Inside Magritte. Ceci n’est pas une exposition

Magritte - Golconda - 1953 - Foto di Costanza Cristianini - Fabbrica del Vapore, esposizione ‘Inside Magritte’
Magritte – Golconda – 1953 – Foto di Costanza Cristianini – Fabbrica del Vapore, esposizione ‘Inside Magritte’

Cosa si prova ad entrare nei dipinti colorati, assurdi e meravigliosi del pittore surrealista René Magritte? Grazie alla ‘esperienza immersiva’ di ‘Inside Magritte’, esposizione allestita alla Fabbrica del Vapore a Milano, possiamo percorrere l’universo di Magritte in uno spettacolo sofisticato che è un susseguirsi continuo di immagini proiettate su maxischermi ad altissima definizione. Un viaggio che ci conduce tra i momenti pittorici dell’artista dalle prime opere surrealiste, al periodo di Parigi degli anni ’20 fino al dopoguerra.

E’ senza dubbio un nuovo concetto di esposizione, le opere sono virtuali, proiettate sulle pareti e sul pavimento in un unico flusso di sogno, di forme fluide e smaterializzate: 160 le immagini selezionate, altrimenti impossibile poterle ammirare tutte nello stesso luogo, in un viaggio che dura 50 minuti.

Magritte - Gli amanti - 1928 - Foto di Costanza Cristianini - Fabbrica del Vapore, esposizione ‘Inside Magritte’
Magritte – Gli amanti – 1928 – Foto di Costanza Cristianini – Fabbrica del Vapore, esposizione ‘Inside Magritte’

Siete come me abituati alle mostre tradizionali? Vi concedo di storcere il naso come ho fatto io all’idea di visitare un’esposizione d’arte senza le opere in ‘carne ed ossa’. Ma poi basta, perché appena varcata la soglia mi sono ritrovata dentro le opere di un artista che amo e che non smette mai di stupirmi, non solo per la bellezza della sua arte, ma per gli stimoli che mi dà quando ammiro opere come ‘Il falso specchio’ o ‘La sera che cade’. Per cui ho mollato i pregiudizi e mi sono fidata, soprattutto quando ho capito che questa forma di spettacolo non vuole assolutamente entrare in concorrenza con le mostre classiche, ma vuole portare anche alle nuove generazioni, abituate al linguaggio delle immagini e dei video, una nuova forma di spettacolo, per avvicinarle all’arte.

E poi come dice la curatrice della mostra Julie Waseige: ‘Chi dice che non si può imparare divertendosi?’. Appunto.

In contemporanea in questi mesi, al Masi di Lugano, si può ammirare una mostra su René Magritte, sempre curata da Julie Waseige, ‘La Ligne de Vie’ (con il biglietto di ‘Inside Magritte’ si ha uno sconto sull’ingresso alla mostra di Lugano).

Inside Magritte
dove: Fabbrica del Vapore – via Procaccini, 4 – Milano
quando: dal 9 ottobre 2018 al 10 febbraio 2019

Costanza Cristianini

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

SPECIALE NATALE 2018
 
 
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE