Gli piaci? Ti trova interessante? Oppure no? Ecco i segnali da guardare per capirlo

Gli piaci? Ti trova interessante? Oppure no? Ecco i segnali da guardare per capirlo
Gli piaci? Ti trova interessante? Oppure no? Ecco i segnali da guardare per capirlo

Gli piaci? Ti trova attraente? Oppure non va oltre una pizza ed un cinema insieme? A volte è difficile capire quello che lui pensa veramente di te. Difficile, ma non impossibile. Ecco come capirlo.

Di solito basta un sguardo per leggere nei suoi occhi (a meno che non sia un maestro dell’inganno che ha l’obiettivo unico ed ultimo di portarti a vedere la sua collezione di farfalle… e di questi tipi ce ne sono, …eh se ce ne sono!) quello che pensa di te. Ma non tutti gli uomini sanno o vogliono mettere le carte sul tavolo, e farsi leggere così facilmente. Soprattutto se vi conoscete da poco e vi siete visti di persona solamente un paio di volte. In questo caso decifrare i suoi sentimenti, capire quello che pensa davvero, non è un’impresa molto semplice.

Ma per fortuna ci sono anche dei segnali che possono aiutarci a capire quello che – davvero – gli passa per la testa. Ecco un elenco, teniamoli sempre bene a mente.

  1. Se a fine cena propone un drink, o una passeggiata, è un buon segno. SE invece ha fretta di salutarti, e rimane sul vago in merito ad un altro incontro… iniziamo a cercarcene un altro…
  1. Un altro segnale viene dato dalla sua conversazione. Si tiene superficiale, o cerca di scavare e sapere di più su di te? Se vedi che dimostra – o si sforza di dimostrare – interesse… è un buon segnale.
  1. Dall’atteggiamento del suo corpo possiamo anche capire molto di quello che pensa davvero. Tende ad avvicinarsi (buon segno) quando ti parla, o a ritirarsi (cattivo segno)? Cerca un qualche tipo di contatto (buon segno)? Ti guarda negli occhi (buon segno)? Assaggia dal tuo piatto (buon segno)?
  1. È entusiasta di qualcosa, e vuole condividerla con te? Se la risposta è sì (qualsiasi tipo di hobby o iniziativa che lo riguarda e che lui vuole condividere) è un ottimo segnale.
  1. Un altro segnale di interesse è costituito dalla quantità di informazioni personali che lui ti fornisce già al primo appuntamento. Se non gli interessi farà bene attenzione a non dirti molto sulla sua vita, perché non pensa di continuare a lungo con te.
  1. Fai anche molto bene attenzione al tipo di interesse che dimostra nei tuoi confronti al primo appuntamento. È concentrato su di te, oppure si distrae facilmente, cerca contatto con altre persone che vi stanno vicino? Risponde alle telefonate, magari a qualche messaggino mentre sei lì di fronte a lui? Questi sono segnali di scarso interesse, oltre che di maleducazione. Se invece ti fa sentire al centro del suo mondo… ottimo segnale.
  1. Se propone spontaneamente di vedervi di nuovo, ottimo segnale. Ma anche in questo caso, più che al contenuto della sua proposta fai bene attenzione a come te lo chiede. Propone di vedervi nuovamente per educazione e senza troppa convinzione, magari per non urtare i tuoi sentimenti? Nei due o tre giorni successivi al primo appuntamento si capisce – di solito – molto meglio quali sono le vere intenzioni, e se l’interesse è sincero o meno.
  1. E qui passiamo ad un altro punto importante. Quanto passa dal primo appuntamento a quando lui riprende contatto? Meno tempo passa, e meglio è.
  1. Se dopo il primo appuntamento i contatti rimangono come prima, o meglio di prima, è chiaramente un buon segno. Se invece noti che ti scrive di meno, che è più lento a reagire ai tuoi messaggi… mmm… ci siamo capite.
  1. Se vi state vedendo già da qualche tempo, ma non avete mai ancora parlato di esclusività, se la relazione è più amichevole che sentimentale, se gli incontri si limitano ad un caffé nel pomeriggio… non sono dei segnali incoraggianti.
  1. Altro segnale importante. Ti presenta ai suoi amici, colleghi, magari familiari? No?
  1. Se gli interessi, te lo farà capire con piccoli e grandi gesti. Cercherà di capire cosa ti piace e cercherà di farti sentire speciale. Se non fa mai nulla per te, non è un buon segno.
  1. Se dimentica tutto quello che gli hai detto su di te, piccoli e grandi dettagli della tua vita, non è un buon segno. Se invece vedi che ha tutto ben presente, e quando gli parli di qualcuno riesce immediatamente ad inquadrare di chi stai parlando… buon segno 🙂

Margherita.net

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE