Quelle odiosissime grinze sulla pelle quando si perde qualche chilo

Quelle odiosissime grinze sulla pelle quando si perde qualche chilo
Quelle odiosissime grinze sulla pelle quando si perde qualche chilo

Ci siamo finalmente riuscite, una dieta che ci ha fatto perdere un paio di chili. E adesso la pelle non vuole saperne di seguire le nostre nuove forme, anzi, ci si mette proprio lei, con rughe e grinze antiestetiche a farci sentire a disagio. Con l’età la pelle perde elasticità, lo sappiamo, ma tu cosa consigli a chi si trova ad affrontare questo problema? Come curare la pelle durante una dieta, e dopo? Quali prodotti, quali le zone più a rischio? Addome, braccia… insomma, aiuto Rossella! Ecco i consigli di Rossella Galvani, Skin expert di Olaz, una vera autorità in questo campo.


Se ti piace Margherita.net iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti via email. Fai click qui per iscriverti.

Risposta: Il nostro processo d’invecchiamento avanza più veloce di quanto ci si possa immaginare e per questo è importante prendersene cura sin da giovani e non correre ai ripari all’ultimo quando i segni sono già presenti e visibili. Una pelle molto segnata, oltre che da una serie di fattori genetici, atmosferici o altro, dipende anche da quanto la si è salvaguardata nel corso degli anni: si tratta di un organo complesso che fa da filtro al nostro corpo per questo è molto importante donarle una buona dose di idratazione sia attraverso l’acqua che si beve sia attraverso un’alimentazione equilibrata.

Inoltre, la nostra pelle ha bisogno di essere massaggiata soprattutto quando perde elasticità e tonicità in modo da stimolare il microcircolo e riattivare il metabolismo cellulare e il sistema linfatico. Quando si va incontro ad un dimagrimento la pelle chiaramente si svuota ma c’è una soluzione per evitare righe e grinze: è molto importante perdere i kg un po’ alla volta, svolgere almeno 2 volte alla settimana attività cardio accompagnate da attività di tonificazione muscolare, utilizzare prodotti tonificanti e antiage per il corpo da massaggiare tutti i giorni soprattutto nelle su braccia, addome, interno coscia e seno (zone che maggiormente perdono elasticità e tono) e dedicarsi una o due volte a settimana a dei buoni trattamenti estetici, fra cui massaggi o bendaggi freddi.

Si ringrazia Rosella Galvani, Skin expert Olaz

Margherita.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.