OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Ricette di cucina | I dessert

Le crostate

Pasta frolla in casa

Non è poi così difficile fare una buona pasta frolla in casa. Se seguirete i nostri consigli, riuscirete ad ottenerla molto simile a quella di pasticceria e potrete realizzare buonissime crostate di diverso tipo.

Innanzitutto, procuratevi questi ingredienti, sufficienti per 300 gr. di pasta frolla, che bastano per una crostata di circa 22 cm. di diametro:

  • 160 gr. di farina 0 (questa farina eviterà che la pasta risulti elastica)
  • 80 gr. di zucchero
  • 80 gr. di burro
  • 1 uovo e 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale
  • la scorza grattugiata di ½ limone

Sulla spianatoia disponete la farina in un monticello, spolverizzatela con lo zucchero e il sale, profumate con la scorza del limone. Disponete la farina a fontana; nella cavità mettete il burro a temperatura ambiente tagliato a pezzetti. Lavorate velocemente gli ingredienti con la punta delle dita per non scaldare il burro. Quando l'impasto avrà assunto una forma granulosa, riformate la fontana e sgusciatevi dentro un uovo e un tuorlo. Impastate di nuovo con le medesime accortezze e, se occorre, unite qualche cucchiaio di acqua gelata. Il panetto ottenuto va avvolto in pellicola per alimenti e fatto riposare nel frigorifero per un'ora.

A questo punto siete pronte per realizzare la vostra crostata. Stendete la pasta con il mattarello ad uno spessore di 3-5 mm., tenendone da parte -se lo volete- un pezzetto per realizzare la classica decorazione a losanghe. Disponete la pasta nella tortiera e farcitela come più vi aggrada. Potete ad es. seguire i suggerimenti che vi diamo di seguito.

Crostata semplicissima

Stendete i 4/5 della pasta, e sulla pasta 300 gr. di marmellata, del gusto che preferite; con la pasta rimasta, decorate la torta a losanghe. Cuocete per 40 min. a 180°.

Crostata alla frutta


Stendete tutta la pasta e sulla pasta 200 gr. di marmellata; cuocete per 40 min. a 180°. Togliete dal forno e fate raffreddare. Decorate creando anelli concentrici con fettine regolari di frutta fresca; scegliete preferibilmente grosse fragole, kiwi non troppo grossi, albicocche o pesche fresche o sciroppate.

Crostata alle arance caramellate

Dopo aver preparato e cotto la crostata come al punto precedente, decoratela con fettine di arance pelate al vivo e scottate per 5 min. in un tegame ove avrete portato a bollore 200 gr. di zucchero sciolti in ½ bicch. d'acqua aromatizzata con un pizzico di cannella.

Crostata crema e fragoline

Fate cuocere la crostata in bianco (cioè fate cuocere la sola pasta, dopo aver bucherellato il fondo, averlo coperto con la carta forno con dei fagioli secchi posati sopra affinché non cresca) per 30 min. Nel frattempo, preparate una crema sbattendo energicamente un uovo con 50 gr. di zucchero, e 1 cucch. di farina diluito in 50 gr. di panna liquida. Alla crema così ottenuta unite 200 gr. di fragoline, mescolate con cura e ripassate in forno a 180° fino a che la superficie non sarà dorata.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox