OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Dimagrire fitness | Consigli per dimagrire

Consigli per dimagrire

I consigli dell'esperto per chi vuole perdere peso in maniera sana e sicura.

Quante volte proviamo a metterci a dieta, o a fare qualche tipo di attività fisica per cercare di smaltire il grasso in eccesso. E quante volte lasciamo perdere perché non siamo davvero motivate, perché dimagrire non è così facile, perché mettersi a dieta è poco dievertente, ma soprattutto perché non sappiamo bene cosa dobbiamo fare. Sappiamo che dobbiamo fare qualche cosa, che la bilancia ci dice che abbiamo superato la zona 'rossa', e sappiamo anche che non si tratta solo di una questione estetica ma che riguarda la nostra salute in generale.

Il soprappeso è alla base di molte patologie e uno stile di vita e alimentare corretto può fare letteralmente miracoli nel prevenire molte di queste patologie (dalle malattie cardiovascolari al diabete, all'ipertensione tanto per citarne alcune, ma la lista è lunga)

Abbiamo intervistato il Dott. Costantino Motzo, Nutrizionista e Professore e Contratto in Scienze dell' Alimentazione presso l' Università degli Studi di Cagliari e gli abbiamo posto le domande che più frequentemente riceviamo dalle lettrici che cercano consigli per la dieta, per dimagrire in maniera sana e sicura. Ecco il risultato dell'intervista.

È una frase che sentiamo molto spesso 'Non capisco, mangio davvero poco eppure continuo ad ingrassare...'. Come va interpretata questa affermazione? È possibile ingrassare pur seguendo una dieta dimagrante, oppure chi sostiene di ingrassare pur mangiando poco non si rende conto di introdurre comunque una quantità di calorie superiore al necessario?

È una frase che sento continuamente da parte dei miei pazienti, la maggior parte di loro non si accorge che nell' alimentazione di tutti i giorni eccede con le kcal , oppure sbaglia le proporzioni tra i principali componenti della nostra alimentazione (carboidrati 55%, grassi 30%, proteine 15%). Per cui se si segue una dieta dimagrante equilibrata e ipocalorica e con la giusta attività fisica è impossibile non dimagrire. In alcune situazioni patologiche come gli scompensi ormonali (iperinsulinemie ecc.) si può verificare un rallentamento della perdita del peso, ma con la giusta terapia farmacologica il peso riprenderà a scendere.

Molte donne si iscrivono in palestra (anche molti uomini se è per questo) pensando che qualche allenamento settimanale consentirà loro di dimagrire pur mantenendo invariate le abitudini alimentari. Eppure facendo un approssimativo calcolo delle calorie bruciate in una seduta di allenamento e quelle introdotte con una semplice fetta di torta...

L'attività fisica è fondamentale. Solo che l'approccio mentale è sbagliato (quello dell' esempio della domanda) non dobbiamo "faticare" per poter mangiare di più, dobbiamo "faticare" per poterci permettere una alimentazione equilibrata.
Dal punto di vista fisiologico (la chimica che regola il nostro peso) noi siamo rimasti fermi al periodo dell'uomo delle caverne. In quel tempo l'uomo bruciava tantissime kcal per mantenere la temperatura del suo corpo costante (nel periodo invernale) per procurarsi cibo ecc. Quando trovava del cibo vista la scarsità del periodo doveva avere un sistema per poter accumulare le riserve (il grasso corporeo). Ora noi ci troviamo con la stessa fisiologia corporea (predisposta ad accumulare grassi) ma in un contesto opposto, tanta quantità di cibo e poco dispendio energetico. Per cui l'attività fisica non deve essere considerata un "bonus" ma il minimo indispensabile che dobbiamo fare per mantenere sano e in forma il nostro corpo

A volte ci si rivolge a degli alimenti (solitamente ipercalorici) per trarne una gratificazione più psicologica che 'gustativa'. Ci sono casi in cui una dieta dimagrante non può prescindere anche da un supporto di tipo psicologico?

Questo argomento esula dalle mie competenze, dalla mia esperienza ambulatoriale posso dirvi che la sopravvivenza e la prosecuzione della specie fanno parte dell'intimo di tutti gli animali (quindi anche l'uomo). Per cui cibo e sesso hanno sicuramente delle implicazioni psicologiche. Molte persone non riescono a controllare il loro rapporto con il cibo per cui necessitano assolutamente di un aiuto di un valido professionista.

Quando si parla di diete si tende a 'dare i numeri'. Ognuno ha un'idea per precisa, spesso errata, di quanti chili si devono perdere al mese per dimagrire in maniera sana. Le chiediamo di aiutarci 'dandoci dei numeri' più attendibili, se possibile.

Questa è la classica domanda che tutti i miei pazienti mi fanno alla prima visita; quando dovrei perdere al mese? Non è possibile dare numeri precisi, è come se un paziente mi domandasse, "se corro i cento metri che tempo faccio?" nessuno può rispondere precisamente. La risposta più giusta per quanto banale è "quello che l' organismo è capace di dare in questo momento". Poi se proprio volete un numero per me una buona perdita di peso sono 2 Kg al mese.

L'effetto 'rimbalzo'. Si dimagrisce, si è soddisfatte dei risultati ottenuti, e poi a qualche mese di distanza ci si ritrova con il peso di prima. Perché? Quali sono i consigli dell'esperto per mantenere il peso forma una volta che lo si è ottenuto, spesso con tanta fatica?

Per mantenere il peso bisogna sapere quello che ci possiamo permettere, da un Nutrizionista potete facilmente farvi rilasciare un referto sul metabolismo di base, questo dato espresso in kcal sommato al consumo calorico giornaliero (lavoro attività fisica ecc.) ci da il Fabbisogno calorico giornaliero. Questo numero espresso in kcal dobbiamo immaginarlo come un budget giornaliero, per cui dobbiamo starci dentro e se un giorno sforiamo il giorno dopo dobbiamo compensare.

Il suo consiglio più prezioso quando una paziente si rivolge a lei, determinata a recuperare il peso forma.

Tanta attività fisica e un alimentazione controllata in base al metabolismo.

Grazie

Margherita.net

Ringraziamo il Dott. Costantino Motzo - Nutrizionista
Professore e Contratto in Scienze dell' Alimentazione presso l' Università degli Studi di Cagliari
Ambulatori Nutrizione Umana
Via Val d'Elsa 18 Cagliari (070-278552)
Via Benedetto Croce 23 Oristano (0783-78034)


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox