Lo avete tradito e… non ne siete affatto pentite!

by Margherita.net

Accade più spesso di quel che si creda, di tradire il proprio compagno senza avere nessuna intenzione di lasciarlo. Ma solo per vivere un’avventura, magari un vero e proprio amore, per il quale non si vuole però sacrificare nulla. E continuare poi come nulla fosse il fidanzamento/matrimonio. Raccontateci le vostre storie.

Il risultato era scontato: chi ha tradito ed è riuscita a non farsi scoprire nell’immediato, non ha avuto alcun dubbio nel tenere nascosta la propria scappatella. come dicevamo accade più spesso di quel che si crede, e più spesso di quel che si crede noi donne siamo in grado di vivere una storia parallela fino a che decidiamo quale delle due valga la pena mantenere. così in un matrimonio o fidanzamento ci possono essere avventure finite e mai confessate, ma una cosa accomuna tutte le vostre lettere: non sono state storie senza senso, ossia, magari solo storie di sesso ma che in quel preciso momento dovevano esserci, per ridare fiducia in se stesse, per smuovere un matrimonio impigrito o ingrigito, o per vivere una infatuazione che ricordava tanto gli innamoramenti adolescenziali.

ecco dunque il ‘tradimento senza pentimento’, quello che fa stare bene e non danneggia nessuno, fintantoché non viene scoperto. ma stando alle vostre lettere siete bravissime a tenere i vostri segreti. le donne non hanno forse il bisogno di sfoggiare le proprie conquiste alle amiche come farebbero gli uomini, per dimostrare le proprie capacità sessuali, anzi, più le storie sono tenute segrete, per questo tipo di tradimento, meglio è. lo scopo lo avete ottenuto, siete state meglio, avete riprovato l’ebbrezza dell’innamoramento, e avete sbloccato una situazione stagnante con il vostro partner storico. che volete di più?

Margherita.net


E’ capitato a me!si ho tradito e non per divertimento ma perchè mi sentivo trascurata, ingabbiata in un rapporto di abitudine estrema dove venivo data per scontata e mi stavo spegnendo in tutti i sensi!
ho avuto due storie parallele.La mia storica di 8 anni e l’altra che è durata un anno.All’inizio “l’altro” sapeva tutto, ma poichè spingeva perchè mi lasciassi o lo avrei perso, gli ho mentito dicendo che mi ero lasciata.E così dopo ho portato avanti le due storie senza che nessuno dei due sapesse mai nulla.Ovviamente la relazione extra l’avevo con una persona di un’altra città, che vedevo meno.E’ stata la cosa più stressante e sofferta della mia vita!Sopratutto perchè sin da subito dell’altro me ne sono innamorata follemente ma lui non ricambiava.
Forse per questo non ho mai avuto il coraggio di lasciare il mio fidanzato, con cui ancora sto ma che per me è diventato più un fratello che un uomo.Ma che comunque per me è un importante punto di riferimento.
Ma non mi sento felice.Ho amato molto l’altro.Gli ho dato molto.Ma ora lui si è fatto la sua vita.
Ec io devo pensare alla mia.Sto lavorando da nemmeno un mese su me stessa con una psicologa, che mi aiuti a capire cosa devo fare del mio rapporto storico e come uscirne prendendo la giusta decisione.E’ dura.


Ciao a tutti!
Questo benedetto tradimento senza senso di colpa e´capitato anche a me proprio qualche giorno fa!
Ho 22 anni… studio in una citta´diversa da dove abita il mio attuale ragazzo ed ecco che nel bel mezzo di una festa un ragazzo comincia a farmi il filo e io comincio a flirtare con lui…. e cosi´ci siamo baciati ed e´andata a finire come facilmente si puo´immaginare…..e´una cosa che non ho mai fatto prima….tradire il mio ragazzo!E non e´che mi senta trascurata da lui…. forse e´solo la distanza o la voglia di sentirmi libera…fatto sta che il giorno dopo stavo veramente bene….mi sono sentita voluta, cercata e desiderata! Insomma a quale donna non farebbe piacere??? E comunque anche io ero molto attratta da lui. Credo che questa avventura porti beneficio all´interno della mia coppia…. facendomi sentire piu´disinibita e sicura di me stessa.
Ciao ciao!

{ 254 comments… read them below or add one }

1 Anonymous September 13, 2010 at 10:32 pm

Ha dato un nuovo slancio alla mia storia …. ero + felice, spensierata e allegra e il mio compagno ne era felice …..ovvio senza sapere dell’altro….

Reply

2 Stelladimare September 13, 2010 at 10:40 pm

sono una signora di circa 50 anni e ho tradito anch’io. Qualche anno fa non ci avrei mai pensato, ma il matrimonio datato e scontato porta a queste conseguenze. Mio marito e’ un bravo marito, mi vuole bene, ma negli ultimi anni abbiamo rapporti ogni tanto…anche ogni 3 mesi. L’ho stuzzicato in diverse maniere ma non conta nulla. Il mio corpo invece vuole sentire ancora che e’ vivo. Ho in contrato un paio di uomini e ho fatto sesso, ma solo per sentirmi almeno in quel tempo l’unica persona importante. Ho avuto dei grossi problemi di salute e penso che sia questo che mi ha fatto cambiare filosofia di vita. A lui non raccontero’ mai nulla ovviamente, lo farei soffrire e mi guarderebbe con disprezzo sono sicura. Ma l’ho tradito solo col corpo e non provo rimorso.Penso di continuare ogni tanto con una persona che mi piace. Rimango con mio marito perche’ alla fine voglio bene solo a lui, ma voglio ancora provare emozioni forti e lui non me le da’ piu’.

Reply

3 Margherita June 23, 2011 at 5:20 pm

Ti ammiro e condivido la tua scelta di cercare piacere nel sesso, ( che ti spetta per diritto coniugale, ma purtroppo tuo marito non può darti perchè subisce un calo di libido) di sentirti donna desiderata e ancora capace di eccitare dei maschi. Desiderare di fare sesso è bello e ti fa sentire viva. Ho la tua stessa età, Anch’io ho tradito, con un giovane giardiniere extracomunitario affamato di sesso. Un turbine di libido instancabile e durevole. Una potenza di virilità che non sto a descrivere. Mio marito l’ha saputo e mi lascia fare perchè poverino è divenuto impotente da sei anni.
Con ammirazione e condivisione
Ciao continua cosi. Margherita

Reply

4 alex October 31, 2011 at 7:07 am

Mio padre ha avuto lo stesso identico problema di tuo marito, e nonostante che adesso non stiano più insieme, mia madre non si è mai concessa a nessun altro uomo all’infuori di lui, prima di separarsi… e tu, quasi deridendolo scrivi “mi lascia fare, perchè poverino è divenuto impotente”… ma tu immagini quanto lui possa soffrire intimamente per il fatto di non poterti soddisfare e che tu voglia stare con un altro uomo solo per vivere un turbine di libido.. i valori e la sensibilità di un tempo si sono sostituiti con egocentrismo ed egoismo.. E tu ne sei la prova concreta.. Esistono donne che si sono votate a dio ed alla castità, e tu non riesci a concederti ad un solo uomo, che in fondo e quello che ami e che hai sposato per passarci il resto della vita?vergogna, anche alla compagna sopra.

Reply

5 francesco December 28, 2011 at 11:43 am

alex è raro trovare persone come tè . sei cresciuta e vai oltre sei da ammirare. cè un abisso incomparabile tra libido , e amore. insomma tra cervello e cuore. sapere che una moglie mi ha tradito x chi ha creduto ad un matrimonio è ce la messa tutta come padre a dato il massimo. mai mi sarei aspettato dalla ex. insomma vado alla consensuale devastato, nemmeno ce la facevo ad andare al lavoro fino che lo perso, immaginatevi, poi me ne sono andato di casa senza più niente lasciando a lei beni ed averi.senza contare la ristrutturazione della casa arredi annessi ecc.. ecc.. per quale motivo richiederli tanto sono anche di mia figlia noo!! rinuncio anche al mutuo di una casa x mè. preferisco rifarmi una vita da solo senza l aiuto della ex. ma mia figlia che ha sopportato . anche lei vedersi tutto in un colpo in casa, si x chè la ex è un genio in intelligenza allora ha pensato di portarsi lo stallone in casa un romano palestrato in pensione separato. un parassita che vive sulla pappa pronta.che avevo conosciuto in grecia in vacanza in un campeggio, come un idiota non me ne sono accorto che era un appuntamento, bee!! adesso sono passati 3 anni dalla separazione lui vive li con loro mia figlia 16 anni,non ostante la psicologa non cèp niente da fare non puo vederlo è non vede lora di venire qui da me all età di 18 anni . ora non si puo x chè spesso mi tocca spostarmi in lunghe trasferte x lavoro giro x il mondo x adesso ho questo di lavoro spero di trovarmene un altro e restare qui stabile vicino mia figlia e finalmente godermi la vita anche io.ma x adesso faccio sacrifici, è stao un brutto colpo x tutti è due dun tratto è finito tutto, basta giocare con lei in casa basta dialogare basta i pranzettini preparati alla sera , la colazione pronta x tutte e due. ma ci vediamo alla domenica in chiesa . sopratutto adesso la vedo spesso qndo sono in italia x chè sono ritornato a vivere vicino lei. e finito il tempo di starmene lontano x dimenticare o quei momenti di disperazione , non sopportavo che mia figlia mi vedesse cosi devastato. ora sto decisamente meglio come rinato in una vita totalmente nuova , ho obbiettivi in futuro e non mi volto più in dietro. non me ne frega niente di infognarmi in un altra relazione sentimentale proprio adesso che sto bene con me stesso. intanto la ex sta passando le sue pene, lui il parassita è sempre nervoso. possessivo. e molto raro che la ex mi chiama al telefono nemmeno qndo lascia mia figlia sola a casa. ma ultimamente mi ha chiamato 3 volte è preparato delle cose x arredarmi la mia mansarda.. ummm!! tendine tovaglie qualche pentola. che io non ho voluto. poi ultimamente era gentile calma, so che con lui litigano spesso. una amica di famiglia incontrata al bar x un caffe mi dice se io ritornerei con lei , è che lei si sta pentendo. sinceramente devo dire che. x me è perdonata. ma la fiducia è un altra cosa. lunica cosa che puo far di buono allontanare il suo stallone dalla presenza di mia figlia visto che in casa con lui si sente a disagio .sopratutto quando si chiudono in mansarda x osgarmizzarsi, e la lasciano sola . capisco che la libido da fuori di testa a tal punto di sentirsi indifferenti a tutto fino nella ragione a chiudere il cuore e non medesimarsi nei figli che soffrono. una madre che mette al primo posto il suo stallone umm!! è rimasta ancora ferma a kuel impulso animale che è radicato nel essere umano e fa parte del ego. tenete duro che poi si rinasce nuovi liberiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Reply

6 SIMONE March 29, 2012 at 9:16 pm

hai ragione in pieno,vergognatevi
Chissà il marito come soffre per non poter piu soddisfare colei che ama…e tu dici di amare tuo marito?????VERGOGNA!

Reply

7 Stella November 28, 2013 at 7:17 pm

ahahahaahahhaahahhahaahah leggerti è uno spasso, soprattutto per il “Con ammirazione…continua così” e per diritto coniugale così come lo interpreti…ma sai inventare proprio dei bei raccontini, la prossima volta magari sarà per l’idraulico?

Reply

8 asia 72 June 10, 2013 at 6:12 pm

ciao- mi chiamo asia e ho 40 anni ma non sai quanto ti capisco…. eppure io ti ico mio marito ci sto insieme da 20 anni e più e i l sesso non mi appaga con lui d a tantissimo tempo, ma gli voglio troppo bene , abbiamo anche una casa non abbiamo figli e io ho avuto molti problemi di salute e lui mi è sempre stato vicinissimo, ma da 1 anno io in pratica vedo un altro molllto più giovane di me, passionlaissimo e bellissimo, il problema è che è musulmano e si è innamorato di me ma io sto cecando di fuggire da sta storia ma avendolo a volte davanti non è facile….anzi! Tutt’altro! mammamia quanto è bravo! Ma perchè non ho più voglia di mio marito? Eppure lui almeno a parole era bravino ma non so a letto mi annoiavo…ma non per colpa sua, proprio non so, mi scoccio di farlo. Mi dai un tuo consiglio?
Anche mio marito è mollto bello…..ok. a presto ciao

Reply

9 frank August 12, 2013 at 7:07 pm

Se vuoi rimanere con tuo marito ti consiglierei di cambiare amante.
Non perché sia musulmano, ma perché si è innamorato di te.
E a 40 anni hai davvero voglia di infilarti in una situazione così drammatica?

Reply

10 Stella November 29, 2013 at 7:24 pm

perdonami, ma tuo marito povero santo che ti ha seguito in tutto il tuo percorso di malattia, ti ama e ti ha sempre confortato anche quando magari eri tu a non dargli nulla sessualmente…si meritava questo? perchè ti annoiavi? alle volte leggo delle storie che sono una vergogna per me e per il genere femminile. E tu dici di volergli bene? io preferei che una persona mi volesse male se per noia mi combinasse questo…Poi guarda, non è che hai fatto una gran conquista è molto difficile che un musulmano non si innamori di un’italiana, per loro basta che sia diversa dalle loro donne, le tardone sole che hanno voglia di sentirsi ancora gnocche vanno apposta in vacanza sul mar rosso a trovarne uno, sai quante ne ho viste…ma tu hai 40 anni e potevi avere la decenza di rifarti una vita, purtroppo non hai il coraggio, ti tieni buono tuo marito perchè sai benissimo che non troveresti un altro come lui, e nemmeno lo ammetti il tuo opportunismo, dici pure di volergli bene…sei di uno squallore infinito.

Reply

11 anna September 17, 2010 at 6:20 pm

Anche io come le altre ho tradito mio marito. Prima da fidanzati con una donna, poi da sposati con un uomo. Non sono pentita, amo mio marito a modo mio. Lui è il migliore del mondo ma io ..NO!. Ora mi piace un ragazzo e non vedo l ora di uscirci. Ho bisogno sempre di sensazioni nuove. Scusatemi

Reply

12 margherita March 29, 2012 at 9:54 pm

Sei la perfezione incarnata. Riesci a trarre piacere sia con donne che con uomini- e’ questo che il nostro corpo deve darci. indipendentemente dai falsi moralismi e pregiudizi. Mi compiaccio per la sapiente gestione marito-extra coniugali e altro. brava- sei un esempio da seguire.

Reply

13 Anonymous June 13, 2013 at 1:20 am

Anche l’artista della truffa che ti svuoterà il conto in banca è un esempio da seguire; quando accadrà però qualcosa mi dice che non accetterai la cosa con cordiale tranquillità, ma andrai a piagnucolare dai carabinieri come tutti gli altri “falsi moralisti”.
Non ho forse ragione, ipocrita?

Reply

14 Anonymous June 13, 2013 at 2:35 am

Si tu e le due esempi da seguire….fino alla tratta delle bianche

Reply

15 Me May 20, 2013 at 2:59 pm

Ciao Anna ho il tuo stesso “problema” a dire il vero non lo vivocome un pbm ma come un “sono così e non riesco a rinunciarci… non voglio”
sono sposato da 10 anni e non sono mai stato fedele, ne prima ne dopo… leggo di pentimenti o altro… ma io leggendo te… mi sembra di aver sentito la vocina dentro me.
…anche io non rinuncerei mai a mia moglie… con tutto ciò che di critiche… ma dopo aver conosciuto tante donne e aver avuto modo di conoscere tanti modi di pensare… alla fine dico che cambiare non cambierà me… e dunque continuo a stare dove sono vivendo le mie fughe… sono la mia adrenalina per me stesso.

