Radicchio rosso, pere e gorgonzola

Il radicchio rosso di treviso, quello tardivo, viene raccolto a novembre e ci vuole qualche settimana di trattamento con acqua di sorgiva per ottenere il sapore e colore caratteristici.

E’ un prodotto selezionatissimo, e non dobbiamo confonderci con il classico radicchio rosso, che va bene per le insalate ma è un’altra cosa.

Il radicchio tardivo si presta a molte ricette, sia crude che cotte. Oltre al risotto, o fatto alla griglia, lo si può mangiare all’insalata, dopo averlo comunque ‘saltato’  in padella, con il contrasto di sapori forti quale quello del gorgonzola. Ecco una ricetta adatta all’inverno.

Ingredienti per 4 persone
4 radicchi rossi tardivi di treviso
10 noci
200 gr di gorgonzola dolce
2 pere williams
olio, sale e aceto balsamico

Preparazione
Lavare il radicchio e asciugarlo. Su una griglia dare una scottata di pochi minuti, e adagiarloe su un piatto di portata  aperto più possibile. Unire la pera matura tagliata a fettine, le noci sgusciate e il gorgonzola tagliato a dadini. Condire il tutto.

Servire con pane appena sfornato.

foto e ricetta di moglialunga.it

Se ti piace Margherita.net abbonati gratis alla nostra newsletter settimanale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.