Se ci tieni alla tua relazione, metti via lo smartphone. Mai sentito parlare di ‘phubbing’?

Se ci tieni alla tua relazione, metti via lo smartphone. Mai sentito parlare di 'phubbing'?
Se ci tieni alla tua relazione, metti via lo smartphone. Mai sentito parlare di ‘phubbing’?

Conoscete già il neologismo ‘phubbing’? Forse non vi dice ancora nulla, ma siamo certe che sarete molto familiari con il fenomeno descritto da questo nuovo termine. Phubbing viene dalla fusione delle parole inglesi phone e snubbing (snubbing significa ignorare qualcuno). Il phubbing significa quindi ignorare chi ci sta intorno perché tutta l’attenzione è rivolta al cellulare.

Lo vediamo succedere dappertutto, basta guardarsi intorno in un ristorante. Quante sono le persone che parlano davvero tra di loro senza essere continuamente distratte dai messaggini che arrivano sullo smartphone? E come vi comportate tu e il tuo partner? Dite la verità, al ristorante il cellulare viene appoggiato religiosamente a fianco del piatto? tutte situazioni molto familiari, vero?

Anche tu avrai sicuramente subito dei momenti di phubbing, momenti in cui lui dedica più attenzione al suo smartphone e ai social media, invece di parlare con te, che sei la sua partner in carne ed ossa. Spiacevole, vero? Ma anche noi stesse spesso facciamo la nostra parte, perché i social media portano sempre qualche novità, mentre lui – il nostro partner, è sempre lo stesso. Lui può aspettare, vero?

Ma aspettare fino a quando?

La vera attenzione per il tuo partner verrà solamente quando tu (e lui) spegnerete quello smartphone, o in ogni caso riuscirete a staccarvene.

Un’altra domanda che sorge spontanea è: perché dovresti farlo? Perché in una relazione è molto importante darsi attenzione, parlarsi davvero, perché i social media donano delle emozioni veloci che causano inquietudine spesso, e sicuramente distraggono dal rapporto di coppia. Perché si scatenano sempre più litigi causati dalla cosiddetta ‘technoference’, e soprattutto perché litigare per colpa del cellulare è stupido. Meglio metterlo via.

Perché fino a quando il tuo cellulare continuerà a richiedere la tua attenzione non sarai in grado di valutare i suoi mood e i segnali che lui ti manda, e non sarai sicuramente in grado di reagire a questi in maniera adeguata. Da varie ricerche emerge che la cosiddetta technoference è diventate assieme a problemi di soldi, figli e problemi dell’intimità, una delle principali cause di rottura.

Perché continuando a consultare il tuo cellulare gli mandi il messaggio che lui conta meno di quell’aggeggio tecnologico, e non è un bel segnale per lui.

Perché i social media influenzano addirittura il contenuto delle vostre discussioni, invece di concentrarvi su di voi, parlate delle corbellerie che il cellulare continua a sputare fuori.

Perché… il resto potrete aggiungerlo voi scrivendo attraverso il form qui sotto.

Quindi? Siate consce dell’influenza nefasta che il cellulare ha sulla vostra relazione, e chiedete al vostro partner di fare lo stesso, se ci tenete davvero.

Margherita.net

 

Se ti è piaciuto questo articolo, non perdiamoci di vista. Aggiungi Margherita.net ai tuoi preferiti. Basta premere contemporaneamente i tasti CTRL e D sulla tua tastiera. Prova! :-)

 
 
NOVITÀ SU MARGHERITA