Reply

16 giulia September 17, 2010 at 11:40 pm

ankio ho tradito diverse volte il mio compagno, con il solo scopo di sentire le “farfalle nello stomaco” che si sà, dopo diversi anni di fidanzamento nn si sentono più. i sensi di colpa ogni tanto tornano e si fanno sentire. ma lui mi trascura e sembra nn curarsi più di me. così, all’occorrenza mi piace sentirmi viva e DONNA cn un altro uomo ke al momento nn vedo + x motivi di lontanaza, ma ke spero di incontrare presto. perchè tra l’altro è un mio ex e mi piace ancora da matti! un bacio

Reply

17 bella September 27, 2010 at 10:52 am

anke io ho tradito ma nè sono pentit tanto

Reply

18 anonima September 29, 2010 at 11:50 am

per fortuna!pensavo di essere l’unica a non avere rimorsi….amo da morire mio marito e non vorrei mai che lui scoprisse questo mio segreto ,ne soffrirebbe troppo.nonostante questa consapevolezza,non riesco a smettere… fare sesso con l’altro è diverso…è sensirsi viva,non so come spiegare…..l’attesa di vederlo,di parlare con lui,le mani che si cercano….è….FUOCO.

Reply

19 carlotta September 30, 2010 at 1:26 pm

Anch’io tradisco . Ho sempre voglia di sesso!!!

Reply

20 lulu October 4, 2010 at 11:42 am

anche io tradisco, mi piace fare sesso con un uomo più+ grande di me, mio marito è un brav’uomo ma a letto è una frana, quest’altro invece mi ha aperto gli occhi del sesso allo stato puro, ma quello che più conta è che non è egoista a letto come lo è mio marito, ma si preoccupa di farmi felice ……e più di una volta! NON MI SENTO IN COLPA…… è una cosa che mi fa stare bene…senza sesso a che serve vivere?

Reply

21 Stella November 28, 2013 at 7:20 pm

ahahahaha certo certo a niente se uno non ha nessun altro interesse, passione, capacità…in pratica, se una donna è una vagina camminante, non può proprio vivere, hai ragione!

Reply

22 alfonzo October 23, 2010 at 8:41 pm

magari fosse così anche mia moglie..

Reply

23 alfonzo October 23, 2010 at 8:42 pm

magari fosse così anche mia moglie..lei nn ne vuole sapere di sesso,

Reply

24 Saggia July 14, 2011 at 3:33 pm

con te!

Reply

25 vicyo November 21, 2011 at 12:23 am

ha ha ha

Reply

26 Anonymous October 27, 2010 at 9:05 am

“Lui è il migliore del mondo ma io ..NO!. ”
Anna , davanti a così tanti egoisti come te che non rimangono soli come meritano e come io sono, non ho più speranze nel futuro e nell’amore

Ti detesto con tutta l’anima
Spero con tutto il cuore che tuo marito trovi una compagna migliore di te

Reply

27 Fiammetta70 August 9, 2013 at 9:28 pm

Sei un bacchettone frustrato!

Reply

28 Anonymous October 27, 2010 at 9:07 am

Il tradimento è un maltrattamento del tradito, che talvolta determina orribili conseguenze

Il vostro egoismo mi disgusta

Reply

29 Anonymous October 27, 2010 at 10:23 pm

Chi tradisce non ama veramente il tradito, se no non ci penserebbe neppure a farlo. Magari gli è affezionato, ma niente di più.
Quelli che hanno scritto di amare profondamente il tradito pur tradendolo e mentendogli, sono solo degli ipocriti che cercano di salvare l’apparenza di un rapporto vuoto destinato prima o poi a finire.
Dopotutto la categoria delle me..ccie è sempre esistita, solo che adesso sputtana l’altro su internet per negare/giustificare quello che di sè stessa, in fondo, sa già.
e le giustificazioni non possono che venire da altre persone come loro.

Reply

30 Anonymous February 5, 2012 at 11:46 pm

vai a cercarti un blog sulla sincerità se vuoi fare il moralista!

Reply

31 Anonymous February 6, 2012 at 4:43 pm

Ancora con la scusa del moralismo,quando nella realtà dei fatti lo sono tutti (alcuni non solo per convenienza personale)?
Difesa scarsina,anche se in effetti carte da giocare a tutela dell’egoismo non ne vedo molte
Fra l’altro, forse non l’hai notato, ma “Attenzione! Blog esclusivamente riservato a bugiardi incalliti bisognosi di autocompiacimento” non è scritto da nessuna parte in questa pagina

Reply

32 Stefano April 6, 2012 at 3:17 pm

Ahah quoto in pieno. L’ipocrisia che si legge nelle risposte di certe donne fa venire i brividi.
Le debolezze sono parte della natura umana e tradire per il sesso o per la novità ci può stare, basterebbe ammetterlo. Inventarsi scuse su scuse per giustificare il tradimento e sputtanare il proprio compagno (oltre che tradirlo) è una delle cose più ipocrite e meschine che abbia mai letto.

Reply

33 Marta April 18, 2013 at 11:48 pm

Fate i moralisti e gli ipocriti perchè non potete concepire questo tipo di tradimento, l’uomo tradisce solo perchè è attratto fisicamente.
Io ho tradito il mio compagno, che amo e amerò da morire, ma l’ho fatto solo con il corpo, riesco a separare sesso e amore. Quando sono tornata da lui mi sembrava diverso fare l’amore, era una cosa nuova ed ero eccitata da morire… qui vi dico che è convenuto anche a lui, gli ho dato tutto l’amore che mi chiedeva e vedendomi così gli è piaciuto da matti. quando dopo tempo ho confessato, ha capito. è grande, è cento anni avanti a voi!

34 Anonymous June 13, 2013 at 1:41 am

Marta, capisco la tua incapacità di assumere punti di vista diversi dal tuo, cosa tipica di chi truffa-anche quando cerca di nobilitare cognitivamente la sua truffa come “migliore” di quelle altrui con la favoletta del “niente sentimento”.
Tuttavia il fatto di avere trovato un uomo che abbia per motivi suoi -che potrebbero anche essere semplicemente tendenze cuckold/masochistiche- creduto alla favoletta di cui sopra non rende suddetto uomo più “avanti” o più “indietro” di chi riconosce la truffa come tale; riconoscimento naturalissimo dato che sia gelosia che aggressione moralistica sono diffusissime in natura.

Prova a sforzarti di concepire questo concetto prima di rivolgere accuse campate per aria a chi ti fa notare come stanno le cose:
L’ipocrita è chi dice qualcosa e fa l’opposto

35 frank August 12, 2013 at 7:09 pm

Marta, ma a quel punto non hai pensato di mettere insieme il diavolo e l’acqua santa, e fare l’amore con il tuo fidanzato e qualcun altro/a?
Oppure puoi provare il polyamore..

36 TooDarkPark October 29, 2010 at 12:07 am

Signore che continuate a mentire, a fingere con i vostri mariti, se voi trattaste il partner come l’essere umano che è e non come un oggetto, sareste oneste con loro permettendogli di scegliere cosa è meglio per loro, non solo per voi.

Ma perchè al mondo ci sono così tante bambine e tanti bambini che invecchiano senza mai diventare grandi?

Reply

37 Rock October 29, 2010 at 1:51 pm

Condivido con anonima. Anch’io pensavo che con me ci fosse qualcose che non andasse!! Amo tantissimo mio marito… é il migliore compagno che si possa desiderare. Siamo molto affiatati… Ma é da tanto tempo che non mi sento desiderata… non che non abbiamo sesso, ma é venuta a mancare un po’ la passione, sai, quella che ti fa fremere, quella che si dilatano le pupille, quella che vuoi sentirti la sua donna dei desideri…

Ho un amante da un mese ca., un ragazzo che conosco da tanti anni, conosco anche la sua ragazza… siamo d’accordo, che nessuno dei due vuole mettere a rischio la propria relazione… é solo desiderio!!

Sai Anonymous e TooDarkPark… non c’é da disprezzare nessuno!! Sono dell’opinione che siamo unicamente sincere con noi stesse, sappiamo distiguere tra amore vero e fantasia!! Forse voi foste abbastanza sincere con voi stesse, ci dareste anche ragione.

A proposito: lo sapevate che i bambini sono sinceri con se stessi? Non si fanno del male volontariamente!

Ed é anche chiaro che non farò mai del male a mio marito confessando!! non sono così sadica!

Grazie ragazze… fa bene sapere di non essere l’unica!!

Ma non dimeticatevi la regola numero uno: PRESERVATIVO!!! per qualsiasi evenienza!

Reply

38 Fiammetta70 August 9, 2013 at 9:46 pm

Ciao a tutti, prendo spunto da questo articolo per sottoporvi un interrogativo. PREMESSA: ho un compagno ocn cui convivo da 4 anni, ma da qualche mese ormai provo un fortissimo desiderio sessuale per uomini che conosco o con cui lavoro, non per uno in particolare, peroprio per tanti! Contemporaneamente il desiderio per il mio compagno si affievolisce sempre di più. le cause sono tante, è una persona stupenda e molto dolce, ma molto infantile, privo di qualsiasi iniziativa e che fatica a maturare con cui ho avuto la delusione di capire che non si possono fare progetti di vita responsabili perchè non è “uomo”, ma ancora “ragazzino” in tante cose; a letto è totalmente inesperto e non accenna a migliorare nonostante cerco di fargli capire che ci siamo “seduti” e che avrei bisogno di altro. Non coglie proprio i segnali! Io peraltro ho passato gli ultimi anni ad avere problemi con il mio corpo perchè non mi piacevo, finalmente sono riuscita a dimagrire e a piacermi e ovviamente le attenzioni degli uomini sono moltiplicate anche grazie al lavoro che faccio (cantante). Non è semplice descrivere la situazione, il fatto è che vengo già da un divorzio, è stata dura costruire quello che abbiamo adesso e l’idea di lasciarlo e ricominciare tutto da sola ripercorrendo i dolori di una separazione, mi ammazza! Gli voglio bene e penso che potrebbe essere l’unico padre possibile per i miei figli. Ma ho voglia di fare sesso con altri… sempre più forte e sempre più urgente! Non ho mai ceduto perchè sono certa che sarei sopraffatta dai sensi di colpa, ma ammetto di invidiare le donne che scrivono di riuscire a fare sesso per il puro piacere di provare passione e il fuoco dentro, pur mantenedo la relazione stabile. Che devo fare? Non voglio giudizi morali e prego astenersi bacchettoni! Voglio solo sapere se è una cosa normale provare queste sensazioni (almeno per alcune) perchè sono convinta che la vita è una sola e una volta anziana mi pentirò di non aver sfruttato questo periodo della mia vita anche per assecondare delle voglie. Magari sono una di quelle persone che ha bisogno di provare sempre sensazioni forti.. non siamo tutte uguali e votati al sacrificio, alla castità e alla famiglia, vi prego di evitare facili giudizi morali. Ho bisogno davvero di un confronto. Grazie.

Reply

39 TooDarkPark October 31, 2010 at 12:22 pm

x Rock:Oh “siamo sincere con noi stesse”( vuoi anche l’applauso?) ….. ma siete solo delle schifose bugiarde con chi si fida di voi, delle opportuniste che prendono in giro gli altri per il proprio comodo.
Gli adulti invece, povera cara, non solo sono sinceri con sè stessi, ma mettono le cose in chiaro con gli altri, perchè sanno percepire gli altri come esseri umani capaci di provare gli stessi sentimenti loro; se tu vedessi tuo marito come tuo pari e non come un oggetto, capiresti quanto il tuo comportamento lo farà soffrire perchè farebbe soffrire te allo stesso modo.
Le persone che sanno amare qualcun’altro (o perlomeno rispettano gli altri) possono sì innamorarsi di un’altro o commettere errori, ma in questo caso si comportano correttamente col partner, non fanno finta di amarlo come te.

E’ questo che differenzia le persone che amano dagli egoisti come te, bamboccia che vuole troppo e non si merita altro che rimanere sola (la povera cocca che è amata ma ha bisogno di sentirsi donna…).

E fa male sapere che non sei l’unica.

Ma tanto l’80% dei tradimenti viene scoperto in ogni caso, e quindi tuo marito, a meno che non sia completamente cieco, scoprirà anche te.
Soffrirà tremendamente, dato che non solo è stato tradito, ma scoprirà che la persona che aveva accanto lo ha preso in giro fingendo di amarlo e fingendo di rispettarlo; ma alla fine probabilmente ti scaricherà come meriti.

Puoi cercare di ripulirti quanto vuoi, ma le giustificazioni degli “uomini” e “donne” come te sono tutte uguali e rimangono sciocchezze: “tutti tradiscono come me”(vi piacerebbe), “lo/la amo anche se tradisco”(tu l’amore non sai neppure cos’è, se non per te stessa), “ho bisogno di farmi sbattere da sconosciuti/e”( e allora non ti sposare/fidanzare, ipocrita, oppure lascia il partner o almeno sii onesto/a con lui/lei) ecc…

Non c’è da disprezzare nessuno? Forse il tuo cervello di gallina non ti permette di rendertene conto, ma comportamenti di gentaglia come te hanno portato dolore enorme nella vita dei traditi e dei loro figli, con conseguenze talvolta tragiche come suicidi, alcolismo, dipendenza da droghe.

Gentaglia che va disprezzata eccome, specialmente quando racconta con orgoglio il proprio ignobile comportamento su internet , mentre nel mondo reale siete solo una manica di vigliacchi.

Vattene a vivere con quel bamboccio del tuo amante sull’isola che non c’è, così forse tuo marito e la sua ragazza potranno trovarsi compagni migliori di voi (credo non ci vorrà molto).

Reply

40 Anonymous September 13, 2011 at 12:21 pm

@tooDarkPark
non credi di essere un po’ troppo sentenziosa?
come vivresti tu con un compagno che dice chiaramente di non amarti, che sei brutta, che si è pentito di averti sposata e che non vuole avere rapporti con te? cosa faresti se altrove ci fosse un uomo che dice esattamente il contrario di ciò che ti dice il tuo compagno?

Reply

41 Anonymous January 17, 2012 at 2:09 am

Il quadro descritto da rock è molto differente dalla situazione che tu ipotizzi: lei descrive il marito come il migliore compagno che si possa desiderare, fra loro c’è affiatamento ed intesa sessuale.
L’unica motivazione dietro i suoi tradimenti è il capriccio di sentirsi sexy.
Una “giustificazione” non solo ridicola, ma anche molto, molto offensiva

Reply

42 anonimo 79 January 21, 2013 at 9:40 am

tutto quello che voglio dire e sono rimasto così scioccato da come voi persiate che tradire sia una cosa da niente solo pe.rché vi volete sentire vive.io sono sposato e stiamo insieme da 13 anni a me non mi manca niente il mio amore. per lei supera qualunque istinto la amo più di ogni altra cosa perché nessun altra potrebbe riempire il mio cuore e una donna fantastica che li rispetta e che sopratutto mi ama e voglio invecchi con lei e l amero. per sempre .

Reply

43 TooDarkPark October 31, 2010 at 12:57 pm

Ah mi sono dimenticato di una quarta squallida scusa da oscar della cretinata: “lo/la amo, ma non riesco a resistere” (cosa sei, un essere umano o una scimmia in calore? Prova a farti una doccia fredda).

Prima di essere, del tutto inutilmente, attaccato da altri bambocci maggiorenni,voglio dire che io sono il primo a non fare di tutte le erbe un fascio; ci sono molteplici tradimenti e molteplici cause per cui si tradisce, e non è giusto condannare chiunque tradisca.

Ma per mentire, la causa è una sola: puro egoismo.

Reply

44 Anonymous October 31, 2010 at 1:16 pm

“Ed é anche chiaro che non farò mai del male a mio marito confessando!! non sono così sadica!”:
E non ci arrivi da sola che del male a tuo marito lo hai già fatto e che il male aumenterà fino all’inevitabile scoperta di che persona sei in realtà?
Poveraccia…. che schifo

Reply

45 Anonymous October 31, 2010 at 1:43 pm

“Ed é anche chiaro che non farò mai del male a mio marito confessando!! non sono così sadica!”:
E non ci arrivi da sola che del male a tuo marito lo stai già facendo e continuerai a farlo fino a quando non sarai scoperta?
Prova ad assumerti le responsabilità delle tue azioni sulla vita della persona che hai addirittura il coraggio di dire che ami…poveraccia

Reply

46 Gabriele November 1, 2010 at 6:48 pm

Se certe statistiche che affermano che 7 persone su 10 tradiscono dicono il vero, è più facile vincere alla lotteria che incontrare qualcuno per il quale il rispetto per i sentimenti altrui conti ancora qualcosa.
Per quanto mi riguarda meglio solo che insieme a donne dal cuore completamente vuoto come queste.

Reply

47 Lorenzo January 14, 2012 at 2:31 pm

Concordo.
A parere mio la cosa più brutta è l’assoluta naturalezza con cui poi rientrano in casa dal marito e dai figli come se non fosse successo niente, senza il minimo senso di colpa . La falsità che dimostrano in questa circostanza è tremenda. Come si fa?! Dopo che sei appena stata con un altro a fare se**o?! (E’ un mondo di ninfomani :-)) E’ questo che sinceramente mi lascia allibito. Come si fa a parlare di amore? Se uno vuole veramente bene ad una persona non cade nella braccia del primo palestrato che capita. Cerca di parlare, di capire cosa non va, di trovare magari soluzioni per ravvivare il rapporto … ripeto se si vuole veramente bene. Credo che queste donne non vogliano realmente impegnarsi ma magari si sposano per fare un’esperienza (come può essere il salto col paracadute) o per non rimanere da sole, avere cmq un punto di riferimento: un povero marito che dopo breve tempo diventa un caro amico ma pur sempre un amico. Sinceramente credo sia un comportamento da vigliacchi e irrispettosi. Troppo comoda tenere il piede in due scarpe. L’egoismo è proprio una “brutta bestia”.

Ma soprattutto perchè continuare a vivere insieme? Almeno avere l’onestà di dire è finita. Questo per me è veramente stupido oltre che terribilmente offensivo (cornuto e mazziato) cioè fare i porci comodi e poi tornare a casa dal compagno. Ma quando vi guardate allo specchio o siete nel letto col vostro lui o guardate i vostri figli un minimo di senso di colpa non vi viene? No perchè se per voi è tutto naturale è grave o meglio io non ci riuscirei, sarei divorato dai sensi di colpa. Anche in questo caso è veramente troppo comoda fare così oltre che squallidamente irrispettoso.

Un po’ di colpa, oltre alla decadenza di una società senza più alcun genere di valore umano ma basata esclusivamente sull’individualismo, è anche nostra che stupidamente (da esseri semplici) ci innamoriamo di donne sbagliate (in aumento esponenziale) che pensiamo essere affidabili.

Poi dopo ognuno è libero di comportarsi come meglio crede. Il mondo è bello perchè è vario. Ci tenevo solo ad esprimere il mio punto di vista su un argomento vecchio come il mondo.

Reply

48 Anonymous November 2, 2010 at 12:07 am

Lol hai proprio ragione rock: i buffoni come te sono talmente sinceri con sè stessi nella vita da fare tutto DI NASCOSTO…. ma vergognati di essere nata

Reply

49 TooDarkPark November 3, 2010 at 7:28 am

Quello che mi chiedo io con la tristezza nel cuore è:
Se tutti ragionano e si comportano cosi’, fieri/e di mentire al partner per la voglia di farsi sbattere da un’estraneo, che senso ha fidarsi degli altri? Che senso ha credere nella vita insieme? Che senso ha mettere al mondo dei figli? Per fargli patire il trauma dello scoprire che un genitore tradisce e mente all’altro? Per fargli provare la sofferenza del non potersi aspettare nulla di buono e di AUTENTICO dalla vita?

Mamma mia….

Reply

50 fabrizio January 14, 2012 at 12:14 am

ma per favore !

Reply

51 Anonymous January 18, 2012 at 12:02 am

vallo a dire all’autore del commento del 15 aprile 2011

Reply

52 micia November 3, 2010 at 1:24 pm

Quanto accanimento su un argmento vecchio come il mondo. si ama, si tradisce… Chi tradisce è comunque sempre un uomo con una donna. C’è chi lo sente come un errore, a chi invece migliora la vita. Perchè dirlo al proprio partner? Io se mio marito mi dovesse tradire non lo vorrei mai sapere.

Reply

53 Mattia June 10, 2011 at 2:11 am

Finalmente qualcuno che la pensa come me

Reply

54 Rock November 3, 2010 at 3:40 pm

E poi spiegatemi perché leggete i commenti di una discussione che assolutamente non convidete? Io non vado a leggermi le ricette di coniglio, se per convinzione non lo mangio!!!

Avete scoperto che c’é gente che tradisce? Beh, te ne dico un’altra: Babbo natale non esiste neppure…. neanche la befana e neppure capuccetto rosso!!!

Reply

55 Anonymous February 6, 2012 at 4:44 pm

strano che non ti piaccia il coniglio, avete in comune il coraggio

Reply

56 Gabriele November 3, 2010 at 3:55 pm

Il tradimento associato all’ingannare ben difficilmente migliora la vita di qualcuno, casomai rimanda i problemi, o li crea negli altri.
Se poi tu ti accontenti di fare finta di non vedere, di vivere in un rapporto forse basato sulla falsità sono affari tuoi, ma molta gente non accetta di vivere in una società basata sul principio del “basta che non si sappia”

Reply

57 Gabriele November 4, 2010 at 3:32 pm

Quando il tradimento è associato all’ingannare in modo persistente il partner ben difficimente può migliorare la vita di qualcuno, molto più facilmente non fa che rimandare i problemi e ne crea di nuovi.
Sarebbe meglio se certe persone si interrogassero, anche con un aiuto psicologico, sulla natura del loro problema prima di distruggere la loro relazione e fare del male a partner e figli, anzichè rifiutarsi di riconoscere che il loro è un problema, ad esempio sbandierando con orgoglio e fierezza il loro comportamento distruttivo su internet per confermare la loro credenza sbagliata dell’essere nel giusto.
micia, se tu preferisci vivere la tua relazione nel dubbio, se preferisci non sapere per non soffrire è una tua scelta, ma molte persone sane non accettano la prospettiva di vivere in una società fondata sul principio del “basta che non si sappia”.
Perchè è a questo che si arriverebbe se persone disturbate, o semplicemente troppo egoiste per essere assertive, fossero nel giusto.

Reply

58 Gabriele November 4, 2010 at 4:26 pm

Generalizzazioni , per altro non realistiche (almeno completamente) del tipo “tutti tradiscono” -se tutti rubano, allora io non sono un delinquente e “l’amore vero non esiste, io amo a modo mio” – visto che nessuno ama davvero , allora rimango nel giusto anche se faccio del male- non rappresentano altro che tentativi di venire a patti con il proprio egoismo, o di negare il proprio problema

Reply

59 Rock November 4, 2010 at 5:19 pm

Condivido in parte il tuo punto di vista… per lo meno (sarà per il nome: Gabriele) lo spiegi con molta diplomazia, e questo é bello.

Generalizzare é chiaramente sbagliato. Ma non é un fenomeno di internet. Da che mondo é mondo, chiaramente non tutti, ma il tradimento fa parte della storia dell’essere umano. Al di là della morale. Io non cammino a testa alta dicendo a tutto il mondo con fierezza che tradisco. E sinceramente, é stato alquanto difficile trovare un forum dove persone che tradiscono si possono scambiare… questo per tranquillizzare tutti i lettori…

Ma il tema della discussione é precisamente quello… ho tradito, ma non mi sento in colpa… cosa vi aspettavate leggendo i commenti?

Non ho più 16 anni da taaaaaaaanto… ho amato tutti i protagonisti delle mie relazioni, che siano stati fidanzati o mariti (che comunque sono pochissimi e le relazioni sempre durature). Purtoppo le delusioni non sono state meno delle relazioni. E fin’ora sono sempre stata la ragazza per bene…

Ma ad un certo punto il tradimento non lo vedi più come un vero e proprio peccato (vorrei magari aggiungiere a qusto punto che non abbiamo figli e che entrambi siamo rispettivamente molto impegnati nell’ambito lavorativo), ma come istigazione per risentirti sexy, voluta ed apprezzata. Non sto cercando di giustificarmi, é solo il mio punto di vista personale.

E ancora: non provo sentimenti per il mio amante, e non abbiamo in mente di mettere a rischio le proprie relazioni!!

Reply

60 Fiammetta70 August 9, 2013 at 9:54 pm

Rock mi piacerebbe saperne di più.. certa gente vede tutto bianco e nero, com’è facile giudicare! Bacchettoni…..

Reply

61 Gabriele November 5, 2010 at 3:48 am

Rock, resta però il fatto che tu stai facendo del male a tuo marito e alla ragazza del tuo amante, e questo non è amore.
Resta inoltre il fatto che tu stai distuggendo il tuo matrimonio, più precisamente stai distruggendo la fiducia, che è alla base non solo di qualunque relazione, ma anche di qualunque rapporto umano.

Tu stai cercando di convincerti del contrario con l’idea irrealistica, e anche piuttosto irresponsabile, che basti tenere nascosti i tuoi rapporti sessuali extraconiugali ad un uomo con il quale hai instaurato un rapporto di esclusività.
Stai cercando di convincerti che basti cercare di nascondere la cosa per assolvere te stessa, il tuo matrimonio, tuo marito, il tuo amante e la sua ragazza da ogni colpa e da ogni male; ma , credimi, la realtà non è questa.

Il mio consiglio per te, e per tutte le persone come te, è scritto nel mio commento precedente; credetemi, indugiare in un comportamento distruttivo come la disonestà, autoconvincersi, attraverso facili ed irrealistiche idee,che fa bene ed è giusto, non solo non risolverà mai nulla, ma creerà solo odio, rabbia e sofferenza nelle persone che vi stanno accanto.

E soprattutto, se avete dubbi e bisogno di conferme, e volete prendervi la responsabilità dei vostri problemi e dei vostri comportamenti, non rivolgetevi agli sconosciuti dei forums di internet; queste sono persone non qualificate, e probabilmente ancora più disturbate di voi.

Rivolgetevi ad uno psicoterapeuta qualificato prima di fare del male e convincervi che va tutto bene lo stesso, perchè pensate che tanto la colpa è tutta del partner, perchè pensate di amare anche se fate del male, perchè pensate che tutto il mondo si comporta come voi.
Il vero problema è un’altro, spesso molto difficile da individuare ed ancor più difficile da accettare e risolvere.

Reply

62 Gabriele November 5, 2010 at 3:59 am

Aggiungo inoltre, onde evitare fraintendimenti, che io non considero chiunque desidera la poligamia o la coppia aperta come un “deviato” o come una persona problematica; tuttavia un problema c’è, se costui o costei non fonda le sue relazioni umane sul concetto chiave:ONESTA’.

Reply

63 micia November 8, 2010 at 2:58 pm

rock come fai a non avere sentimenti per il tuo amante? come ci riesci? non è un rimprovero il mio, sia ben chiaro, ma come fai ad avere una passione ardente per il tuo amante, desiderarlo e non provare sentimenti?

Reply

64 Anonymous November 8, 2010 at 5:02 pm

L’amore è un privilegio, e certe persone non se lo meritano

Reply

65 Anonymous November 10, 2010 at 4:41 pm

Chi tradisce di nascosto prova amore….
Più o meno come i genitori che abbandonano i figli, o le persone che abbandonano un amico o un partner invalido o malato.
Quel tipo di amore lì

Reply

66 libera December 14, 2011 at 9:12 am

..è vero!!Sono stata sempre di sani principi, poi ho incontrato il vero amore e mi sono persa,senza accorgermene,tra le sue braccia. Vorrei tanto smettere,xkè mio marito nn merita questo. Nn sono pentita xchè amo l’altro..purtroppo amo solo l`altro a cui dovrò rinunciare!Nn distruggerò la mia famiglia!

Reply

67 Gabriele November 17, 2010 at 2:53 am

Amare davvero significa dare senza aspettarsi nulla in cambio, se non che la fiducia nella persona amata non venga distrutta , non venga tradita.
Chi tradisce prende, prende, prende e dà poco o nulla

Reply

68 Rock November 17, 2010 at 4:51 pm

Quando dicevo di non generalizzare, lo intendevo davvero! Ma fa niente se non avete capito… non me l’aspettavo!! Vedo che neppure cercate di capire l’altro punto di vista… non vi ho mica detto che dovete accettarlo e prederlo come misura sulla morale generale…

Comunque scusate…

Reply

69 Anonymous70 November 18, 2010 at 3:55 pm

Il tradimento è un vero e proprio trauma; esistono poche cose al mondo che possono distruggere una persona fisicamente e moralmente; in men che non si dica puoi “disintegrare”: figli, carriera, affetti, … Tutte quello che ho letto in questo blog sinceramente mi sembra scadente e squallido; esiste una vita di coppia vera che quando c’è, non ha bisogno di “aditivi”. Se perdiamo di vista che cosa realmente vogliamo e desideriamo dalla vita, subentra il tradimento; ho avuto molte occasioni di poter tradire, ma sinceramente non l’ho mai fatto, principalmente perchè non mi avrebbe dato nulla di più di quello che avevo e nella remota ipotesi fossi stato scoperto, sapevo bene il dolore che avrei provocato. Mia moglie, purtroppo, non l’ha pensata cosi..

Reply

70 trillina November 18, 2010 at 9:23 pm

ciao a tutti,anche io ho tradito sono stata fidanzata per sette anni io ho tradito perche’ lui non mi e’ stato accanto in un momento difficile della mia vita in cui ho sofferto molto,morale della storia lui mi ha lasciato e nn vuole saperne piu’ di me sta con un’altra e io sono ancora innamorata di lui,pertanto ragazze state attemte perche’ i nodi vengono al pettine e se venite perdonate beate voi perche’ io non ho piu’ speranze

Reply

71 Anna November 20, 2010 at 1:13 pm

Penso che la question sia molto più complessa. Vivere insieme non comporta soltanto un investimento affettivo ma anche economico, oltre che una rete di rapporti sociali condivisi (pensate agli amici comuni, al lavoro….). Molte coppie sposate, con figli, il mutuo da pagare ecc. ecc. ecc. hanno trovato un loro equilibrio…ma questo non significa che siano davvero felici o che si comprendano fino in fondo. Difficilmente due persone si comprendono davvero fino in fondo…difficilmente hanno le stesse esigenze. Si tradisce per tanti motivi, non è possibile generalizzare. In queste cose non si può giudicare da fuori. Trovatemi una coppia ‘normale’ e autentica. Io, personalmente non ne conosco. C’è sempre qualcosa che non va…c’è sempre chi ama di più…c’è sempre chi ama di meno. Ci sono rapporti malati, ossessivi, rapporti dove uno dei due è psicologicamente asservito all’altro….Una cosa è certa: i rapporti cambiano. Siamo esseri umani, dotati di una ragione, certo. Ma c’è una parte nascosta e istintuale, una parte creativa che ha bisogno di essere espressa. C’è chi lo nega a sé stesso e si castra in nome della religione o di un nobile ideale d’amore…ma magari poi cade in depressione o resta da solo. C’è invece chi decide di vivere liberamente…mantenendo una serenità familiare di cui anche il/la proprio/propria compagno /compagna ha bisogno…Non è giusto, certo. Ma ditemi, c’è davvero qualcosa di giusto a questo mondo?

Reply

72 Fiammetta70 August 9, 2013 at 9:56 pm

Mi sembra l’analisi più lucida e condivisibile, grazie Anna :-)

Reply

73 Gabriele November 21, 2010 at 2:48 am

Anna, se in tutta la tua vita non hai mai incontrato persone affidabili provo molta pena per le persone che conosci ed hai conosciuto, e forse anche per te, se ti sei convinta che tutti sono degli egoisti e dei bugiardi.

Ma se qui c’è qualcuno che generalizza, in modo poco realistico, non sono le persone che giudicano male il tradimento, inteso come perseverare in rapporti basati su bugie ed inganni, ma tu, nello scrivere frasi come “non c’è nulla di veramente giusto al mondo” e nell’affermare che non esistono coppie normali ed autentiche; fidati, ci sono molte più coppie di quanto tu immagini che superano il propri problemi e restano insieme, oppure si separano, senza mai scegliere la via del codardo, dell’ipocrisia e della facile convenienza egoistica del mentire e fare finta di nulla col partner.
Come ho già scritto, il “tutti sono dei traditori perchè io lo sono” non è altro che una scappatoia irrazionale, una facile e falsa autogiustificazione.

Tu poi parli di una “parte creativa” dell’essere umano riferendoti al tradimento (o così ho interpretato), ma non c’è nulla di “creativo” nel tradire , a meno che tu non intenda creare dolore.

Usare poi l’istinto animale come scusa per tradire poi è ridicolo; per fare un esempio, fra babbuini, scimpanzè, leoni, cani, gatti, criceti ed elefanti (tutti mammiferi come noi) esiste il cannibalismo infanticida, vogliamo per questo assolvere gli assassini di bambini?

Inoltre molte, se non la maggior parte, delle persone che scelgono di essere affidabili e di vivere la propria vita con l’onestà (che dovrebbe essere alla base di tutti i trapporti umani),non lo fanno per sopprimere il loro vero io, per autocastrarsi in nome di un patologico superio; ma semplicemente perchè sono persone in grado di provare amore per altri esseri umani.

Sono invece i disonesti quelli che, dopo avere creato tanto dolore e depressione nelle vite degli altri esseri umani, magari -e spesso- si ritrovano depressi e soli.

Cercare di convincersi che le persone affidabili sono problematiche, tutta gente che in modo malsano non riesce a venire a patti con sè stessa- come il traditore pensa invece di aver fatto; come rock, con la sua frase “se foste sincere con voi stesse magari mi dareste ragione” cercava di argomentare in qualche modo- è un’altra scappatoia che il traditore usa per non affrontare la SUA parte nascosta, il suo problema o, semplicemente, il suo egoismo.

Hai ragione nell’affermare che nel tradimento non bisogna generalizzare, ma a parte questo la maggior parte del tuo messaggio sembra semplicemente ribadire le “scuse del fedifrago”, che sono e rimangono irrealistiche.

Reply

74 Gabriele November 21, 2010 at 3:10 am

X anonimo70: hai perfettamente ragione a descrivere molti dei commenti precedenti come tristi e squallidi; non rappresentano altro che fallaci meccanismi di autodifesa di persone che hanno fatto e/o fanno del male come quello che hai provato sulla tua pelle.
Ma nonostante la tua brutta esperienza rimani sempre la bella persona che sei, non diventare come loro; a questo mondo ci sono molte più persone di quanto costoro vogliano credere che la pensano come te.

Reply

75 Gabriele November 21, 2010 at 3:38 am

Correzione per il mio commento precedente: nei mammiferi sopra riportati esiste il cannibalismo e/o l’infanticidio, solo per parte di essi i due comportamenti sono complementari, ma poco cambia

Reply

76 Anonymous November 21, 2010 at 3:55 pm

E’ davvero triste vedere al giorno d’oggi in italia e nel mondo così tanti cialtroni che cercano di far passare un comportamento sano per sbagliato e nocivo ed un comportamento nocivo come sano e giusto.

Reply

77 Anonymous70 November 22, 2010 at 11:09 pm

x Gabriele: grazie delle belle parole.
Adesso il problema sostanziale del tradimento scoperto se c’è sentimento è: perdonare o non perdonare, tenendo presente che c’è una figlia di mezzo ed un rapporto tra fidanzamento e matrimonio di quasi 20 anni.
Cari miei è dura, svegliarsi la mattina o tornare la sera a casa è guardare in faccia tua moglie e dubitare di tutto quello che dice; è dura avere la serenità per continuare ad essere un buon padre di famiglia; è dura …
Ringraziando Dio godo di una buona autonomia economica, quindi gli aspetti economici collegati ad una eventuale separazione sarebbero sostenibili.
Al di la del pentimento dopo il tradimento che puo’ essere vero o falso, sentito o improvvisato – come si fa a capirlo? -, il problema sostanziale è la perdita di fiducia, come si ricostruisce?
Chiudo con una considerazione, i “traditori” esprimono sempre “validi” motivi che hanno accompagnato il tradimento: sentimento, attrazione sessuale e/o fisica, … ma sostanzialmente sono tutti accumunati dalla codardia e dall’egoismo.

Reply

78 Gabriele November 23, 2010 at 12:43 pm

Quello che più mi lascia perplesso al giorno d’oggi è l’assurdità con cui certi personaggi come Gemma Gaetani cerchino di spacciare per verità la convinzione che l’abilità nel non farsi scoprire assolva un comportamento che danneggia l’altro da ogni colpa e da ogni male; volutamente ignorando però che una simile “verità” possa essere allo stesso modo associata ad un comprtamento criminale, e quanto nel tradimento, portato avanti con disonestà, le conseguenze siano più gravose quando i nodi alla fine vengono comunque al pettine, come accade quasi sempre.

Reply

79 Rob November 23, 2010 at 3:51 pm

Prima di tradire o giustificarvi con chi vi sta giudicando dovreste porvi la seguente domanda: se lui (o lei) mi vedesse mentre tradisco cosa succederebbe? Qualcuna si ecciterebbe ancora di più probabilmente, visto che qua si inneggia all’orgione mondiale. Se siete malate/i di sesso ditelo con i vostri compagni/e. Almeno se verranno a sapere di essere cornuti sapranno che forse qualche colpa l’hanno anche loro (o di aver scelto la persona sbagliata o di averla trascurata) oppure potranno lasciarvi prima che succeda (eheheh).

Reply

80 Anonymous70 November 24, 2010 at 5:38 pm

x Trillina, il perdono in un tradimento richiede molto tempo e sopratutto la presenza di un sentimento forte alle spalle di chi è stato tradito. C’è bisogno di un forte sostegno e di una capacità che è di pochi.
Molti “esperti” sostengono che un rapporto che riesce a superare la piaga del tradimento, diventi più forte e sostanzialmente migliore di quello che fosse prima, l’unica certezza che c’è secondo me, è che il rapporto, dal momento in cui viene scoperto un tradimento non potrà essere mai più lo stesso. Ti auguro sinceramente il meglio.

Reply

81 anonima December 16, 2010 at 2:56 pm

anch’io ho tradito mio marito, riconosco sia una cosa sbagliata,un comportamento da deboli,egoisti..ho trovato la soluzione più facile ai problemi che andrebbero risolti semplicemente parlando!!
l’ho tradito nonostante sia l’uomo che tutte vorrebbero,nonostante mi ami e mi desideri più di prima. Son così giovane e mi sento così..triste,sola,ingabbiata in una storia che non sò se voglio più.
Poi è arrivato l’altro e tutto ha avuto un senso! mi son sentita viva!! è durata per quasi un anno,poi abbiam deciso di smettere perchè ci siamo innamorati..e ogni volta era amarsi,desiderarsi per poi piangere disperati: ci faceva troppo male lasciarsi, era troppo dura vedersi e far finta di niente quando eravamo insieme ai nostri amici e ai nostri partner. Così 3 anni fa è finita..un mese fa abbiamo avuto l’occasione di vederci da soli,e così come se non fosse passato tutto questo tempo,eravamo noi due e basta!! non abbiamo mai smesso di pensare l’uno all’altro,di desiderarci anche e solo col pensiero,di ricordare..
Questo è lo scotto che pago,non sò come andrà a finire,sò solo che non mi son mai pentita, perchè tutto è venuto dal cuore!! e questa credetemi,è la cosa più grave in assoluto che si possa fare al proprio marito, mi sento un vero mostro!!

Reply

82 libera December 15, 2011 at 9:13 am

lo so…anche io mi sento un mostro da quando mi sono innamorata dell`altro!

Reply

83 Anonymous January 4, 2011 at 3:49 pm

Ho tradito spesso il mio compagno, ora da un anno sto facendo la brava..
Ogni tanto mi tornano in mente le scene vissute con gli altri (eh no, non uno solo, ma 5) e sto male al pensiero di averlo tradito, ora non credo lo rifarei.. ma fino ad un anno fa era quasi all’ordine del giorno.

Reply

84 Aldo May 11, 2013 at 10:43 am

Tu faresti la felicità di un marito cuckold. Il cuckold non è un mostro o un deficiente, è un uomo che ama ma che accetta le corna e anzi le sollecita per provare certe emozioni difficili da capire per chi cukold non è. La coppia con lui cuckold vive una vita del tutto simile alle altre coppie per tutti gli apsetti insiti nella coppia: figli, lavoro, sacrifici, ecc. Solo che la moglie si fa qualche amante e il marito ne è felice e si eccita. Pazzesco? certo che si, per chi non concepisce questo tipo di sessualità di coppia.

Reply

85 Fiammetta70 August 9, 2013 at 10:07 pm

Quindi tu sei un cukold ;-)

Reply

86 MELANIE February 7, 2011 at 1:19 am

mi chiedo come sia possibile che in questo mondo ci sia cosi tanta M…a! come è possibile essere animai, offensivi, tradire è umiliare uccidere cancellare la propria e l’altrui dignità…. e voi cercate solo SCUSE x giustificare voi stesse. è meglio ammettere di far schifo, di non essere all’altezza del partner… in fondo chi tradisce è solo un animale che ammette la sua inferiorità rispetto al genere umano!

Reply

87 Lalla February 21, 2011 at 7:01 pm

Ho una storia con un ragazzo che lavora nel mio stesso edificio, non siamo prorpio colleghi ma ci conosciamo da diversi anni, io sono sposata ma credo di non amare più mio marito e con quest’altro bè credo proprio di aver perso la testa completamente! Ltro che farfalle nello stomaco, mi fa morire solo parlarci! Solo che di tempo per poter stare insieme ne abbiamo davvero col contagocce, anche lui non è solo, ha una compagna anche se mi fa il filo da una vita. Abbiamo provato a “rompere” ma non ci riusciamo, siamo come due calamite che si attraggono. Facile dire di essere sinceri, bisogna trovarcisi nelle situazioni: non si può mandare all’aria una famiglia (anzi due in questo caso) perchè si è persa la testa per un’altra persona: ci sono i figli, interessi, problemi… E così tiri un giorno dopo l’altro sperando semplicemente che ti passerà… Ma più passa il tempo e più cis to dentro!

Reply

88 Fabio February 23, 2011 at 4:11 pm

Chi tradisce non ha il coraggio di affrontare la realtà e sfrutta il suo egoismo a svantaggio del partner inconsapevole!
Chi tradisce è solo un vigliacco che non vuole assumersi le responsabilità e ammettere le proprie colpe!
Mia mogli mi tradiva con due uomini contemporaneamente a me e gli amici hanno avuto il coraggio di dire che tutti possono sbagliare….!
E’ un mondo sbagliato dove nessuno vuole accettare i propri errori….

Reply

89 Anonymous February 27, 2011 at 1:44 am

Cosa vuoi farci Fabio, purtroppo in questo mondo vivono fin troppi/troppe buffoni/e che , pur avendo raggiunto da un bel pò la maggiore età, sono pronti ad appellarsi a qualsiasi scusa infantile pur di non riconoscere la responsabilità delle loro azioni e di essere degli egoisti, dei vigliacchi e dei bugiardi, ma non pensare che tutti siano così.

“Tutti possono sbagliare”= Sono inciampato in un sasso e sono caduto, ma la colpa non è mia, è del sasso.

E poi uno sbaglio è ad esempio fare un’errore di ortografia o perdere un oggetto, il comportamento di chi vive con i piedi in 2 scarpe per settimane, mesi ed anni è premeditato, altrochè “sbaglio”….

Reply

90 MARY March 11, 2011 at 7:27 pm

TUTTE LE XSONE K TRADISCONO FANNO SOLO SCHIFO. QUALUNQUE SIA IL MOTIVO DEL TRADIMENTO è SBAGLIATO E AVERE ANCHE IL CORAGGIO DI GIUSTIFICARSI è TOTALMENTE ASSURDO E DA IPOCRITI.

Reply

91 Golia March 15, 2011 at 11:48 pm

Siamo solo una massa di egoisti, avidi e retrogradi. Amare è la più bella cosa del mondo! Codardi, mediocri e bugiardi, poveri e piccoli uomini……

Reply

92 Anonimo April 15, 2011 at 3:16 am

Salve a tutti vi dico cos’è il tradimento visto dal punto di vista di un figlio quando uno dei due genitori tradisce e successo a me mia madre 10 anni fa quando io avevo ancora 9 anni tradì mio padre con un suo collega di lavoro per ben 2 anni quando tornava a casaci sorrideva ci trattava a tutti bene era come se per lei non ci fosse nessuna coscenza una vergogna ora che ho 19 anni posso dirlo una vera vergogna sapete che e successo quando mio padre li scoprì a letto insieme? bhè la lascio subito anche se era innamoratissimo di lei e divese la famiglia iniziarono i problemi mio padre depresso di continuo lei che diceva di essere pentita ma come cazzo fai ad essere pentità?? non ti vergogni solo di esistere sulla faccia della terrà?? non ti fai schifo da sola quando ti guardi allo specchio? 3 mesi dopo che si sono lasciati mio padre si butto dal 7 piano del posto di lavoro e 9 anni e mezzo che ho perso mio padre e dalla stessa data del funerale non ho più rivolto la parola a mia madre e mai più la rivolgerò dovrà pagare prima o poi per quello che ha fatto..
Ora vorrei chiedere a tutte le persone che tradite con quale coraggio lo fate come fate a restare tranquilli siete solo idioti pensate che non dicendolo al partner risolvete la cosa?? pensate di tenere i segreti per sempre?? e se un giorno fossero i vostri figli a venirlo a scoprirlo che gli direste “o amore della mamma papà mi fa mancare tante cose non mi fa sentire viva” ma che cazzo andate raccontando io vi sputerei in faccia volete sentirvi vive parlatene con il vostro compagno cercate di risolverli i problemi non pensate solo a voi pensate a quei bambini che sono a casa e che sono innocenti ma che cuore avete?? L’amore nn si comanda e chi se ne frega vi innamorate di un’altra persona pensateci 1000000 volte prima di fare un passo e se propio dopo aver parlato altr’ettante volte con il vostro partner nn risolvete nnt lasciatelo ma nn traditelo prima nn fatelo perchè i vostri figli devono soffrire per un vostro capriccio perchè io ho doovuto soffrire per 2 anni di scopata perchè??

Reply

93 Eleonora May 26, 2012 at 7:11 pm

Anche io ho vissuto una situazione simile alla tua.. e posso capire tutta la sofferenza che si prova.. a queste donne/uomini che tradiscono posso dire solo una cosa: fate schifo! E fanno anche schifo le vostre giustificazioni e auto convinzioni di far delle cose giuste..

Reply

94 Anonymous February 13, 2013 at 10:57 am

mi fa stare male vedere la tua situazione.
Io sono nella stessa situazione in cui era tuo padre. ho un figlio di 5 anni e mia moglie mi tradisce. non ho la forza di andare avanti ed ho voglia di farla finita

Reply

95 erik April 19, 2011 at 11:42 pm

ma come cazzo fate a fare finta di niente ma la mattina quando vi guardate allo specchio nn vi fate shifo sopratutto x le donne sposate ma io dico abbiate il coraggio di ammettere il tradimento magari comprendera le vostre scuse del cazzo la monotonia la voglia di sentire nuove emozioni e via dicendo magari aprezzera la vostra sincerita nel confessare tutto e magari vi potra pure perdonare o forse no dipende da persona a persona ma se si viene a scoprire e nn siete voi a dirglelo lo avrete tradito 2 volte nella fiducia e nella persona .

Reply

96 elisabeth May 8, 2011 at 12:39 pm

In realta giudicare chi tradisce non e’umano perche solo Dio puo giudicare noi e i nostri comportamenti ambigui.certamente il tradimento e’frutto di una forte immaturita spirituale dovuta a matrimoni ke nn sono matrimoni ma passioni amorose destinate a finire.un nio caro amico sacerdate mi disse “prima di sposarsi le persone devono capire se il loro o la loro compagna e’l anima gemella,xke l amore e’un incontro di anime e di purezza e questo lo si capisce dopo una importante conoscenza.ora nn ci si sposa con Dio ma in chiesa”.il matrimonio e’ un dono ,ma x noi e’un utilitas x le nostre certezze.raggiunto il risultato le strade si dividono e le anime volano in cerca di altre passioni.giudicare e’ tanto brutto e ‘nessuno di noi deve farlo,bisogna capire la debolezza studiarla e risolverla.parole come “mi fai schifo se tradisci” o “spero che tuo marito ne trovi un altra” sono aberranti e fanno star male ki le pronuncia xke poi chi soffre e’ki giudica.dunque,se si ha un problema di coppia di quaksiasi natura esso sia ,bisogna cercare di risolverlo cercando qualche volta dib ascoltare chi e’più debole di noi senza condannarlo emettendo sentenze inappelabili xke ricordatevi..ci sono sempre tre gradi di giudizio..

Reply

97 elisabeth May 8, 2011 at 1:17 pm

Anonimo la tua lettera mi ha commossa xke sento il tuo profondissimo dolore e la tua rabbia x il comportamento di tua mamma.le conseguenze qui sono state terribili e privi di senno e hanno sconvolto la tua vita.qui bisogna andare con logicita’ e pensare che tu sei frutto di due persone deboli:tua mamma ke ha combinato il fatto,tuo babbo che nn ha accettato le conseguenze abbandonando la sua vita in nome di un amore lacerato.la conseguenza più grave e’il tuo odio.purtroppo qui c e un errore ke rigurda tutti.tua mamma sbaglia ma poi capisce e vuole rimediare,tuo padre nn accetta e nn curante del dolore che potrebbe arrecare ai figli si ammala di depressione e alla fine lacerato si toglie la vita.siamo in presenza di due persdone deboli,debolissime laddove tu nulla potevi fare,perche giovane, se nn accettare il fatto soffrendo e attribuendo tutte le colpe alla tua mamma.ma tesoro entrambi sono responsabili ma entrambi erano deboli come foglie ,come canne al vento.nn giudicare tua madre,perdonala, cerca di capire il suo stato ,so ke e’la cosa più difficcile del mondo ,ma lei nn stava bene e doveva essere rimessa a posto dal suo uomo:da tuo padre.lui avrebbe dovuto con stima per se stesso farle capire il suo errore e invece no,e’ caduto nella trappola della lacerazione dell amore.che errore!per un errore di tua madre ha scelto la malattia e anziche combatterla l ha seguita.cio ke rovina le coppie e i figli sono proprio le malattie dell anima la depressione la paura il nn sapere risolvere i problemi anke i più brutti.se chi ci sta a fianco ha un tumore noi lo aiutiamo xke e amlato ,ma se chhi ci sta a afianco ha un problema di cuore ke lo spinge da un altro lo massacriamo.tua mamma nn doveva tradire ma lo ha fatto e dunque aveva un problema che con forza poteva essere superato ,perche cio ke conta e ‘solo l amore .se noi ci aiutassimo in famiglia quando ognuno di noi cade in errore ,salveremo la famiglia.invece odio depressione paura csttiveria giudizo ci portano fino alla morte.che tristezza.bisogna parlare, chiedere aiuto ,risolvere e perdonare.solo il perdono guarisce le nostre ferite.perdonare e’il verbo da scolpire nei nostri cuori affinche nn succedono queste tragedie.solo il perdono l umilta il capire e l amore sono le virtu che ci danno la serenita’.cucciolo ti sono vicina ma crescendo capirai queste mie parole che ti chiedo di conservare nel tuo cuore e magari in un cassetto..ti abbraccio e prego per te..

Reply

98 rocker May 19, 2011 at 1:33 pm

non avete capito un cazzo dell’amore…chi ama non tradisce…il problema è che molte persone si mettono insieme a qualcuno, così…per non stare da sole…quando si sceglie il proprio partner bisogna essere sicuri di esserne attratti in tutti i sensi,ci deve piacere in tutto, dal primo momento che lo vediamo, ci vuole complicità e capacità di accettare i difetti degll altro, e aiutarlo a migliorarsi…non è moralismo è la verità, e prima o poi anche quelle che non provano rimorso avranno il tormento dei fantasmi del proprio passato che non le lasceranno dormire la notte…

Reply

99 Anonymous May 26, 2011 at 2:29 pm

Persone come quelle del commento del 29 set 2010 esistono solo per portare sofferenza nelle vite altrui, dei loro figli e dei loro partner.
Mia cara, tu non “ami da morire” tuo marito, lui per te è semplicemente il salvagente/la ruota di scorta della vecchiaia che altrimenti passeresti da sola, visto che, fidati, per gli altri “uomini” da cui ti fai ripassare tu sei solo una sveltina gratis

Reply

100 tale June 3, 2011 at 7:26 pm

anch’io ho tradito pur amando l’altra persona… è possibile, non me ne pento e lo rifarò… lui non lo saprà mai… un bacio…

Reply

101 Anonymous June 5, 2011 at 3:52 am

Chi vive da ipocrita ama in modo ipocrita, ed ha una concezione dell’amore ipocrita.
E se sei davvero convinta che per tutta la tua vita nessuno saprà vedere oltre la maschera di bugie che sei fiera di indossare, allora sei anche piuttosto tonta

Reply

102 tale September 14, 2011 at 9:05 pm

e continuo a tradire e sono felice… vivo secondo i miei principi ;)

Reply

103 andrea October 7, 2011 at 4:12 pm

ma che bei principi! quasi quasi ti stimo veramente…anzi no mi mette paura pensare che contribuirai anche te al futuro dell’italia..

Reply

104 tale October 31, 2012 at 9:19 pm

il fututo d’italia?? cosa vuoi che me ne freghi…

105 VERONICA June 20, 2011 at 6:15 pm

CIAO . IO HO TRADITO IL MIO CONVIVENTE E NON ME NE PENTO . IL PROBLEMA è KE ORMAI IO SONO INTRAPPOLATA SOLO CON I MIEI PENSIERI .. PERCHè NON RIESCO A NON PENSARE AD ALTRO CHE A LUI , L’ALTRO , IL RAGAZZO CHE MI HA FATTO PERDERE LA TESTA . LUI DOPO QUELL’UNICA VOLTA ( DOVE A DIR LA VERITà NON è FINITA NEL MIGLIORE DEI MODI ) NON MI HA PIù CERCATA , NONOSTANTE IO CONTINUASSI A VOLERLO TRAMITE MESSAGGI . ZERO RISPOSTE . IO CONVIVO DA QUASI 6 ANNI CON UN UOMO PIù GRANDE DI ME DI 16 ANNI , IO SONO MOLTO PIù GIOVANE QUINDI .. E MI SEMBRAVA NATURALE ESSERE ATTRATTA DA UN RAGAZZO DELLA MIA ETà COSI GIOVANE E CARINO ANZI BELLISSIMO . IO STò VERAMENTE MALE PERCHè Sò CHE LUI NON MI CERCHERà .. E IO COME FACCIO ADESSO ?? PENSO SEMPRE E SOLO LUI .. RICORDO QUELLE UNICHE DUE ORE DOVE SIAMO STATI INSIEME . DOVE LUI MI HA VOLUTO E SONO STATA SUA .MA IO VORREI RIVEDERLO , ANCHE SOLO PER UN’ULTIMA VOLTA E L’HO SCRITTO A LUI .. MA ZERO RISPOSTE .. COME POSSO FARE ?? STò VERAMENTE MALE . ALL’INIZIO DESIDERAVO NON CONOSCERLO , ERA ATTRAZIONE PER ME DA SEMPRE , DA QUANDO L’HO VISTO PER LA PRIMA VOLTA .. POI è ANDATA MALE .. FORSE ERA MEGLIO TENERE QUESTA PASSIONE COSI FORTE QUESTA FORZA DEL DESIDERIO SOLO PER ME ?? NO .. CMQ SIA ANDATA IO HO IN TESTA OGNI ATTIMO KE LUI MI HA REGALATO E QUESTO MI RIEMPE LA MENTE CON I RICORDI .. ANCHE SE VORREI KE LUI MI CERCASSE ANCORA . PENSO SEMPRE A LUI .. PERCHè NON GLI INTERESSO ??

Reply

106 Anonymous January 17, 2012 at 2:13 am

Mah…. forse perchè ti ha usata come tu usi quel povero disgraziato con cui convivi?

Reply

107 Gio :) June 20, 2011 at 11:38 pm

Chi siete voi per criticare le scelte degli altri? dopotutto nn tradiscono voi no? smettetela di insultare la gente, siete patetici..

Penso che il tradimento possa aprire la mente delle persone, sulla propria cultura, sui propri sentimenti, sul proprio stile di vita..
Se ti senti in colpa o no non dipende dall’amare o meno il proprio compagno, ma piuttosto da come sei portato a vedere questo fatto, in maniera personale o mettendosi nei panni del tradito.
Tradire fa scoprire a te stesso che si ha molto da imparare, tradire apre una finestra sulla vita che prima era rimasta nascosta e che cambia aria nella stanza. Fa sentire meglio chi tradisce perchè si è portati a ragionare su ciò che si vuole davvero…
hey non mi ascoltate, ho solo 16 anni ma la penso così nella mia piccola mente scombinata :P

io non ho tradito il mio ragazzo, ma se lo facessi penso che riuscirei a capire se quello che voglio è stare ancora con lui dopo 1 anno e mezzo o cercare qualcuno con cui mi trovi meglio o semplicemente provare il brivido di infrangere le regole..

Reply

108 mariagrazia June 29, 2011 at 10:30 am

io ho il problema contrario. non ho mai tradito mio marito ma ho una suocera che ogni volta che mi vede parlare con un uomo va a dire al figlio che lo tradisco. stando a quello che dice lei ad oggi avrei avuto la bellezza di 10 amanti diversi. e il bello di tutto questo è che ogni volta mi tocca dimostrare che quello che lei asserisce è falso. è una tortura. eppure dopo 2 giorni di rabbia nera nei suoi confronti guardo i miei due bambini e tutto mi passa. se ho voglia di tradire mio marito? a volte si ma per rabbia perchè sopportare sempre tutte queste illazioni su di me non è facile anzi a 29 anni sono troppe. ma poi penso che la mia integrità morale viene prima di tutto ed ecco che la voglia di tradiremi passa. spero che un domani la mia vita possa essere d’esempio per i miei figli. sarebbe la mia più grande vittoria. un bacio e un saluto a tutte le persone che hanno lasciato un commento sull’argomento.

Reply

109 oltraggiato September 19, 2011 at 7:24 pm

l’unica donna di cui mi fido è mia mamma

Reply

110 Diavoletta September 21, 2011 at 3:01 am

sono sposata da 4 anni e abbiamo un figlio di 2 anni… mio marito da 1 anno a questa parte È NOIOSOOOOOOO non ha mai (MAI MAI) voglia di fare sesso…non si avvicina più a me come una volta! L’unico desiderio suo è DIVANO–TV–DORMIRE … !!! Pensate che posso stare fuori tutta la notte nemmeno mi chiede dove sono stata… Da qualche mese ho iniziato a vedermi con un uomo molto piu grande di me (anche lui sposato con figli) posso dirvi che mi sento rinata… :D Nessuno di noi due vuole andarsene dal coniuge ovviamente SOLAMENTE PER COMODITÀ … e chi mi dice che si puo amare il marito/moglie e tradire sono tutte BALLE!

Reply

111 Annymy October 17, 2011 at 8:47 pm

Dopo 9 anni di fidanzamento anche io oggi per la prima volta l’ho tradito e non mi sento in colpa, sono solo tanto confusa. La verità è che lui è arrivato ad un punto in cui dire che mi trascura è poco, sarà per questo che l ho fatto…nel frattempo medito se continuare questa storia oppure no, è ovvio che se si arriva a questo punto qualcosa si è rotto.

Reply

112 mistic October 26, 2011 at 1:57 pm

mai come fate a stare a giudicare il tradimento in questo mondo dove viviamo che non esiste piu il senso della famiglia e vedi storie di tradimenti dappertutto non c’e piu la mentalita di una volta non e piu un mondo dove si puo fare figli tranquillamente è un mondo folle dove si vedono guerre tradimenti omicidi famigliari … un mondo pazzo…. gente pazza che giudica ma non si guardia allo specchio ….

Reply

113 alex October 31, 2011 at 6:49 am

Salve sono un ragazzo che ha ricevuto un tradimento, scoperto e perdonato dopo suppliche e pentimenti della mia attuale fidanzata.. vorrei solo dire a tutte le donne che scrivono di aver tradito e non esserne minimamente toccate, bè siete delle egoiste e fate semplicemente schifo.. Pensate a soddisfare di più il vostro fidanzato, se lo amate, dandogli voi per prime le attenzioni che cerca, e vedrete che lui vi ricambierà con affetto, amore ed attenzione, e vi sentirete appagate.. Naturalmente se questo non vi basta siete solo delle zoccole.. non vi dico di confessare il tradimento, ma perlomeno abbiate la decenza di sentirvi delle persone orribili ed opportuniste.. io giudico perchè ci sono passato ed è veramente dolorosissimo… vergogna.

Reply

114 Mario November 17, 2011 at 6:14 pm

Mia moglie ha 52 anni ottimamente portati. Io 69, ugualmente ben portati. Siamo sposati da 30 e abbiamo figli grandi. Da qualche anno ho portato man mano mia moglie a prendere in considerazione la possibilità di farsi degli amanti per compensare ciò che francamente dopo anni di matrimonio avevo iniziato a farle scarseggiare. Ha fatto delle esperienze, poche, e ne sta per fare un’altra in questi giorni. Ma viviamo la cosa con uno straordinario senso di complicità. Vederla sessualmente felice e di nuovo emozionata con l’ amante di turno mi piace. Le sono complice, amico, consigliere. Vivo del suo piacere. Fra noi grandissima tenerezza e tanto profondo amore. Posso dire che lei non sovrappone la passione temporanea che ha per un amante al profondo sentimento che ha per me.

