Lo smalto naturale, ecco come portarlo con successo

Lo smalto naturale è di tendenza, chicchissimo, facile, duraturo perché le piccole imperfezioni si notano meno facilmente. Ma attenzione perché ci sono un paio di cose da sapere per portare con successo uno smalto naturale. (guardate la video intervista qui sopra)

Scegliete la tonalità nude in base alla vostra tonalità di pelle.

SMalto naturale backstage da San Andres autunno inverno 2016 2017, nails: Sheila Oddino di Manimagia
SMalto naturale backstage da San Andres autunno inverno 2016 2017, nails: Sheila Oddino di Manimagia

Ci sono tantissime tonalità naturali, e il sottotono può variare di volta in volta. Può contenere più rosso, più verde, più blu. La regola di base è quella di scegliere una tonalità che sia la più vicina a quella della propria pelle. Dunque per le mani leggermente arrossate una tonalità con sottofondo rosa, e così via. Provate sempre il colore, deve risultare fresco e sano.

Le tonalità naturali sono classiche, e questo rende più divertente giocare con le forme delle unghie. Questa stagione le unghie possono essere corte, addirittura molto corte. Tenete l’unghia dritta e stondate gli angoli. Questo trend lo abbiamo visto su tante passerelle, come anche su quella di San Andres per l’inverno 2016 2017.

“Questa stagione le unghie sono estrememente corte o estremamente lunghe” ci dice la nail artist Sheila Oddino di Manimagia nel backstage della sfilata San Andre”

Dunque giocate con le lunghezze, corto dunque oppure lunghissimo perché con una tonalità naturale parliamo sempre di una soluzione di stile, che non diventa mai volgare.

Charlotte Mesman per Margherita.net

Se ti piace Margherita.net abbonati gratis alla nostra newsletter settimanale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.