espressione ed anche le piccole linee sottili ma prendendosi cura della propria pelle in maniera sana ed efficace non si manifesteranno come rughe evidenti; inoltre è importante ricordare che l’acqua riempie i nostri tessuti quindi più idratazione c’è e più la nostra pelle appare distesa.

Come cercare di recuperare una volta che le rughe si sono formate? È possibile, e cosa si deve fare?

Una delle ragioni per cui le rughe si evidenziano è l’aumento dello strato corneo e proprio per questo è molto importante fare dei peeling settimanali che oltre a diminuire leggermente lo strato corneo riossigena i tessuti in modo da migliorarne il colorito. Inoltre, quando si applicano creme idratanti o anti-età è possibile massaggiare proprio dove ci sono i segni più evidenti, ovvero nella zona della ruga naso labiale, il contorno degli occhi e il contorno delle labbra.

Infine, un ulteriore consiglio sarebbe quello di utilizzare prodotti ricchi di acqua o che mantengano a lungo i liquidi all’interno dei tessuti.

Si ringrazia Rosella Galvani, Skin expert Olaz

Margherita.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.