Perché una coppia litiga. 5 cose da sapere sul litigio di coppia

Perché una coppia litiga. 5 cose da sapere sul litigio di coppia

Perché una coppia litiga? Da quanto tempo siete fidanzate/sposate? Più di 3 anni? Bene, allora probabilmente avete superato a pieni voti la fase idilliaca dei primi tempi e vi siete finalmente conosciuti a vicenda, con tutto quello che ciò comporta. Se la vostra è una coppia collaudata saranno collaudati anche i litigi, non crediate di potervene sottrarre, tutti i conviventi litigano prima o poi, che siano partner nella vita o semplici coinquilini.

E’ la condivisione degli spazi infatti uno dei motivi più frequenti di liti e incomprensioni. Oltre a molto altro, ovviamente. Ecco i 5 motivi di discussione più frequenti nella coppia, perché se li conosci forse sai come non farli diventare una scintilla quotidiana:

– il letto matrimoniale non deve essere troppo piccolo, altrimenti molto meglio letti separati: il sonno disturbato provoca malumore durante la giornata, oltre che alla lunga può provocare disturbi più seri;

– gli spazi: quante volte avete sentito nei film la frase cliché: ‘Rivoglio i miei spazi’? Niente di più giusto per evitare incomprensioni e ripicche negli anni. A ognuno i propri interessi, a ciascuno spazi esclusivi in cui essere se stessi e non semplicemente la metà di una coppia;

– lo stesso discorso vale per le amicizie: se vi portate dai tempi della scuola degli amici che vedete regolarmente, badate bene che vadano a genio anche al vostro partner, altrimenti non imponete serate e cene tutti insieme. Il vostro compagno/compagna potrebbe non gradire sentir parlare di continuo del vostro passato.

– e che dire delle vacanze? Se voi amate la rassicurante pace dei villaggi vacanze e il vostro lui i viaggi avventurosi, alternate i viaggi, non c’è niente di peggio per la salute di una coppia che imporre la propria volontà anche sulle vacanze senza sforzarsi di soddisfare anche le esigenze del vostro compagno;

– per ultimo ma di fatto il motivo di litigio più frequente…. la famiglia di origine: inutile dire che meno interferenze ci sono nella coppia da parte della famiglia dell’uno e dell’altra meglio è, di fatto è forse il maggior e più devastante motivo di rottura tra le coppie, che non riescono ad avere una indipendenza totale dalle influenze di madri e padri. Non è solo prerogativa dei novelli bamboccioni, da che mondo è mondo suocere impiccione sono riuscite là dove la crisi del settimo anno aveva fallito.

Margherita.net

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

1 Comment

  • Appunto diamo voce a questo quinto motivo dei litigi! Cari genitori, superati i 20 anni i vostri figli sono ormai adulti con capacità di intendere e volere per cui lasciateli andare!
    Quest’anno ho passato 3 mesi vicino alla mia casa materna insieme al mio amatissimo compagno con cui sto da 2 anni; sono diventata succube di mia madre e ancor di più ha sempre pensato che anche il mio compagno dovesse stare alle sue disposizioni e lo ha portato finito! Senza parlare del fatto che non lo ha mai calcolato come l’unica persona che fa di tutto per me e che ha lavorato incessantemente per tutto il tempo rendendosi sempre disponibile! Mia madre è materiale e pensa che le sia tutto dovuto! La sua amica è sempre a in casa nostra a viverci quanto vuole e fare i comodi suoi ( tipo loro due stanno sempre a pittugliare insieme, l’amica pensa di essere ormai la padrona di casa, i bambini e le faccende sono affidate a lei) mio padre sembra un terzo trattato come un burattino sempre sotto mano, quando sono insieme qualsiasi mia opinione viene derisa. Io ho 23 anni, noi con il mio partner abbiamo sempre fatto i lavori stagionali insieme e siamo una coppia a cui i passanti fanno i complimenti! Ci amiamo e ci capiamo! Spero che la mia testimonianza possa aiutare le persone che hanno difficoltà con i loro genitori, non sempre questi ultimi hanno ragione, non sempre si comportano in un modo che ci fa del bene, il mio consiglio è quello di costruirvi una vostra autonomia e staccarvi dalla famiglia perchè solo cosi potrete capire qual è la vostra strada ( ripeto, ,,la vostra”)

Rispondi a Ire Roma Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.