La crisi di metà settimana – Donne e lavoro

La crisi di metà settimana - Donne e lavoro
La crisi di metà settimana – Donne e lavoro

Come superare la ‘midweek crisis’ (meglio nota come la crisi di metà settimana…). Ok, iniziamo con la definizione del problema, perché di un problema vero e proprio si tratta. La ‘sindrome del lunedì mattina’ la conoscevamo già tutti. Non hai voglia di andare al lavoro, o a scuola, o comunque di iniziare la settimana di impegni dopo il weekend. La crisi del mercoledì è ancora più terribile. In parole povere… non hai PIÙ voglia di andare al lavoro, o a scuola, o comunque di continuare con gli impegni della settimana. Dopo appena due giorni…

A questo aggiungi il periodo dell’anno. Pioggia, freddo, grigio… la crisi economica che deprime e il mutuo della casa che va pagato nonostante tutto, il posto di lavoro ‘ballerino’, l’incertezza sul futuro… ci sarebbe da stupirsi che questa crisi arrivi appena il mercoledì! Entro breve la chiameranno la ‘crisi del martedì’ se le cose continuano così.

Bene, adesso che ci siamo capiti, e depressi ulteriormente, ecco i nostri consigli per cercare di spostare la crisi di metà settimana il più possibile. Almeno dal mercoledì al… giovedì. Eccoli.

1) Pianifica il weekend già dall’inizio della settimana, e fai in modo che siano piani che richiedono un minimo di organizzazione e che tengono occupata la mente. L’idea di quello che ti aspetta nel weekend, e il fatto che tu debba ancora occuparti di molte cose prima di averlo organizzato come si deve ti faranno dimenticare la routine degli impegni settimanali, siano lavoro scuola o altro…

2) Fai in modo che il mercoledì pomeriggio o sera ci sia un impegno a cui guardare con piacere. Un appuntamento dal parrucchiere, un cocktail con un’amica o un amico, un giro di shopping (anche solo per guardare le vetrine… vedi il punto 5)

3) Fai lo stesso per il venerdì sera. In questo modo, se vedi la settimana come un fiume largo e difficile da attraversare, avrai ben due ‘isolotti’ a distanza ravvicinata su cui riposarti durante l’attraversamento.

4) Il weekend deve essere un piacere, un riposo, un divertimento. Evita gli impegni sociali o familiari obbligati nel weekend, ma pensa innanzitutto a te stesso, o a te stessa. Le ultime ore del weekend dovranno avvicinarsi alla noia (un concetto che non viene apprezzato come dovrebbe, soprattutto in quelle culture che considerano il lavoro un’attività nobile e nobilitante… Pensateci.)

5) Se hai un nuovo vestito o delle scarpe nuove, fai diventare il mercoledì il giorno del ‘debutto in società’ dei tuoi nuovi acquisti (che magari avrai fatto il mercoledì precedente. Vedete come si può innescare un meccanismo positivo…). Non hai idea di quanto questo aiuti ad alzarsi dal letto il mercoledì mattina quando vorremmo solo essere assorbiti dal materasso…

Buon mercoledì mattina a tutte 😉

Margherita.net

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE