OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Dimagrire fitness | Via i peli superflui!

Via i peli superflui! Come depilarsi?

Dipende dalla zona interessata e da chi esegue il trattamento. A casa vanno bene le creme depilatorie e il depilatore elettrico. Per la ceretta - anche se praticata spesso a casa - è meglio affidarsi alle mani esperte dell'estetista. Ottima per le piccole parti: l'elettrocoagulazione.

DI MARGHERITA.NET




I metodi di depilazione

La ceretta

La cera è un metodo veloce, duraturo e soprattutto indicato per le parti non molto delicate come gambe e baffetti. È in genere a base di resina o miele. Si posa la cera sulle zone da trattare, poi si utilizzano delle strisce che vanno a contatto con la cera e infine si tolgono con uno strappo deciso. Proprio per lo strappo è una tecnica dolorosa che può causare dei piccoli inconvenienti a livello di pelle.

Cera e capillari

Spesso si pensa che sia il calore della ceretta a causare la rottura dei capillari. Sfatiamo questo mito. È vero che la zona, quando è interessata dal calore, è più ricettiva, ma è lo strappo che causa la rottura del capillare. Ecco perché è meglio fare la ceretta in istituto di bellezza. L'estetista ha la manualità, è veloce e ha bisogno di pochi 'strappi' per depilare le parti. E meno strappi si fanno, meglio è.

Creme depilatorie

È un metodo facile, veloce, meno duraturo della ceretta. Possono manifestarsi reazioni allergiche al prodotto, dunque bisogna fare un piccolo test sulla pelle prima. Spesso bisogna rifare l'operazione dopo una settimana. Ogni trattamento toglie - come la ceretta - delle cellule cutanee superficiali e l'abbronzatura (!). In estate - specie al mare - è perciò da preferire la ceretta che, sì toglie l'abbronzatura, ma va ripetuta soltanto una volta al mese.

Elettrocoagulazione

Si tratta della rimozione dei peli con l'aiuto di corrente elettrica, convogliata attraverso un ago all'interno del follicolo per coagulare, cioè sciogliere il pelo.

È una tecnologia precisa, sicura e indolore che può essere definitiva.

Non lo possiamo dire con certezza perché la crescita del pelo è anche influenzata da fattori che sono incontrollabili come l'uso di farmaci, una cura ormonale, alcune pillole anticoncezionali ecc.

In ogni caso è un metodo ottimo, specie per parti piccole. Oggi la tecnica è molto sofisticata: si può variare la scarica elettrica, il che permette di personalizzare il trattamento a secondo della zona da trattare, ed a seconda della pelle e il pelo della persona. Dopo due o tre sedute, a seconda della zona, si nota un vero miglioramento e dopo cinque una vera e propria riduzione della crescita.

È sempre meglio informarsi su chi la esegue. Deve essere una persona che è veloce, precisa, che lo fa quotidianamente.

La depilazione laser

Vai all'approfondimento sulla depilazione laser

Creme che rallentano la crescita

Prima della elettrocoagulazione si può utilizzare una crema tricoatrofica, cioè una crema che rallenta la crescita dei peli. Questo facilita il trattamento. La stessa crema può anche essere utilizzata dopo la ceretta, la crema depilatoria o il rasoio.

Cura prima e dopo/la follicolite

La follicolite è in pratica un pelo incarnato che è stato attaccato da batteri all'interno del condotto pilifero. Sono delle infezioni, delle pustolette, causate in particolare dalla mancanza di igiene, anche nell'uso degli accessori, tipo pinzette, pentole che si usano per stendere la cera, o anche il fatto di usare la cera riciclata. Se avete la follicolite, non si può depilare la parte (potrebbe causare delle bolle vere e proprie). Pulite la zona interessata con dei disinfettanti e calmanti appositi che si vendono in farmacia. Meglio che curare è evitare la follicolite. Questo si fa con una buona igiene, prima e dopo la depilazione.

Prima della depilazione bisogna:

Fare lo scrub (con un prodotto apposito o con un guanto di crine) per rimuovere le piccole impurità della pelle e per assicurarsi che tutti i peli abbiano la punta verso l'alto (per evitare peli incarnati);

E poi tamponare la parte interessata con una soluzione antisettica, rinfrescante oppure passare anche una soluzione con un distillato di malva e mentolo pulire perfettamente la pelle.

Dopo la depilazione bisogna:

Togliere tutti i residui di cera il che si può fare con una benda, una garza di olio, o con un po' di olio essenziale di camomilla per lenire, e

Riequilibrare la pelle con un riacidificante/ emolliente (prodotti specifici a base di enzimi), perché facendo la ceretta si eliminano delle cellule cutanee superficiali che servono a proteggere la pelle.

Non profumare mai la pelle subito dopo la depilazione.

Queste regole valgono per ogni tipo di (d)epilazione e vanno osservate sia a casa che in istituto. Attenzione! Possono apparire tanti piccoli puntini rossi dopo la depilazione. Se persistono bisogna rivolgersi al medico, perché possono indicare una mancanza di vitamina A.

Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox