Crisi di coppia? ecco i segnali

Crisi di coppia? ecco i segnali
Crisi di coppia? ecco i segnali

Stare svegli fino a notte fonda a guardare la tv o aggiornare di continuo la schermata del computer per vedere cosa c’è di nuovo pur di non staccarsi dal proprio angolino di privacy non è un buon segno per la salute di una coppia. E’ uno dei tanti sintomi che si preferisce stare per conto proprio piuttosto che in compagnia del proprio partner.

Ma gli indizi per capire che una coppia è in crisi o sull’orlo di esserlo sono molti e troppo spesso fingiamo di non vederli pur di non affrontare i problemi. Ecco alcuni atteggiamenti nostri o del nostro partner che dovrebbero far suonare il campanello d’allarme e che protratti a lungo potrebbero portare la coppia a un crisi vera e propria:

– accettare riunioni di lavoro anche alle 7 di sera;
– usare i weekend per invitare amici a pranzo, cena e magari anche al pomeriggio;
– non curarsi troppo del proprio aspetto quando si è in casa;
– discutere sempre degli stessi argomenti, senza trovare una soluzione;
– alla sera invece di parlare ognuno di voi si isola nella lettura/tv/computer;
– se hai un problema preferisci discuterne con le tue amiche/amici;
– non fai più progetti a lungo termine con il tuo partner, né di vita né di organizzazione familiare.

Prendere atto della situazione che sta degenerando è il primo passo per iniziare a cambiare lo stile di vita e superare gli ostacoli per la serenità.

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

3 Comments

    • io non sono d’accordo…secondo me mantenere i propri spazi e fare cose diverse fin dall’inizio apporta molto alla coppia….se ogni sera e ogni pomeriggio e ogni week-end si sta da soli a parlare (sembra che invitare amici a pranzo il fine settimana o non parlare tutte le sere sia sintomo di crisi dall’articolo1) secondo me si entra in crisi anche in un rapporto iniziato da poco!

      • certo, ma parlavamo di rapporti lunghi e rodati, in cui gli spazi che sono sacrosanti alla fine non sono più solo spazi ma addirittura stili di vita. allora credo la cosa diventi pericolosa… ma poi ogni rapporto è diverso e una storia a sé.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.