La gelosia delle ‘amiche’

gelosia-amiche300Avete mai provato una sensazione di disagio mentre vi trovate in compagnia delle vostre ‘amiche’, a scuola, sul lavoro… una sensazione difficile da definire, ma allo stesso tempo chiara almeno su un punto: quando siete sole vi sentite a posto con voi stesse, vi piacete, e quando siete in gruppo vi sentite a disagio, sempre sotto giudizio, spesso insicure.

Qualche esempio? Vi siete messe a dieta, per smaltire un paio di chili che proprio non vi piacevano, e finalmente avete raggiunto la forma che vi fa sentire belle. E nessuna delle vostre ‘amiche’ ha detto niente. Nessun complimento, nessuna domanda del tipo: hai perso qualche chilo? Un silenzio che fa rumore, come si dice. Un silenzio che non è casuale e sul quale continuate a non darvi pace, che vi far star male. O ancora, avete finalmente comprato il vestitino che stavate puntando da tempo. La reazione delle ‘amiche’? Stizzita, ipercritica, magari con una punta di cattiveria sul fatto che vogliate a tutti i costi essere carine.

Già, perché voi dovreste essere carine quando le ‘amiche’ e le colleghe sfoggiano con orgoglio la propria mancanza di gusto nel vestire? Quando i chili di troppo delle ‘amiche’ sono calcolabili in decine e non in unità? Perché mai dovreste distinguervi dalle altre per il vostro aspetto quando sembra quasi che le altre facciano apposta ad avere un aspetto che sia meno gradevole possibile? Sono domande retoriche, chiaramente, che andrebbero rivolte a chi – come molte ‘amiche’ – sembra provare un gusto perverso nel criticare ogni vostra scelta, quando le vostre scelte non sono simili a quelle del tuo gruppo (a scuola o sul lavoro che sia…).

Il problema è che di solito si tende a cercare proprio l’approvazione delle amiche. Quelle vere (e ce ne sono molte per fortuna) sanno ascoltarvi, sanno dire la parola giusta al momento giusto, sanno farvi sentire apprezzate. Il problema è che il bisogno di approvazione, umanissimo, che sentiamo, ci espone allo stesso tempo anche al rischio di essere attaccate da quelle che vere amiche proprio non sono.

E allora? Cosa fare per evitare di sentirsi a disagio in situazioni come queste? Noi un consiglio da dare lo abbiamo: evitate di cercare l’approvazione delle altre. Vi sentite carine? Bene! Sentitevi carine, e siatene orgogliose. Non cercate l’approvazione delle ‘amiche’, piuttosto – se proprio una qualche reazione la volete – guardate come si comportano i ragazzi in vostra presenza. E lasciate che le ‘amiche’ si sentano loro a disagio perché non riescono a trovare maniglie a cui aggrapparsi per farvi star male.

Margherita.net

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.