OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Donne e lavoro | Donne e lavoro

Aiuto lavoro troppo! Quante volte, in ufficio o comunque sul posto di lavoro ci sentiamo talmente oppresse dagli impegni da non sapere come venirne fuori? Quante volte il troppo lavoro ci toglie il sonno, la voglia di vivere e... sì, anche la salute? Sono innumerevoli gli studi sugli effetti negativi del troppo lavoro, sulla psiche e sul fisico di chi è letteralmente travolto da target, impegni, appuntamenti, mobbing, incarichi extra... e poi dicono che il lavoro nobilita (forse nobilita chi non lo fa...)

Depressione, mancanza di concentrazione, scatti d'ira, sono solo gli effetti più manifesti e chiaramente correlabili al lavoro eccessivo e stressante. Ma c'è anche chi si avventura oltre, individuando addirittura una correlazione con veri e propri problemi di salute (d'altronde non è difficile da credere, corpo e mente sono strettamente legati, e quando uno dei due va in tilt, entro breve l'altro segue la stessa sorte...)

Il segreto sta nel sapersi gestire, e anche nel sapere (e riuscire a) dire di no. Facile, non proprio, ma ci si può sempre provare. Ecco cinque regole per chi si sente mancare le gambe al solo pensiero di dover andare in ufficio la mattina dopo...

1) Cerca sempre di stabilire un confine netto tra vita privata e vita lavorativa. E non permettere a niente e nessuno di oltrepassare questo limite. Difficile? Sicuramente. Impossibile? Nemmeno per idea...

2) Usufruisci in pieno delle ferie a cui hai diritto. Se possibile cerca di distribuirle in maniera uniforme durante l'anno, tenendo presenti i periodi di vacanza "obbligatori" e costruendo i tuoi periodi di vacanza in altri momenti dell'anno. In questo modo eviterai di trascorrere periodi troppo lunghi sotto lo stress del lavoro, e di accumulare stanchezza, frustrazioni, fatica. Allentare la tensione in una singola vacanza all'anno, anche se lunga, non è sempre la cosa più giusta per la nostra psiche e per il nostro corpo.

3) Non accettare mai - salvo casi assolutamente eccezionali - il lavoro di un collega. Sii ferma ed educata nella risposta, falle notare tutto il lavoro che hai già e falle capire che con tutta la buona volontà non sei proprio in grado di darle una mano. Non farti impietosire, certe colleghe sono delle vere e proprie specialiste nello scaricare il lavoro sulle altre... Idem, ma qui andiamo su un terreno minato, con il capo. Anche lui - o lei - cerca spesso e volentieri qualcuno che possa alleggerire il proprio carico di lavoro. Qui bisogna andare con i piedi di piombo, onde evitare possibili ritorsioni, ma usare altrettanta fermezza. Magari usa qualche tattica trasversale, fai notare che hai talmente tanto lavoro che non potresti garantire il lavoro impeccabile e di qualità che si aspetterebbe da te. Vedrai che nel dubbio cambierà bersaglio...

4) Evita di sentirti personalmente responsabile per la gestione e le sorti dell'ufficio per cui lavori. Fai la tua parte, ma non andare oltre. Ricordati sempre che l'ufficio non "è una famiglia" come molti 'capi' amano ripetere. Vedrai che nel momento del bisogno (il tuo bisogno) le circostanze non consentiranno uno strappo alle regole per venire incontro alle tue necessità. Allora, gioca d'anticipo, e impara a dare il giusto. Tutte le energie che ti rimangono spendile piuttosto in palestra o a spasso. Ma sul posto di lavoro... proprio non è il caso.

5) Impara a farti rispettare sul posto di lavoro. Non hai idea di quanto sia importante per il tuo equilibrio psicofisico. Ma questo sarà l'oggetto di un altro articolo...


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox