OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Dimagrire fitness | I consigli degli esperti per una dieta dimagrante sana ed efficace

I consigli degli esperti per una dieta dimagrante sana ed efficace

Quali le linee guida da tenere sempre bene a mente se si decide - come in molti fanno in questo periodo dell'anno - di mettersi a dieta per perdere qualche chilo in vista delle vacanze?

DI MARGHERITA.NET



Dieta dimagrante. È il periodo dell'anno in cui iniziamo a pensarci seriamente. E chi non si rivolge ad uno specialista (cosa che chi vuole mettersi sul serio a dieta farebbe bene a fare) allora bisogna almeno seguire i consigli degli esperti. Noi ci siamo rivolti alla D.ssa Gabriella Mazzolari, Medico nutrizionista, esperta in dietologia e medicina anti-aging e le abbiamo chiesto di aiutarci a stilare un elenco di linee guida per chi vuole mettere a posto la propria alimentazione, anche in vista delle prossime vacanze. Ecco cosa ci ha detto.

Quali le linee guida da tenere sempre bene a mente se si decide - come in molti fanno in questo periodo dell'anno - di mettersi a dieta per perdere qualche chilo in vista delle vacanze?

Aumentare la quantità di proteine vegetali, ridurre i carboidrati raffinati e abbondare in verdure
Le proteine, in particolare quelle vegetali provenienti da legumi e derivati della soia, stimolano la produzione di alcuni ormoni come il HGH che favoriscono la riduzione della massa grassa e hanno un particolare effetto anti-aging. Associate alle verdure fresche ricche di fibre e vitamine, e a cereali integrali, l'effetto antiossidante è assicurato, sia a livello cellulare che cutaneo, favorendo un aspetto sano e giovane anche alla pelle.

Spezzettare l'alimentazione in cinque piccoli pasti
Oltre a evitare gli sbalzi glicemici responsabili dei processi infiammatori dell'organismo, mangiare poco e spesso garantisce un miglior assorbimento intestinale dei micronutrienti mantenendone l'equilibrio che con il passare degli anni subisce una fisiologica riduzione. È vero che mangiare anti-aging non significa pesare la quantità degli alimenti, ma mangiare poco è più salutare delle abbuffate e permette di gratificarsi anche con il dessert. Inoltre, mangiare la frutta lontano dai pasti.

Bere moderatamente durante i pasti e più abbondantemente fuori pasto
In particolare acqua e un bicchiere di vino rosso a pasto che vede una maggior presenza di tannini, catechine e antiossidanti derivanti dal resveratrolo; centrifugati di frutta e verdura sono un ottimo 'snack' spezza-fame oppure un ottimo aperitivo.

Imparare a scegliere cosa e quanto mangiare
Quantità e qualità dei cibi che scegliamo di mettere nel piatto sono importanti affinché il pasto sia sempre un'esperienza di salute, senza privarsi del dessert se sapientemente preparato e scelto. Quindi, se hai intenzione di gustare il dessert, meglio optare per un ricco antipasto di verdure fresche e cotte, un secondo piatto con carne o pesce e un abbondante contorno e infine godersi il dolce senza rimpianti.

Fare attività fisica per incrementare la massa magra
…infine, mangiare anti-aging significa acquisire nuovi stili di vita. Fare attività fisica almeno 30 minuti al giorno significa attivare il metabolismo aumentando la capacità dell'organismo di consumare con maggior efficacia le calorie. In questo modo è possibile mantenere o incrementare la produzione e i livelli degli ormoni e delle sostanze chiave dell'invecchiamento.

Margherita.net

Ringraziamo la D..sa Gabriella Mazzolari
Medico nutrizionista, esperta in dietologia e medicina anti-aging.
Sito Web: http://www.dottssamazzolari-medicinaenutrizione.it/

"Fin dai primi studi di medicina, avvicinandomi in particolare alla cura del diabete (con relative complicanze), alle patologie renali e ai trapianti di rene e pancreas, l'interesse primario è sempre stato quello di studiare il ruolo della nutrizione come prevenzione di complicanze correlate alle patologie trattate e come il mettere in atto determinati protocolli di cura preventivi potesse non far evolvere le stesse patologie o comunque non permetterne un rapido peggioramento. Con il passare del tempo, ma soprattutto confrontandomi con diverse tipologie di problemi e di pazienti, ho voluto avvicinarmi sempre più al vasto mondo dell'anti-aging, inteso non come un insieme di trattamenti antietà come spesso molti credono (infatti in maniera erronea viene usato il termine antiage, riferendosi a creme e trattamenti di bellezza) ma bensì come la medicina del vivere bene a lungo.
Medicina anti-aging, nutrizione e medicina estetica hanno quindi costituito nel tempo lo studio medico in cui lavoro dal 2007 in Lombardia."


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox