Gli opposti non si attraggono

L’attrazione per un partner completamente diverso da noi da un lato ci spinge a sognare un mondo diverso dal nostro, dall’altro sembra destinata a sicuro fallimento. Lo dice lo psicologo inglese Glenn Wilson, che da anni studia le coppie e il loro funzionamento e ha sviluppato il quoziente di compatibilità (QC), uno strumento utile a capire se una coppia può durare nel tempo o se è destinata a separazione.

Wilson ha prima studiato oltre 2.000 individui ed è poi passato ad analizzare dei campioni composti da coppie. Il quoziente di compatibilità ha preso in considerazione caratteristiche fisiche e psicologiche, come aspetto fisico, percezione della propria bellezza e intelligenza, preferenze musicali, opinioni politiche, personalità, atteggiamenti e stili di vita, arrivando a isolare 25 elementi che effettivamente sono discriminanti della soddisfazione e della felicità di una relazione.

Le conclusioni? Le coppie stabili e consolidate risultano avere livelli più elevati di QC, che si rivela anche predittivo di maggiore attrazione fisica reciproca tra persone che non si conoscono e devono decidere un appuntamento al buio.

Se ti piace Margherita.net abbonati gratis alla nostra newsletter settimanale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.