Donne, moda e tendenze capelli. Il sito delle donne online
HOME MODA BELLEZZA SALUTE DIMAGRIRE CUCINARE OROSCOPO AMORE UOMINI
 

Home | Moda | Tendenze moda | Inverno 2011 2012 | Moda autunno inverno 2011 2012

La gonna midi

Così diventa sexy e contemporanea la gonna a metà polpaccio

Quanto è capricciosa la moda! Dopo le minigonne e gli abiti rigorosamente mini che dominano la moda già da varie stagioni, gli stilisti di moda ci hanno proposto lunghezze fin per terra per un look boho-chic. E poi, per aumentare la confusione nella testa di noi donne, (re)introducono all'improvviso la gonna midi: gonne e abiti ben oltre il ginocchio e spesso e volentieri fino a metà polpaccio. (Mila Schon autunno inverno 2011 2012)

Lunghezze variabili: mini, midi, maxi

Le lunghezze di abiti e gonne oggi cambiano con una velocità notevole e se è vero che c'è una relazione tra le lunghezze delle gonne e la situazione economica, allora quest'ultima deve essere assolutamente almeno 'variabile', per non usare la parola 'incerta'.

Tre lunghezze dunque per una stagione con - come novità - la lunghezza 'midi'. Forse si tratta di una scelta nostalgica? Le gonne midi, dritte e svasate, per l'inverno 2011 2012 ricordano gli anni '40 e '50, il periodo del dopoguerra. Le gonne midi ampie e svolazzanti (talvolta addirittura indossate con petticoat) sono femminili ed eleganti e fanno pensare al guardaroba della raffinata Betty Draper dalla serie televisiva cult 'Mad Men'. Molto sexy sono invece le gonne midi a tubino.

Come portare la gonna midi? Consigli pratici

La gonna midi offre tante possibilità e questa lunghezza - che a prima vista può sembrare un po' difficile, severa e forse fin troppo pudica - diventa (se indossata nella maniera giusta) molto trendy e contemporanea.

Ecco i nostri consigli:

Scegliete il modello che vi dona di più

  • Se siete non troppo alte, meglio scegliere una lunghezza appena oltre il ginocchio (e non fino a metà polpaccio)
  • Se siete alte potete anche permettervi la lunghezza fino a metà ginocchio
  • Se volete aggiungere (almeno visivamente) qualche centimetro alla vostra altezza, scegliete una gonna midi con spacco vertiginoso che allunghi la gamba (vedete la foto)
  • Se siete 'curvy' evitate le gonne midi svasate con una grande piega sul davanti
  • Fianchi pieni si lasciano camuffare da gonne mini voluminose (e non troppo lunghe) stile Betty Draper
  • Se la gonna midi di vostra scelta è plissettata (molto trendy) allora meglio optare per un plissé fine (con pieghe sottili)
  • Per allungare ulteriormente le gambe, scegliete una gonna midi a vita alta

La lunghezza che fa per voi

Se volete indossare la gonna midi fino a metà polpaccio (una delle lunghezze più difficili da portare) allora applicate questa regola per trovare la lunghezza che fa per voi:

Avrete scelto la lunghezza più 'snellente' e 'donante' quando l'orlo della gonna tocca il punto in cui i polpacci iniziano a stringersi verso le caviglie.

Create una silhouette snella

Tutto quello che conta nella moda sono le proporzioni. Ecco alcuni consigli d'oro per creare una silhouette snella e alla moda:

  • Se la gonna è voluminosa, abbinatela con un top piccolo e una giacchina che aderisca al corpo
  • Se la gonna è a tubino potete permettervi un top più voluminoso o oversize
  • Le gonne che aderiscono al corpo possono anche essere abbinate con un top aderente (per una silhouette ultra allungata)
  • Da evitare (sempre!): gonne ampie con top o capospalla ampio! Creano una silhouette troppo 'a sacco' mentre la moda del momento richiede dei volumi e delle proporzioni ultrabilanciate.

Trendy o elegante?

Le gonne al polpaccio che possono sembrare a prima vista piuttosto 'antiquate' diventano trendy se indossate con una canottiera o una T-shirt semplice. Completate il look con accessori all'ultima moda (a seconda del mood e delle temperature, cappelli, occhiali da sole, borse, sciarpe, guanti).

Le gonne a tubino sono ultrachic con camicie o maglioncini piccoli. Queste gonne possono essere indossate anche con una giacchina, con una pelliccia (sintetica) corta oppure con un giubbotto di pelle.

Le gonne svasate o ampie vanno bene con maglioncini femminili e camicette, ma sono divertenti anche con dei top più disinvolti (T-shirt, canotte ecc.).

La regola d'oro per tutti i tipi di gonne:

Mettete camicie e maglioncini preferibilmente dentro la gonna per sottolineare la vita (alta) e per allungare la silhouette

Quali scarpe sotto la gonna midi?

Questa stagione c'è l'imbarazzo della scelta:

  • Scarpe con le zeppe
  • Kitten heels (scarpe con tacco medio - 4 - 5 centimetri - alla Audrey Hepburn)
  • Stivaletti alla caviglia
  • Francesine (le stringate per lei, con o senza tacco)
  • Scarpe decolleté (per essere più alte)

Consigli d'oro:

Consiglio 1: Se non siete soddisfate dei vostri polpacci, allora indossate la midi con stivali alti e piuttosto ampi (vedete le foto)

Consiglio 2: Per gambe più lunghe abbinate la gonna con scarpe e calze nella stessa tonalità. Se portate la midi con gambe nude, allora optate per delle scarpe color pelle (vi daranno subito qualche centimetro in più)

Consiglio 3
Evitate scarpe con le cosiddette 'cavigliere' (di moda quest'inverno). Interrompono la linea delle gambe facendole sembrare più corte.

Margherita.net