La Sacher ‘fake’

 
La Sacher ‘fake’
La Sacher ‘fake’

Avete mai letto la ricetta della torta sacher? A parte che la vera ricetta è custodita dall’Hotel Sacher di Vienna ed è segreta, ma ne girano in rete molte simili per preparare una sacher degna di questo nome. Personalmente però ogni volta che leggo 10 tuorli d’uovo, una quantità inimmaginabile di burro o panna, leggo, mi riprendo dal mancamento e dico che forse posso anche farne a meno, per non dover andare dal dietologo ogni volta che ne mangio una fetta.

Però la torta di cioccolata è sempre la torta di cioccolata, e quando la faccio desidero che sia deliziosa e gustosa. Per questo mi sono inventata, per caso, una torta davvero buona che non ha nulla da invidiare alla vera sacher, così mi dicono, ma se anche non fosse paragonabile alla originale è comunque un’ottima torta di cioccolata, non dico dietetica, però molto ma molto più leggera delle altre.

Ingredienti
200 g di farina 00
200 g di zucchero
2 uova intere
1 bustina di lievito per torte
un pizzico di sale
latte (va benissimo anche il latte di riso o scremato)
cacao amaro in polvere, 60 g (l’impasto deve risultare di un bel colore intenso)
marmellata di frutti di bosco (o albicocca se vi piace di più)
1 tavoletta di cioccolata amara almeno al 72%

Preparazione
Nel robot da cucina metti le uova e lo zucchero e mescola fino ad ottenere una crema gonfia d’aria. Aggiungi sempre mescolando la farina, il cacao in polvere, il lievito, sale e il latte che renda molto morbido l’impasto, puoi aggiungere un cucchiaio di burro (non è obbligatorio se sei a dieta stretta, viene morbida lo stesso). Impasta almeno 3 minuti.

Il segreto della morbidezza di questa torta, nonostante non ci siano molte uova nè grassi, è la tortiera. Fino a quando usavo la classica tortiera tonda e larga veniva buona, ma troppo bassa e quindi un po’ secca, perché non usando grassi non risultava umida. Usando invece una tortiera rettangolare (25cm x 12cm) la torta lievita molto e risultano delle fette molto morbide.

Inforna quindi a 170° per circa 40 minuti, nel forno non ventilato. Una volta cotta lasciala raffreddare e passa alla farcitura.

In un pentolino sciogli la marmellata con un pochino d’acqua (se preferisci puoi scioglierla con del rum), quando risulta liquida taglia la torta a metà e spargi la marmellata liquida. Per la glassa, nello stesso pentolino dove hai sciolto la marmellata, dove sarà avanzata almeno una cucchiaiata di marmellata liquida, sciogli la tavoletta di cioccolato. Ricopri di glassa la torta e lasciala raffreddare.

A cura di Anna Gatti

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
 
NOVITÀ SU MARGHERITA