Quando la pelle inizia ad essere meno tonica

Quando la pelle inizia ad essere meno tonica
Quando la pelle inizia ad essere meno tonica

Quando la pelle inizia ad essere meno tonica, quando inizia a diventare più ‘abbondante’ su collo, braccia, addome… quando magari si è finalmente riuscite a smaltire un paio di chili di troppo, e la pelle non si adatta… cosa fare?

Ecco i consigli di Rossella Galvani, Skin expert di Olaz.

Il problema della pelle atona può essere in parte un fattore genetico ma in molti casi è dato da dimagrimenti o aumenti di peso eccessivi, anche se il nostro tessuto ha una struttura di fibre elastiche e pertanto può mantenere una buona elasticità.

Vi espongo la mia esperienza personale: io ho un tessuto geneticamente poco elastico, fin da molto giovane il mio peso è stato instabile, sono sempre stata soggetta ad aumenti e dimagrimenti abbastanza repentini. Ad oggi, dopo aver perso circa 30 kg mi sono ritrovata a combattere il fenomeno della pelle atona.

Prima di tutto è fondamentale fare attività fisica, soprattutto esercizi per migliorare il tono muscolare, bere moltissima acqua e integrare il massaggio corpo manuale con il supporto di macchinari. Questo perché il massaggio è comunque considerato una ginnastica passiva, stimola la circolazione, drena i liquidi, migliora la compattezza dei tessuti e aiuta ad eliminare molte delle tossine che si depositano fra questi. Fatto questo posso considerarmi molto soddisfatta dei risultati ottenuti.

Prendersi cura del nostro corpo e dedicarci del tempo ci fa sentire bene e di conseguenza bellissime.

Margherita.net

Si ringrazia Rosella Galvani, Skin expert Olaz

Se ti piace Margherita.net abbonati gratis alla nostra newsletter settimanale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.