Just say no

Just say no
Just say no

Ve lo devo dire io che è difficile dire di no? Lo sappiamo tutti e siamo ben coscienti che se imparassimo a pronunciare la parolina magica eviteremmo complicazioni a bizzeffe, eppure continuiamo a dire di sì pur pensando il contrario. Un bel no detto al momento giusto è la soluzione a molti dei problemi in cui ci cacciamo dopo, no alla festa di compleanno incastrata in orari impossibili in luoghi improbabili, no a quel lavoro che ci piacerebbe tanto, ma che comporterebbe ritmi di vita assurdi e infine no a quell’invito a cena detto tanto per non farlo rimanere male…

Alcuni consigli per imparare a dire no e vivere felici.

1 – iniziamo dalle piccole cose: tanto per allenarci se proprio siamo digiune di ‘no’:
Cara, stasera vorrei invitare mia madre e i miei zii a cena
Mi spiace, caro, facciamo per un’altra volta, stasera proprio non ce la faccio.’

2 – proseguiamo con le amiche:
Domenica andiamo all’outlet Tuttocostapoco a fare shopping autunnale?’
Ho l’armadio ancora pieno degli ultimi acquisti, magari la prossima stagione’.

3 – dal parrucchiere che fa l’amico:
Tesoooro, come ti starebbe bene questa tinta tono su tono, che poi non è una tinta vera e propria, esalta solo i riflessi naturali stupendi che hai già’,
‘Per ora mi piace il mio colore naturale, magari quando ce li avrò grigi ne riparliamo, va bene?’

4 – dal salumaio:
‘Ha detto 200 g di bresaola? Sono 350 g, vanno bene lo stesso?’
‘No, per favore, me ne bastano 200’.

5 – in ufficio:
‘Conto su di te per prendere in consegna il lavoro di Monica, va in maternità’
‘Farò il possibile, ma sarà difficile fare il lavoro di due persone in 8 ore di lavoro’.

6 – e infine la più difficile, con le commesse insistenti:
‘Ma come ti stanno bene questi pantaloni, se ci abbinassi anche questa camicia, questo cappello e il golfino, staresti ancora meglio’, ‘Grazie ma ho bisogno solo dei pantaloni’.

Secche e decise, avete afferrato il concetto? Il rovescio della medaglia, che c’è sempre, è che spesso passerete per antipatiche, perché la società ci vuole sempre sorridenti e desidera che diciamo sempre di sì… meditiamoci su.

Se ti piace Margherita.net abbonati gratis alla nostra newsletter settimanale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.