La ricetta del pane


Il profumo del pane appena fatto è qualcosa che fa parte dell’atmosfera di casa. Il segreto per fare il pane buono è usare meno lievito possibile, e farlo lievitare molto a lungo, per ottenere mollica non compatta e una crosta fragrante e non gommosa.


Se ti piace Margherita.net iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti via email. Fai click qui per iscriverti.

Ingredienti
farina 600g
acqua 280g
olio extravergine di oliva 20g
sale 10g
zucchero 10g
lievito di birra 15g

Preparazione
Mettete il lievito di birra in una tazza, versatevi lo zucchero e mescolate con un cucchiaino finché diventa liquido. Versate la farina sul ripiano e nel mezzo scavate un buco dove verserete il lievito con lo zucchero.

Lasciate riposare una decina di minuti, dopodiché iniziate a impastare mescolando alla farina e al lievito l’acqua tiepida, l’olio di oliva e il sale. Impastate più che potete e lasciate lievitare in luogo riparato con uno strofinaccio a copertura.

Ricordate che più lievita, meglio è. Infatti se lo fate lievitare molte ore, potete anche diminuire drasticamente la quantità di lievito di birra utilizzata, togliendo al pane il sapore tipico del lievito di birra. Dopo un paio di ore di lievitazione, rimpastate, e rimettete a lievitare. A questo punto potete già preparare i panini della forma che vorrete ottenere, e metterli sulla teglia da infornare. Fate delle incisioni con il coltello sulla superficie e lasciate lievitare ancora un’ora almeno.

Infornate in forno ben caldo a 180 gradi per almeno 20 minuti, se si tratta di panini. Se invece avete optato per un pane grande la cottura sarà di almeno 40 minuti. Ricordate di togliere la ventilazione del forno per la cottura di tutti i tipi di paste lievitate.

a cura di moglialunga.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.