La nostra pelle e l’autunno

La nostra pelle e l'autunno
La nostra pelle e l’autunno

Cambiano le condizioni atmosferiche, le temperature iniziano progressivamente a scendere, l’umidità aumenta, e con questi cambiamenti deve anche cambiare la cura della nostra pelle. Cosa deve cambiare? Quali i tuoi consigli? Come adeguare la cura della pelle alla stagione più fredda? Quali i prodotti, quali le cose da tenere sempre bene a mente? Ecco i consigli di Rossella Galvani, Skin expert di Olaz, una vera autorità in questo campo.


Se ti piace Margherita.net iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti via email. Fai click qui per iscriverti.

Risposta: Quando ci si avvicina all’autunno bisogna innanzitutto iniziare a fare dei trattamenti esfolianti per riossigenare la pelle e togliere lo strato corneo accumulato con l’abbronzatura. Come e quando? A casa una o due volte alla settimana, facendo prima una buona detersione e poi massaggiando bene l’esfoliante su tutto il viso, il collo e il décolleté; risciacquare e poi idratare molto bene. Oppure per chi ama coccolarsi un po’ di più consiglio un buon ciclo di trattamenti di bellezza personalizzati in un istituto che possono aiutare a preparare la pelle ad affrontare la stagione autunnale al meglio.

Una cosa molto importante: se durante l’estate, per il caldo, si abbandonano sieri accompagnati da creme, in questo periodo è buona abitudine reintegrarli!

Total Effects crema giorno
Total Effects crema giorno

Quindi sieri a base di vitamina A (retinolo), che sono ottimi esfolianti e antiage, accompagnati da creme un po’ più nutrienti per arricchire la pelle oppure acido ialuronico che mantiene la pelle ben idratata. Mano a mano che ci si avvicina ai periodi freddi consiglio di utilizzare prodotti più nutrienti quindi più grassi e più corposi, che creano una  maggiore difesa dal freddo.

Si ringrazia Rosella Galvani, Skin expert Olaz

Margherita.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.