Come scegliere un filtro solare, quali ingredienti deve contenere, da cosa deve proteggere, come usarlo

Come scegliere un filtro solare, quali ingredienti deve contenere, da cosa deve proteggere, come usarlo
Come scegliere un filtro solare, quali ingredienti deve contenere, da cosa deve proteggere, come usarlo

Ed eccoci in piena stagione estiva, sole e mare – o montagna – e la necessità di scegliere i filtri solari che ci aiuteranno a proteggere la pelle dalle radiazioni solari, per un’abbronzatura che sia bella come tutti vogliamo, ma anche sana. La D.ssa Maria Monica Polenghi Medico chirurgo, specialista in Dermatologia e Venereologia e psicoterapeuta all’Istituto di Dermatologia dell’Università degli Studi di Milano ci spiega in questa intervista come scegliere un filtro solare, quali ingredienti deve contenere, e come va usato il filtro solare perché sia efficace. Ecco cosa ci ha detto.

Quali sono gli ingredienti che devono apparire nell’elenco degli ingredienti di un filtro solare? Cosa dobbiamo cercare prima di comprare un prodotto? Ci sono dei principi attivi che devo assolutamente esserci, e ingredienti che invece sarebbe meglio non ci fossero?

La radiazione solare è composta da raggi lunghi (gli UVA, che penetrano in profondità nell’epidermide e sono responsabili del fotoinvecchiamento) e corti (gli UVB responsabili di scottature ed eritemi).

Il solare deve proteggere da entrambi.

Secondo la raccomandazione UE la protezione verso gli UVA dovrebbe essere uguale o maggiore ad un terzo di quella UVB dichiarata.

In pratica una crema con SPF 30 dovrebbe avere effetto filtrante UVA almeno pari a 10. Sulla confezione si dovrebbe leggere SPF30, UVB protection 10 o >10. Non esistono protezioni totali.

Alcuni componenti chimici possono essere pericolosi per la pelle e non devono esserci in un solare quali il Benzofenone (incrementa il rischio di endometriosi) e il PABA.

Le sostanze che restano fotostabili cioè che sotto i raggi del sole non formano nuove molecole dannose per la cute sono, invece, le sostanze consigliabili , quali Mexoryl SX, Mexoryl XL, TinosorbS, TinosorbM. I filtri  UV ammessi per l’utilizzo all’interno di un cosmetico sono elencati nel Regolamento sui cosmetici del maggio 2017 (29 sostanze).

Oltre ai filtri rischiosi il prodotto non deve contenere petrolati e siliconi, mentre è consigliabile che contenga antiossidanti come olio di germe di grano, olio di carota, polifenoli e resveratrolo che ha anche un effetto protettivo sui capillari.

Come usare un filtro solare? Come applicarlo? Ma soprattutto come fare per integrarlo nella routine di bellezza quotidiana di molte donne che oltre alle normali creme idratanti e al trucco vogliono inserire anche una sana ed efficace protezione con i filtri solari?

La crema solare va applicata sulla pelle venti minuti prima di esporsi al sole e non va massaggiata per farla penetrare ma solo fatta scivolare sulla pelle lasciando un sottile film.

Molte creme idratanti da giorno contengono filtri solari anche elevati e pertanto chi vuole rallentare l’invecchiamento cutaneo e prevenire la formazione di lentigo senili (le macchie antiestetiche più frequenti al viso, collo, decolté  e dorso delle mani) è bene che si attenga all’uso quotidiano di tali prodotti durante tutto l’anno nelle posizioni citate, anche in città.

Esistono oggi varie formulazioni con le quali vengono proposti i filtri solari (latte, spray, gel ecc.) che comportano vari schemi di utilizzo ma l’importante è che il filtro solare sia un “buon cosmetico” sia per i principi attivi che per gli eccipienti che contiene.

In generale il filtro va riapplicato ogni due ore e dopo il bagno di mare.

Margherita.net

Ringraziamo la D.ssa Maria Monica Polenghi

Medico chirurgo, specialista in Dermatologia e Venereologia e psicoterapeuta all’Istituto di Dermatologia dell’Università degli Studi di Milano http://www.dermatologia-polenghi-milano.it

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE