Figli e carriera, si può?

Figli e carriera, si può?
Figli e carriera, si può?

Dopo che per anni ci hanno detto che basta impegnarsi e si può fare tutto, adesso arrivano i primi studi a smentire il grande bluff del secolo, quello che ha illuso le ultime generazioni di mamme di potercela fare sempre e comunque: fare tanti figli e lavorare allo stesso tempo non si può o non si vuole.

Uno studio australiano lo ha dimostrato: da 3 figli in su le possibilità di lavorare per le mamme calano drasticamente. Non è che ci voglia poi tanta fantasia a immaginare uno studio del genere, ma adesso che ci sono i dati alla mano, la teoria è più concreta e dimostrabile.

Lo studio è stato condotto in Australia e non in Italia dove la situazione è anche peggiore, ne siamo certe, ma nessuno ha né il tempo né la voglia di parlarne. Insomma, i risultati di questa ricerca fatta dalla sociologa Anna Zhu parlano chiaro: su 13.000 donne intervistate il 68% di quelle con 2 figli ha un lavoro contro il 55% delle mamme con 3 o più figli.

Il divario è più grande tra le mamme under 30, il 41% contro il 21%, e continua anche quando i figli crescono e non hanno più bisogno di cure continue. Della serie, quando hai tanti figli il lavoro passa in secondo piano, che tu lo voglia o no.

 

 

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

5 Comments

  • se ci fossero delle strutture idonee che si occupano dei nostri figli mentre siamo a lavoro non ci sarebbero di questi problemi.
    ad esempio degli asili interni alle aziende, o delle agevolazioni con orari flessibili a lavoro.
    purtroppo la nostra società non ti dà la possibilità di essere sia mamma che una donna in carriera..arrivi a un punto in cui sei messa di fronte a una scelta..e le scelte non sono mai facili da prendere! per quanto sia bello accudire i nostri figli, abbiamo bisogno di setnirci realizzate anche professionalmente e questo in italia non ci è permesso! siamo una società ancora troppo maschilista!

  • ….se ci fossero delle strutture idonee che si occupano dei nostri figli mentre siamo a lavoro non ci sarebbero di questi problemi.
    ad esempio degli asili interni alle aziende, o delle agevolazioni con orari flessibili a lavoro….

    appunto, se ci fossero non saremmo in italia 🙁

  • Ciao, sono una mamma lavoratrice. Delle volte mi sembra veramente impossibile far coincidere figli e lavoro, ma tutto sommato me la cavo. Ho letto sul sito beberoyal che per le donne che fanno le ricercatrici le cose vanno anche peggio…sono costrette a lasciare il lavoro se vogliono creare una famiglia. Incredibile che siamo ancora a questo punto!

    • Ciao Nina, le cose non vanno bene nemmeno per tutte le altre lavoratrici, non solo ricercatrici. Tutte ci barcameniamo in qualche modo e la scelta tra lavoro e famiglia è sempre lì e sfinite molte la fanno. C’è da dire che finché è una scleta ponderata, tutto va abbastanza bene, ma quando la scelta va fatta per costrizione e questo comporta sacrifici economici…

  • … io sono sull’orlo di una crisi di nervi.. lavoro ho 2 bimbe.. la baby sitter.. ed a settembre anche se passerà a scuola la piccola la dovrò cmq iscrivere ad una privata perchè la comunale nn copre tutto l’orario di lavoro.. Mettici che il lavoro va male, metti il mutuo… lavoro per mandare avanti la baracca.. ma comincio a sentirmi frustrata.. eppure sono fortunata.. siamo fortunati.. lavoriamo in due.. mah.. certe volte mi viene da piangere..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.