Il segreto degli addominali delle modelle? Questo semplice esercizio

Il segreto degli addominali delle modelle? Questo semplice esercizio
Il segreto degli addominali delle modelle? Questo semplice esercizio

Come si fa ad avere un addome piatto, davvero piatto, e possibilmente non muscoloso come le modelle? Per avere degli addominali come le modelle, fate come fanno le modelle, allenate l’addome con il plank. Il plank è un esercizio semplice da eseguire, non richiede strumentazione di nessun tipo (a parte un pavimento) e i risultati sono sorprendenti. Credeteci.


Se ti piace Margherita.net iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti via email. Fai click qui per iscriverti.

Il plank è un esercizio cosiddetto isometrico, perché i muscoli vengono contratti, ma non c’è movimento. Si tratta di mantenere una (scomoda) posizione per un certo numero di secondi. Riposarsi un attimo. Ripetere.

Il plank allena molti muscoli del nostro corpo, non solo dell’addome. Sia i muscoli della parte superiore del corpo, sia quelli delle gambe. In mezzo, chiaramente, la parte che ci interessa di più: l’addome.

Come si esegue

  • A pancia in giù sul pavimento, piedi puntati e poco distanti tra di loro.
  • Puntate i gomiti sul pavimento (potete proteggerli con un asciugamano) e sollevate il corpo tenendolo diritto ed orizzontale rispetto al pavimento.
  • Mantenete la posizione cercando di tirare l’addome all’interno, come se l’ombelico dovesse toccare la schiena (è questo il segreto delle modelle).
  • Contate fino a 30 e riposatevi 15 secondi. Magari all’inizio non riuscirete nemmeno a tenere la posizione per 10 secondi, ma con il tempo la resistenza aumenterà. Provate a tenere 60 come obiettivo finale. Senza esagerare.
  • Fate almeno 3 serie per il massimo dei secondi che riuscite a tenere, con 15 secondi di riposo tra una serie e l’altra.
  • Vedrete che questo semplice esercizio è quasi miracoloso, e quando di avvicinano le vacanze al mare… serve proprio un miracolo!

Margherita.net in collaborazione con ADVERSUS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.