Reply

115 daniel June 15, 2012 at 9:32 am

Mario…in quale città abitate… ;-)

Reply

116 Roberta November 17, 2011 at 10:01 pm

In questo mondo cosa è arrivata a diventare la donna??Il tradimento appaga??ma cosa appaga di più mentire alla persona ke si ama o farsi un altro x una stupida sera o x anni?Ma stiamo dando i numeri?Sono una ragazza ben più piccola delle età lette in precedenza,ma sono una ragazza con sani valori..Ho pudore e soprattutto dignità..a me nn passerebbe mai neanche x la mente di tradire il mio ragazzo,eppure sono stata tradita più volte e credetemi nn c’è cosa più brutta al mondo e neppure in quei momenti ho voluto sentire la frase”allora lo tradisco anch’io”..CHI AMA NON TRADISCE..e potrei urlarlo al mondo intero…E SE AVETE REALMENTE VOGLIA DI QUALCUN’ALTRO,TRADENDO CHI REALMENTE VI AMA, LASCIATE IL\LA VOSTRA\O PARTNER,perchè un domani i rimpianti saranno molti..ovviamente ognuno è libero di pensarla come vuole,ma x favore siate persone civili ed evitate di vantarvi per un errore tanto grande ke avete commesso..IL TRADITO NON è UN OGGETTO SENZA SENTIMENTI,MA UNA PERSONA KE FORSE FORSE AVEVA RIPOSTO FIDUCIA IN PERSONE NON DEGNE DEL SUO AMORE..e tutti\e coloro che tradiscono avendo a casa marito ma soprattutto FIGLI,il caso diventa ancora peggio..xk un domani saranno i vostri figli a pagare il dolore ke ha subito vostro\a marito\moglie..Almeno abbiate anche fede nel pentirvi di ciò ke avete fatto…Fine

Reply

117 Mario November 18, 2011 at 6:48 pm

Il tradimento fa parte dell’ istinto umano. Lo dimostra il fatto che statisticamente (ed è un dato per difetto, dato l’ ovvio riserbo) nelle coppie con rapporto ultra decennale le donne che hanno risposto ad un questionario anonimo hanno ammesso nel 45% dei casi di aver tradito almeno una volta.

Nella coppia si tradisce. Tradisce una donna su due. Trovo disarmante e fuorviante alzare barriere e moralismi su questo tema. E in genere chi protesta e condanna ad alta voce il tradimento sono le persone tradite. Il traditore al massimo ha qualche rimosrso.

Forse i traditi hanno dato per scontata una fedeltà che scontata non era. Molte persone una volta conquistato un partner si adagiano nella routine e pensano che il partner faccia altrettanto. Ma così non è.

Siamo volubili e il rapporto stabile è una forzatura, specialmente se i componenti la coppia sono economicamente indipendenti l’una dall’altro.

Non a caso la stragrande maggioranza dei tradimenti avviene in ambito lavorativo.

Io lascio che mia moglie viva le sue rarissime love-story e questo evita il dolore del tradimento per me e evita a lei i rimorsi… e stiamo insieme da 30 anni.

Nessuno rimane fedele perché il partener lo pretende.

Reply

118 Roberta November 19, 2011 at 7:46 pm

Caro sig. Mario,nel suo caso il tradimento è stabilito,voluto e non nascosto..Ognuno fa le sue scelte e giustamente anche lei ha fatt la sua..Rispetto la sua opionione anche se giustamente non l’approvo,ma vorrei dirle ke la stra grande maggioranza delle persone nasconde il tradimento al proprio partner vivendo 2vite parallele assurde..quindi io non approvo tanto il suo ma quanto quello nascosto..perchè venire a conoscenza di una cosa del genere non è tanto facile digerirla poi..

Reply

119 Mario November 20, 2011 at 4:42 pm

Roberta, hai ragione nel tuo punto di vista ed è giustissimo che tu disapprovi.

Proviamo a guardare meglio cosa si intende per tradimento: io considero tradimento il venir meno dell’ amore profondo per il partner; il venir meno della stima per lui; il dare ad altro partner amore sentimentale ma rimanere col partner ufficiale senza consentirgli una scelta e naturalmente senza che lui sappia dell’altro.
Viceversa non considero tradimento una scappatella di letto o anche di fascinazione transitoria (per esempio un’avventura estiva). La donna moglie che ha uno o più episodi di questo tipo ma che ha verso il marito tutto il rispetto per la sua personalità; che ha per lui rispetto intellettuale e per la sua professione o lavoro; che ha per lui grande stima come padre e come marito e che posta di fronte ad una scelta non esiterebbe un solo istante a mettersi a fianco di lui… ecco, per me questa donna non tradisce.

Certo, ora tu dirai: ma se il marito sapesse cosa accadrebbe? accetterebbe? La mia risposta è no. Nella stragrande maggioranza no. Io e alcuni milioni di mariti nel mondo accettiamo e anzi siamo complici di nostra moglie, ma la stragrande maggiornaza no, non lo sarebbero. Ecco perché la donna nasconde il tradimento in tutte le maniere, e se scoperta nega fino alla morte, resistendo anche alle botte di mariti violenti

Allora ti chiedo, Roberta, come mai circa la metà delle mogli con rapporti ultra-decennali hanno uno o più rapporti con amante/i?
La riposta è semplice: il tradimento sessuale è insito nella natura umana a livello genetico biologico perché la diversità fortifica la specie e la diversità la si ottinene con la promiscuità. Promiscuità che la donna tende a nascondere al partner abituale per motivi di opportunità: sicurezza, aiuto durante la gravidanza e la crescita della prole e via dicendo. Lo stato di fedeltà è una scelta che nei primi tempi dell’unione è facile adottare e mantenere, ma che dopo un certo lasso di tempo diventa talvolta insostenibile. L’uomo la pretende per essere sicuro che i suoi sacrifici nella lotta per la vita siano rivolti alla prole che tramanda i propri geni. Mentre la donna cerca per la prole il miglior individuo possibile.

Ora forse lei farà la solita battuta che l’ uomo non è una bestia; che esistono i valori, ecc ecc. Non è vero! I valori sono quasi sempre dichiarati, ma al momento opportuno vengono disattesi. Lo prova il diffusissimo tradimento, anche i paesi dove tradire può voler dire venir ripudiate e anche uccise con la lapidazione.

Tradire è tipico di molte specie, in primis quella umana. E come in natura, il traditore gode e il tradito soffre. Così è da sempre e così sempre sarà.

Io lascio libera mia moglie di assecondare i suoi istinti. Non ce la spingo, ovviamente, ma se lo fa, basta che lo sappia, per me va bene. Conta la sua felicità.

Reply

120 Anonymous December 10, 2011 at 4:13 pm

Poligamia e tradimento sono 2 concetti diversi, il comportamento animale non mè mai la giustificazione per un comportamento umano che danneggia l’altro, conseguenze dell’evoluzione darwiniana nell’uomo sono l’autoconsapevolezza e la capacità di scelta sul comportamento assertivo.
“I valori vengono quasi sempre disattesi”? Da quelli come te, e basta.
Da un vero ateo ad un povero cornuto

Reply

121 Roberta November 21, 2011 at 7:59 pm

Sono contenta che per lei non c’è nulla di più importante di vedere sua moglie felice,questo le fa onore e vi auguro vivamente di vivere altri 100 di questi giorni felici insieme.. Ora si che approvo le sue scelte..Davvero complimenti..Ogni uomo dovrebbe prendere esempio da lei trattando la propria moglie nel migliore dei modi.. Buona Fortuna! Roberta

Reply

122 Vic November 22, 2011 at 8:06 pm

Io ho tradito ,non ero pentito, poi ho lasciato, ho visto la sofferenza che ho creato a causa mia , e sono pentito solo adesso:( ho rovinato tutto

Reply

123 dafne November 30, 2011 at 5:50 pm

Ciao a tutti,
visto che si parla di tradimenti, vorrei raccontarvi la mia storia recente. Sono fidanzata da 10 anni con un ragazzo, ho 28 anni, e da circa 1 anno e mezzo abbiamo comprato una casa insieme e conviviamo… purtroppo in quest’anno di convivenza abbiamo scoperto diversi lati dei nostri caratteri che entrambi non conoscevamo, ci sono state litigate continue, tra di noi ed inoltre anche per colpa dei miei genitori che si sono messi in mezzo soprattutto nella fase di scelta della casa. Ora, ve la faccio breve, a causa di problemi nel condominio e a causa del fatto che il mio ragazzo non vuole più stare nella zona in cui abitiamo perchè gli fa letteralmente schifo (testuali parole) abbiamo deciso di vendere. Per andare non so dove altrove. In quest’anno e mezzo abbiamo litigato sempre, incomprensioni per la casa, per le famiglie che si mettono in mezzo, punti di vista diversi… piccoli problemi economici… insomma tutto quello che si affronta e che penso affrontino tutti in questa fase della vita: responsabilità e vita di convivenza.
Il problema però adesso è un altro… per un certo periodo c’è stato un collega che mi ha chiesto di uscire ripetutamente ed io ho sempre resistito, nonostante i problemi ed i litigi con il mio ragazzo… dopo 3 mesi di insistenza da parte sua… alla fine un giorno ho ceduto! sono rimasta folgorata, dalla sua persona, dalla sua sicurezza…dal suo carattere. Ora, sono circa due mesi che usciamo e ci vediamo di nascosto…io provo delle emozioni fortissime, credo di essermi innamorata e non posso fare a meno di stare con lui, di chiamarlo e di cercarlo. Lui fin dalla seconda volta che siamo usciti mi ha detto di amarmi, mi dice in continuazione che è follemente innamorato di me e che non vede l’ora di passare tutta la sua vita con me… credo proprio che per me sia lo stesso.
Ormai con il mio ragazzo non abbiamo rapporti da circa 3 mesi, la convienza continua, se stiamo insieme o usciamo stiamo sempre con altre persone e le nostre conversazioni si limitano alla logistica delle cose di casa e le trattative. Siamo come dei coinquilini. Anche se lui ci ha provato qualche volta ad avvicinarsi…io sono sempre stata scostante e l’ho rifiutato, creando ancora un muro più alto.
AIUTATEMI! perchè non so che fare… dovrei essere onesta con me stessa ammettere che non è andata la convivenza con l’altro,a prescindere dall’altra persona, e non solo per colpa della casa, ammettere che mi sono innamorata di un altro… ma non riesco a lasciarlo. Il mio ragazzo mi dice che una volta cambiata casa tutto cambierà…ricominceremo ad andare d’accordo e lui sarà più sereno. Ma io credo proprio di essere delusa e di non provare più niente, di non avere più la forza di affrontare il futuro con lui.
D’altra parte… non so se questa è una cotta passeggera anche se dentro di me sento che è un grande amore, proprio per le affinità e tutto ciò che abbiamo in comune. Non trovo la forza di dire al mio ragazzo che non lo amo più, ma la cosa più triste è che hp paura di perderlo… di sbagliare… che succederà nel mio futuro? Ho paura di guardare in faccia la realtà, ho paura di sbagliare…di non provarci fino in fondo con il mio ragazzo… di rimanere sola. Non pensavo mai mi potesse capitare qualcosa del genere… sono nella confusione più totale… voi che ne pensate?

Reply

124 alessandro December 6, 2011 at 12:19 am

brave tutte voi!!! io mi nasconderei, altro che complimenti e ammirazioni!!! nn siete capaci di lasciare e rifarvi un’altra relazione senza esser cosi subdole con il vecchio partner? vi piace tenere il piede in due scarpe!?!?! bella la vita! vorrei tanto che vi capitasse a voi cio che avete fatto agli altri!!!
Poi vediamo se anche il vostro partner lo ammirate come vi ammirate tra voi in questo sito!!!

Reply

125 Erika December 9, 2011 at 1:53 am

sai che c’è alessandro… che ci sono passata anche io nella stessa situazione in cui vorresti capitassimo! E sono stata male quando il mio ragazzo aveva due relazioni parallele… quando scoprivo ke aveva un altra donna ke lo desiderava senza interessarsi a me ke lo amavo più che mai… magari era solo attrazione fisica x un’altra donna!! Oppure ero io che gli facevo mancare qualcosa??? La risposta me la sono data 2 anni fa quando ho conosciuto Mirko… c’è in realta già lo conoscevo da molto… mi confidavo con lui gli esponevo tutti i miei problemi e ogni giorno che passava mi accorgevo che con il mio ragazzo non avevo mai avuto un rapporto del genere xk avevo paura di essere giudicata da lui!!! Ho avuto una storia parallela a quella con il mio ragazzo che è durata per più di un anno e nn me ne pento xk so ke sono stata bene!!! E tu non puoi giudicare quelle donne x quello ke hanno fatto… non lo puoi fare xk non sai xk si tradisce… xk non sai cosa l’abbia spinte a farlo… Ci sono donne ke tradiscono solo per sesso e devo ammettere ke è una di quelle cose che non farò mai… ma parlo di me personalmente… Una donna può sentirsi meglio xò in un letto dove viene desiderata!! e poi ci sono quelle donne che tradiscono per sentire quella passione dentro… quei brividi sulla pelle che non sentivi più… quell’amore adolescenziale che ti eri scordata ke esistesse presa proprio dalla monotonia che si crea in un rapporto e che x quel essersi cosi abbituati non riusciamo a mollare la nostra storia! xk è un punto importante e qualcosa di solido ke hai paura di abbandonare!! PRIMA PASSACI E POI VEDIAMO SE PUOI CAPIRE… NON GIUDICARE MAI GLI ALTRI SENZA SAPERE!!!

Reply

126 Anonymous December 10, 2011 at 4:08 pm

Prima di giudicare bisogna vivere le situazioni… bella scusa, la usano anche quelli che abbandonano i figli.
La verità è che tutti nella vita affrontano momenti difficili, ma non tutti scelgono la via più conveniente per loro e più dolorosa per l’altro, e la responsabilità di questa scelta è solo loro.
Quindi è inutile che cerchino anche di passare per povere vittime

Reply

127 Anonymous December 15, 2011 at 10:39 am

I tradirti sono sempre patetici e moralisti. danno le colpe agli altri del loro fallimento. Il tradito, magari lasciato, dice che lui dava tutto e non capisce perché l’altro lo abbia tradito e lasciato.

Non ammetterebbe mai di essere magari una palla al piede, un illiberale, un possessivo… insomma una persona stancante e pallosa che ha perso la sua attrazione. Tuttavia il tradito vorrebbe che il traditore non lo mollasse e che restasse in nome di un impegno preso in passato.

Cari troditi (mi ci metto ovviamente anche io) rendetevi conto che i sentimenti non sono eterni. Che in una coppia non si ama mai alla stessa maniera e che ad un certo punto la coppia può scoppiare. Ovviamente è chi ama di più che viene tradito e lasciato.

E’ così da milioni di anni e sarà così fino alla scomparsa del genere umano.

Chi fa letterelmente vomitare sono i moralisti che si ergono a censori dell’altrui comportamento. Sono pateteci e penosi come il gallo che alza la cresta un momento prima di venir macellato.

Eppoi, prima di parlare dovrebbero tastarsi ben bene la testa, perché circa l’ 80% dei cornuti giurerebbe sulla fedeltà del partner.

Reply

128 Anonymous December 16, 2011 at 6:21 am

sarebbe meglio se qualcuno iniziasse a censurare il tuo italiano….
E fai anche confusione fra due comportamenti fondamentalmente opposti, cioè il lasciare ed il tradire (mantenere i piedi in due scarpe per comodità personale) .
Io conosco personalmente poligami che non prendono in giro nessuno, e li rispetto molto di più di certi fidanzati/sposi con l’amante nell’armadio. Come lo sono quelle/i che scrivono in spazi come questo.
Non vogliono essere giudicati? Non è colpa di nessuno se ogni cosa ha il suo nome

Reply

129 Mario December 28, 2011 at 6:58 pm

Vero, ci sono due errori di battitura. Ebbravo l’essere perfetto! Certo frequenti l’ Accademia della Crusca.

Ciò che trovo puerile e l’andare su forum come questo, o meglio su una rubrica dove si parla di tradimenti, e criticare le fedifraghe. Forse sarai un prete fra i tanti che vengono sguinzagliati dal loro vescovo a bacchettare i peccatori on-line.

La fadeltà è contraria alla natura della specie umana, che vede nella promiscuità (nascosta) il miglioramento della specie. Le religioni, specialmente le religioni monoteiste, combattono una dura lotta contro l’ adulterio, ma per fortuna è una battaglia che sono destinate a perdere ogni giorno.

Reply

130 Anonymous January 3, 2012 at 12:29 am

Ma lo sapevi che esistono testimonianze di uomini africani cresciuti in società poliginiche che descrivono i loro matrimoni come una sofferenza tale per loro, per i figli e per le loro mogli, da decidere di DIVENTARE MONOGAMI DI LORO SPONTANEA VOLONTA’, andando contro l’opposizione di società, clan di appartenenza delle mogli e genitori?
Come te lo spieghi?
Ti offro un aiuto:

Ma lo sapevi che il comportamento di aggressione moralistica (punizione dell’inganno e dell’egoismo) è stato osservato in TUTTI gli animali sociali, rendendo l’invenzione di moralità e monogamia un processo tanto naturale quanto la poligamia?

Ma lo sapevi che è solo grazie all’invenzione della moralità, sulla quale tu sputi sentenze, che il mangiare/uccidere i figli altrui (per garantirsi la discendenza) e l’abuso sessuale(diffusissimi in natura,e con un loro preciso significato evolutivo) sono considerati “crimini disumani”?
E che è proprio per questo che l’esistenza di un comportamento in natura non lo autogiustifica nell’uomo?
Questo significa che se ti consideri migliore di uno stupratore e di un assassino di bambini, significa che sei un moralista anche tu, che ti piaccia o meno.
Quella contro l’adulterio è una battaglia per fortuna destinata a perdersi,e solo per il benessere della specie tu dici?
Allora diciamo lo stesso per la battaglia di chi cerca di dimostrare che è stato commesso un qualsiasi crimine nei suoi confronti, “per fortuna”…..

Ma lo sapevi che, per quanto la poligamia sia la norma negli animali, esistono rare specie di animali sessualmente e geneticamente monogame?

Ma lo sapevi che lo sviluppo psicologico di un individuo (umano) è determinato in ugual misura dai geni che dal condizionamento sociale, e che nessuna delle 2 influenze è + importante dell’altra?

Ma lo sapevi che è scientificamente provato che per determinate persone lo stile di vita monogamo (sessuale) è più vantaggioso della poligamia sia per la stabilità emotiva che per l’insorgenza di malattie a lungo termine?

Ma lo sapevi che l’abbracciare determinati valori e stili di vita(come la religione sulla quale sputi sentenze), per quanto invenzioni umane, ha salvato la vita di molte persone?
E che il rispetto per stili di vita diversi dal proprio è una delle cose che ci distingue dagli altri animali (conseguenza dell’evoluzione di autoconsapevolezza e capacità di comportamento assertivo nella mente umana)?
E che “naturale” non rima necessariamente con “giusto” per l’uomo? E che “invenzione” non rima necessariamente con “sbagliato”?
A proposito, io sono ateo,non un prete come tu dai immediatamente per scontato, e non un’ipocrita.

Soprattutto, ma è possibile che a certa gente non entri in testa l’equazione:

Poligamia =/= (“diverso da”) Tradimento = Truffa?
Ma in fondo anche i traditori la conoscono, ma se ne fregano.

Sarebbe meglio se ti informassi un pò meglio prima di pontificare su un argomento, specialmente visto tutte le generalizzazioni che prontamente fai ed i giudizi che prontamente dai, esclusivamente per accettare meglio la tua personalissima realtà.

PS quella dell’italiano era solo una battuta, il tuo aggrapparsi ad essa…. quello sì che è puerile!
Detto questo, continua pure a fare l’avvocato difensore dei Salvatore P. di questo mondo se la cosa ti rende tanto felice, ma secondo me sarebbe meglio responsabilizzare le persone….

Reply

131 Giulia December 20, 2011 at 12:56 am

Mamma mia quante storie differenti !! Non me la sento di giudicare nessuno perché non conosco le persone , il loro vissuto , la loro storia ecc !!Vorrei semplicemente dare un consiglio ad alcune donne !! Se amate un ‘ altra persona , se sentite sentimenti forti e pensate possa essere l amore della vostra vita allora dovete buttarvi , perché il tempo
non cancellerà niente e a lungo andare potreste andare incontro
a una forte insoddisfazione ! Se provate amore , liberatevi e date la possibilità anche a vostro marito di farlo !!

Reply

132 Dandi January 27, 2012 at 8:50 am

concordo con te giulia.

Reply

133 ROSARIA December 20, 2011 at 1:36 pm

Salve,anche a me è capitato di tradirlo,ma solo dal punto di vista sessuale,io sono sempre alla ricerca di nuove emozioni,con mio marito oramai i rapporti sessuali si contano sulle dita di una mano nell’arco di un mese,perchè rinunciare a nuovi corteggiatori che mi danno nuovo slancio?NON SONO AFFATTO PENTITA,anzi avessi iniziato prima.

Reply

134 fabiola December 27, 2011 at 1:27 pm

sono sposata da un po’,ho un figlia di tre anni,ho una storia parallela da 2 anni circa..lui vuole che lasci mio marito.credo di amarlo vivo sensazioni emozioni fortissime..lui dice che mi ama,ha lasciato la moglie per me..ho paura…ma non credo di riuscire a lasciare mai mio marito anche se non lo amo piu’.

Reply

135 melinda January 10, 2012 at 7:25 pm

Io ho poco più che vent’anni e sono fidanzata da due anni.Poco tempo fa ho avuto la possibilità di conoscere meglio un ragazzo della facoltà dove studio perchè ha iniziato ad uscire col mio gruppo di amici.Devo dire che dal lato caratteriale non mi attira niente,è noioso, mi attira solo fisicamente:un uomo grosso,corpulento,capelli lunghi occhi di ghiaccio,non lo so qualcosa di diverso dal mio ragazzo comunque che ha un fisico magro tonico…mi sapeva di sesso,sesso violento.
Ho avuto un grave lutto in famiglia,il mio ragazzo abita molto molto lontano,io non potevo tornare a casa e stavo malissimo…non avevo nessuno che potesse ascoltare il mio enorme dolore.Chiamai il mio ragazzo ma disse che non poteva prendere l’aereo per venire e si vergognava nonostante la mia insistenza ad accettare il mio prestito di soldi per venire. Io avevo veramente bisogno che lui ci fosse.
Così quel brutto periodo mi fece perdere la ragione.
Ho attirato le sue attenzioni per averne io e gira che ti rigira siamo finiti a letto.Due volte.
Era come pensavo.
Non ho sensi di colpa,sono una stronza?probabilmente.
Un egoista?Può darsi.
Io ritengo che sia morale solo ciò che ci fa star bene.
Non l’ho tradito con la mente,non me ne frega niente di sto tizio qua.
Amo il mio ragazzo qualsiasi cosa voi ne pensiate.Ma ne avevo bisogno.
Secondo me confessare un tradimento piuttosto è egoismo perchè significa solo svuotarsi la propria coscienza per star bene noi stessi e far soffrire l’altro senza alcuna motivazione.
Amo il sesso in ogni sua forma.
Non so se capiterà mai che ne avrò bisogno ma se sarà così probabilmente lo rifarò.

Reply

136 Anonymous January 13, 2012 at 5:08 pm

Melinda trovo ke le tue parole sono di una xsona sincera buona e per assurdo se dovessi scegliere di chiedere un favore lo chiederei a te. Ispiri + fiducia + attenzione + sensibilita’ + profondita’ intelligenza rispetto alle persone tradite che scrivono qui
Un bacio

Reply

137 melinda January 21, 2012 at 8:45 pm

Ti ringrazio molto per i complimenti non so se me li merito perchè comunque ho fatto una cosa che secondo le normali “norme” della morale non andrebbe fatta.Ma vivere con i sensi di colpa non è cosa per me,la vita secondo me va presa così come viene senza starci a rimuginare troppo.E’ successo,e va bene.Ho sbagliato?forse.Dire che non me la prenderei se capitasse a lui,questa sarebbe ipocrisia.Ma da persona matura capirei,se lui me lo spiegasse, almeno il perchè e potrebbe capitare perchè lui è esattamente come me.
ciao baci

Reply

138 Anonymous February 24, 2013 at 12:32 pm

Già, è ovvio che fra ladri ci si intende

Reply

139 Milena January 18, 2012 at 2:25 am

TRADIMENTO=IPOCRISIA e tanta mancanza di rispetto.

Reply

140 Marta January 30, 2012 at 1:16 am

ho una relazione da 15 anni e sono felice del mio compagno, nonostante le nostre diversità.
ultimamente ho capito che però avrei bisogno di altre esperienze sessuali; non so spiegare esattamente il perchè, ma è una cosa che sento di aver bisogno di fare. ho conosciuto una persona che sarebbe l’ideale per intraprendere una storia di solo sesso ma non sono riuscita a fare nulla perchè mi sento in colpa per il mio compagno.. così gliene ho parlato. Lo so che la maggior parte delle persone mi giudicherebbe un’idiota per questo, però l’ho fatto perchè il nostro rapporto è sempre stato basato sulla sincerità e volevo capire il suo punto di vista, se magari anche lui dopo tanti anni di fidanzamento sentisse la stessa esigenza, se voleva provare altre esperienze.. lui non è della mia stessa idea, quindi io per rispetto suo non lo tradirò però mi chiedo… c’è molta differenza tra:
1. volere intensamente una cosa e non farla solo per un senso di rispetto e …
2. farla?
io non riuscirei mai a tradire la fiducia del mio compagno, però mi rendo conto che trattenersi a vita non ha molto senso. se lui mi tradisse e fosse sincero con me, credo glielo perdonerei, è ovvio che ci rimarrei male ma è un uomo e io non vorrei costringerlo a trattenersi….

Reply

141 frank August 12, 2013 at 7:04 pm

Sì c’è differenza tra pensare una cosa e farla.
Non sono uno stinco di santo: ho tradito praticamente tutte le partner con cui sono stato insieme, anche quella con cui sto adesso.
Però è evidente che l’etica distingue tra il sentire la tentazione di fare una cosa e farla effettivamente.
In nessuna etica (laica, religiosa, o anche quella semplice del vivere comune) si *pretende* che noi non proviamo la tentazione di fare qualcosa che è considerato sbagliato.
Cercare di *non provare la tentazione* è un modo per ristabilire un equilibrio tra quello che si è e quello che si vuole essere.
Ma è l’obiettivo: per raggiungerlo, di solito, conviene cominciare a non fare quello che si ritiene sbagliato e capire che ci fa star bene.
Se poi non ci dovesse far star bene, ok: cambia etica e (nel tuo caso) cambia ragazzo.

Reply

142 Aldo January 30, 2012 at 10:21 am

Mi sorprende Marta. Mi sorprende favorevolmnete. E’ una persona sincera e semplice che parla con franchezza al suo compagno di una sua esigenza sessuale. La stragrande maggioranza delle donne con quel desiderio non lo avrebbero certo chiesto: lo avrebbero fatto e basta. Al posto del suo compagno -seppure molto a malicuore- l’avrei lasciata fare la sua esperienza. Una donna che mi dormisse accanto insoddisfatta sarebbe l’ultima cosa che vorrei. Purtroppo molti uomini considerano la donna una proprietà e fanno appello ai sacri vincoli per tenerla legata. Ecco spiegato come quasi il 50% delle donne con rapporti ultradecennali risulta che abbiano tradito almeno una volta. Insomma mariti cornuti ma convinti di non esserlo che vanno a testa alta.
A Marta dico che questo tipo di rinunce sono contronatura e che non sono destinate a durare. Facile prevedere che non appena passerà accanto a te la persona giusta non rinuncerai più. Stare insieme al partner per un impegno marale preso è una costrizione innaturale che lo styesso partner per primo non dovrebbe chiedere. Io ti avrei lasciata libera di fare la tua esperienza e dopo avrei valutato insieme a te se il rapporto valesse ancora la pena di essere vissuto oppure no. Credo fermamente (io e mia moglie ne siamo la prova) che una donna debba soddisfare certe esigenze condividendole col partner, perché vivere un esperienza sessuale con un’altro uomo, all’oscuro del compagno, è un tradimento mentre una libera esperienza concordata è solo un modo di vivere appieno il dono della sessualità che la natura ci ha fatto.

Reply

143 Anonymous January 30, 2012 at 8:17 pm

Quelli che giustificano il tradimento (nel senso descritto da Aldo) sempre e comunque -a prescindere quindi sia dalle cause che dalla forma – non se ne rendono neppure conto, ma i meccanismi che sottostanno le loro giustificazioni sono gli stessi che danno origine alla moralità del mafioso:
Il padrino diventa il coraggioso, la persona sincera ed intelligente che ti offre una protezione concreta, il poliziotto diventa il patetico ed ottuso moralista ipocrita.
Per quanto riguarda quelle persone che tradiscono per puro capriccio, nonostante abbiano un ottimo rapporto col partner ufficiale, e poi vengono su internet a fare le vittime quando vengono ripagate con la loro stessa moneta da amanti e/o coniugi, c’è solo un’affermazione da poter fare:
Le avversità creano gli esseri umani, la prosperità crea i mostri

Reply

144 Alda January 31, 2012 at 9:51 am

Che dire? niete! il moralismo di certuni io lo trovo aberrante, ma fa parte di loro. Nel mondo tutti sono utili. Anche i moralisti. Se mi chiedete a cosa sono utili i moralisti dirò che sono utili a far comprendere come si possa essere meschini.

Reply

145 Anonymous February 1, 2012 at 2:38 pm

Che dire? niente! l’egoismo di certuni io lo trovo aberrante, ma fa parte di loro. Nel mondo tutti sono utili. Anche gli egoisti. Se mi chiedete a cosa sono utili gli egoisti dirò che sono utili a far comprendere come si possa essere perdenti, e meschini.

Reply

146 Anonymous February 1, 2012 at 4:28 pm

Qualcosa invece mi dice che per imparare ad essere falsi e proiettare i propri difetti sugli altri bisogna andare a lezione da quelli come te

Perchè il giudizio altrui indispettisce così tanto certe persone? Perchè il tasto dolente è stato premuto

Reply

147 Anonymous February 1, 2012 at 9:18 pm

Quelli come te invece sono utili a rovinare la vita a chi ha la sfortuna di passarla con voi

Reply

148 Anonymous June 11, 2013 at 5:38 pm

Alda, vai a dire a tuo marito o quel che è quello che fai, e non ci sarà + nessun “talebano” a “lapidarti”.
In caso contrario, abbi almeno il buon gusto di tener chiuso il becco

Reply

149 miguel February 1, 2012 at 1:31 am

Il tradimento e´ SBAGLIATO sempre
e non provare sensi di colpa e´ da persone PSICOPATICHE
se volete essere liberi/e siate onesti e fate la cosa giusta non mettetevi in relazioni DI COMODO
non rovinate la vita al vostro compagno/a che sicuramente merita qualcuno meglio di voi

Reply

150 Melita May 31, 2012 at 1:35 pm

Assoluta assenza di sensi di colpa.I sensi di colpa non hanno senso,una cosa quando la fai sei pienamente cosciente di quello che stai facendo.Quindi hai 2 scelte,o lo fai o non lo fai.Piangersi addosso non ha senso.

Reply

151 Anonymous June 13, 2013 at 1:16 am

Che bel discorso
anche gli stupratori non hanno sensi di colpa, e scelgono di fare

Reply

152 Anonymous February 1, 2012 at 10:29 pm

Anche gli egoisti sono moralisti (anche i criminali hanno un loro personale senso del morale), ma solo per quegli aspetti della moralità che li/le tutelano personalmente garantendo loro lo staus di “vittime” quandono subiscono un torto.
E quando invece il torto lo elargiscono loro? Inventano una scusa e cambiano le parole; “moralista” diventa insulto per chi li/le mette di fronte a questa realtà

Reply

153 Anonymous February 5, 2012 at 8:16 am

Il moralista ha torto marcio quando critica uno stile di vita innocuo, solo perchè diverso dal proprio. Il tradimento è innocuo? Non mi sembra.
Forse solo nella distorsione della realtà/banalizzazione dell’atto che certa gente mette in atto per fuggire dalla responsabilità diventa innocuo.
Come scriveva anche l’aspirante feticista delle corna Mario, il tradito soffre. Anche se i suoi erano i toni del “bisogna accettare l’inevitabile”.
Egoismo,crimini e guerra fanno tutti parte della natura umana; quindi saranno pure “inevitabili” secondo la sua infallibile tesi, ma la realtà è che l’esistenza di persone che troveranno queste cose aberranti e lotteranno contro di esse è altrettanto inevitabile.
Che alla gente bisognosa di complimentarsi a vicenda per le menzogne in cui vivono piaccia o meno

Reply

154 burro February 5, 2012 at 5:33 pm

beh…non so dove iniziare….sono fidanzata da 7 anni con un grande uomo ma penso che la nostra relazione sia alla fine…..da qualche settimana sento un’uomo,un uomo sposato facciamo ore e ore di telefonate circa la nostra vita attuale e tante cose da raccontare del passato….la cosa che mi spaventa e che non è una cosa solo sessuale..cioè lo desidero molto ma molte volte mi soffermo a pensare alle cose che dice ai consigli che mi dà….mi piace parlare con lui….lo conosco da un’anno ma non era mai successo niente quest’ultimo periodo facevo di tutto per sentirlo per lavoro e poi sono iniziate le telefonate al di fuori…c’è stata una vicinanza fisica una sola volta poi l’altra solo un tenero bacio perchè in ambiente lavorativo….e l’ultima volta proprio sembrava in imbarazzo sguardi molto intensi ma molto molto imbarazzato….poi ci sentiamo ancora e parliamo parliamo….quindi non è solo una cosa fisica altrimenti non mi cercherebbe in continuazione e sarebbe arrivato solo li…non penso sia innamoramento ma forse solo un modo per sfuggire alla sua vita…e io sto faccendo lo stesso?!?

Reply

155 VERONICA February 6, 2012 at 6:30 pm

…intanto inizio nel dire ke io ho 23 anni ( 24 ad ottobre ) il mio uomo ne ha 40 a maggio . Stiamo insieme dal 2005 e conviviamo da 4 anni. Io prima di lui non ho avuto nessun ragazzo. Per entrare nel tema del sito e quindi dal tradimento.. io ho sempre pensato ke tra me e lui se qualcuno doveva tradire fosse stato lui…invece sono stata io a farlo..il problema è che l’altro mi piace tanto , troppo .. penso sempre a lui ..e lo vedo ogni tanto al lavoro…anche l’altro è nelle mie condizioni : fidanzato e da poco convive con la fidanzata. Il fatto è ke io oltre a tradirlo per attrazione e passione l’ho fatto e lo rifarei anche domani , ma anche con il cuore ho tradito … invece lui penso solo ed esclusivamente per attrazione senza alcun coinvolgimento emotivo… non provo rimorsi , rimpianti .. io e l’altro la pensiamo così : se i rispettivi compagni non scoprono non è tradimento, cioè non c’è sofferenza…Il problema è ke piuttosto di niente accetto quello ke mi da l’altro anche se è poco rispetto a quello ke desidero veramente…

Reply

156 LINDA February 7, 2012 at 4:33 pm

SCRIVO PER SFOGARMI .. ALMENO QUI POSSO FARLO LIBERAMENTE ….E RINGRAZIO KE CI SIA UN SITO COME QUESTO .. IO NON HO FIGLI, CONVIVO INSIEME AL MIO UOMO DA CIRCA QUATTRO ANNI … L’ANNO SCORSO AL LAVORO HO CONOSCIUTO UN RAGAZZO DI TRE ANNI PIù GRANDE DI ME MENTRE IL MIO UOMO HA + DI 15 ANNI PIù DI ME , LUI HA AVUTO ESPERIENZE PRIMA DI CONOSCERE ME , A DIFFERENZA MIA. PROVO UN’ATTRAZIONE PAZZESCA PER QUEL RAGAZZO E LUI ANCHE . IL PROBLEMA è KE SE IO HO TRADITO NON L’HO FATTO SOLO PER PURO PIACERE FISICO , ANCHE MA NON SOLO, PER QUESTO RAGAZZO SENTO I BRIVIDI OGNI VOLTA KE LO VEDO E MI AGITO COME UN’ADOLESCENTE…INVECE LUI è DA POCO ANDATO A CONVIVERE CON LA SUA RAGAZZA MA NONOSTANTE CIò MI DESIDERA ANCHE LUI..MA CREDO SOLO PER PURO PIACERE FISICO SENZA COINVOLGIMENTO EMOTIVO…PREFERISCO POCO KE NIENTE E ALLORA ACCETTO QUELLO KE RIESCE E VUOLE DARMI…MA IO STO MALE PERCHè IO A LUI CI PENSO TROPPO … MENTRE A LUI DI ME NON GLI IMPORTA SE NON SOLO PER FUGACI MOMENTI DI PURA PASSIONE … IL TRADIMENTO NON FA MALE SE NON VIENE SCOPERTO …IL MIO UOMO CON IL QUALE VIVO NON STA BENE , NON ESCE MAI E HA UN PASSATO DIFFICILE. IO PREFERISCO GODERMI LA VITA ANCHE IN QUEI BREVI MOMENTI DI FELICITà KE L’ALTRO RAGAZZO RIESCE A REGALARMI…

Reply

157 Anonymous February 23, 2012 at 12:30 am

Se mi guardi con disprezzo,ma riesci ad essere lo stesso innamorata di me,sarei l’uomo piu’felice del mondo,ma ormai non ci credo piu’che possa essere vero.

Reply

158 vGp February 23, 2012 at 2:57 am

Ciao, sono una ragazza di 16 anni, sono fidanzata da un’anno con un ragazzo di 18 anni e la nostra relazione e abbastanza seria.
Ultimamente io e il mio ragazzo non andavamo tanto bene,lui mi trascurava e io sentivo il bisogno di tradirlo..avevo voglia di provare una nuova emozione.. bè sì lo fatto, con un mio amico.. così solo puro sesso niente più e niente meno.. diciamo che lo fatto anche per paura che questa relazione finiva e di stare male. Comunque fatto sta che non me ne sono pentita più di tanto, dopo due tre giorni tra me e il mio ragazzo era finita..( ma lui ovviamente non a imparato il tradimento.) ero stanca di essere trattata cosi.. è allora mi sono data alla pazza gioia.. ho iniziato a sentire un suo amico che ci attraevamo fisicamente già da un pò di tempo.. lui ci provava io ci stavo.. ci siamo baciati.. quando il mio ragazzo a imparato che mi sentivo con sto il suo amico e andato su tutte le furie..disperato e tornato da me, a me sì mancava ma non esageratamente..solo che quando poi lo rivisto abbiamo iniziato a parlare dietro a lui mi sono messa a piangere anche io ci siamo abbracciati e da li ho capito che volevo tornare con lui.. ma il problema è che io e il suo amico ci sentiamo ancora di nascosto, mi piace un sacco, fisicamente siamo attratti tantissimo.. vuole vedermi.. dice che gli manco.. mi provoca e ci sto.. è una cosa complicatissima.. perchè c’è una parte di me che vuole andare con questo bellissimo ragazzo affascinante con cui mi trovo molto bene anche caratterialmente ma una parte di me che dice no non tradirlo di nuovo.. che troia sei se fai cosi e pensieri diq uesto genere. Scommetto che anche voi che leggete pensate queste cose, ma credetemi quando una situazione la vivete e tutt’altra cosa.. qualche tempo prima non avrei mai pensato di tradire il mio fidanzato perchè lo amo ci sto bene.. ma ora.. forse è anche l’età la voglia di sentirsi libera ec…
Fatto sta che non sò che fare.. non sò se andare a letto con questo suo amico.. c’è troppa attrazione sento che c’è qualcosa di forte.

Reply

159 io February 23, 2012 at 4:42 am

ditemi…voi nn vi pentite di questo giusto? beh io spero solo che tutte voi soffriate nel più doloroso dei modi! il tradimento (sopratutto quello senza pentimento) è la forma di crudeltà più maligna al mondo! tradire così la fiducia di chi vi ama? puah! mi fate schifo! se davvero avete bisogno di qualcosa in più o vi sentite trascurate parlatene! e se proprio nn riuscite a risolvere chiudete la storia! tradire è sbagliato! perchè chi AMA veramente non tradisce! bisogni o no. fatevi un esamino!

Reply

160 anonima February 27, 2012 at 12:41 am

Bene…io pensavo di aver trovato una persona a me complice in tutto..l anima gemella..dopo 3 anni circa di alti e bassi..sono caduta nelle braccia di un altra persona ( persona per me molto importante in quanto ex che mi aveva dato tanto..) ci siamo visti in un momento di sconforto (mio) . Sconforto perchè è circa un anno che il mio lui è freddo nei miei confronti…che non mi da nessuna certezza.. che non affronta gli argomenti quando cerco di parlarne … è tutto scontato.. nessun gesto affettuoso o quasi.. sesso sporadico e in modo meccanico….sto cadendo in una forte depressione perchè avevo puntato molto su questa storia. Allora ho sentito l altra persona per un appoggio morale e ci siamo ritrovati travolti dalla passione.. una passione così forte che neanche mi ricordavo che esistesse.. l altra persona mi darebbe tutto ciò di cui ho bisogno.. passione,sicurezza, stabilità e dolcezza…sono tanto confusa.. e sinceramente per come mi sento trattata da mesi e mesi e per aver anche provato a parlarne e risolvere e a spronarlo.. e per come mi sento dentro.. dico che non mi son pentita.

Reply

161 nuova March 7, 2012 at 5:13 am

Ho 36 anni, sono sposata da quasi 2 anni, non abbiamo convissuto prima. Fino a un mese fa, quando ho cambiato lavoro, ero “tranquilla”.
Mi spiego: mio marito ha poco più di 40 anni, ma… pochissime pulsioni sessuali. Ne abbiamo parlato con calma e con serenità, e mi ha detto che lui è sempre stato così, anche con la sua ex storica di tanti anni, a 25 a 30 anni, come ora gli va di farlo un paio di volte mese. Con tutta sincerità e senza crearsi problemi mi ha detto che è fatto così, che è disposto ad affrontare l’argomento anche con degli specialisti. E questa è una fortuna, per noi.
Ma resta il fatto che da quando ci siamo messi assieme 3 anni fa, il sesso tra noi è stato “latitante”, almeno per me. Gliene ho parlato, ha detto che vorrebbe fare di più. Inoltre vorremmo un figlio, ed il figlio o voglio da lui.
Ho provato più volte a dirgli cosa e come mi piacerebbe, lui dice sì, poi magari a volte ci prova, ma ha anche problemini fisici… per eccitarsi ha bisogno di appartarsi, se cerca di appagare me, poi lui non rimane eccitato, non vuole essere toccato mentre facciamo l’amore perchè gli faccio il solletico, anche solo con le carezze. E lui non tocca me, perchè si deve concentrare. Quando lo facciamo, preferisco rinunciare io e far contento lui.
Ma… non mi sento appagata, desiderata, amata sì. Ma nelle cose superficiali… tipo:”ti ho comprato il prosciutto crudo che ti piace. Ti porto a cena dove ti piace. etc.” Ma poi a casa…. mi dice, tutte le sere, cose del tipo “oggi qualcuno ti ha detto che sei bella? Qualcuno ti ha fatto il filo?” Come se avesse bisogno di conferme dall’esterno che piaccio anche ad altri. Il massimo della fisicità è qualche abbraccio o un bacino stile liceali, o la sua fissa per le gambe e per i piedi “di chi sono questi piedini?”. Tutte le sere così, poi dopo cena o ci guardiamo un film o si mette al PC o va a letto.
Da un mese circa un mio ex-collega, dal momento in cui me ne sono andata, con delicatezza e sensibilità, mi ha spiegato man mano, l’attrazione che provava per me, da prima che mi sposassi. E man mano si è aperto, (ha una storia incasinatissima alle spalle per problemi di salute psichica della sua compagna ed hanno un figlio in fase pre-adolescenziale) , alcune cose le sapevo già, altre le ho avute confermate in questo mese.
Ci siamo visti un po’ di volte, ma senza forzature, da parte di entrambi, qualche bacio, qualche carezza, niente di più. Ma l’attrazione fisica cresce ed anche quella mentale. Sappiamo entrambi che non può diventare una storia, io non voglio lasciare mio marito, lui si sente legato alla sua compagna dalla responsabilità del figlio, di cui si occupa lui, visti i problemi psicologici di lei.
Ora… siamo al punto che vorremmo passare dalle parole ai fatti. Ma io ho paura dei sensi di colpa, lui dal fatto che dopo anni inizia a provare qualcosa per un’altra donna.
So che mi può dare ciò di cui ho bisogno ora, comprensione, sensibilità e appagamento fisico, per qualche istante rubato. Lui sa che gli posso dare, oltre al sesso, quella serenità
che non prova più da anni.
Ho bisogno di sentirmi donna di nuovo, ma non ho alcuna intenzione di mettere in discussione il mio matrimonio, e questo l’altro lo sa. E’ u’avventura destinata a finire presto, prima che diventi qualcosa di troppo ingombrante per entrambi
So quello che voglio, ma vorrei non provare senso di colpa, però sono una donna con un normale appetito sessuale, che mio marito sa che non riesce a soddisfare, “mi ha pure detto lontano dagli occhi, lontano dal cuore”, ma nonostante ciò che dice non affronta mai l’argomento sul serio. abbiamo fatto degli esami per vedere che sia tutto a posto, ma lui tergiversa sul ritirare gli esiti, sul fissare un appuntamento con un andrologo…. ed io intanto… aspetto.
Ma non so fino qaundo riuscirò, o vorrò resistere all’altro?
A volte mi sento un mostro, a volte mi dico che in fondo la vita è una sola e che non voglio rinunciare a qualcosa di bello, anche se breve, per un problema che non so come e quando si risolverà.
Scusate lo sfogo, ma mi piacerebbe avere qualche opinione da parte di altre donne che ci sono già passate.

Reply

162 Fabio April 19, 2012 at 4:32 pm

Ciao,
alcuni dettagli del tuo racconto mi hanno fatto presumere alcune cose riguardo a tuo marito, potranno sembrarti assurde ma ho già visto da vicino situazioni simili. Penso che tuo marito potrebbe avere la fantasia di essere tradito, il fatto che ti chieda se qualcuno ti ha fatto il filo è un possibile indizio. Inoltre, la sua passione per i piedi potrebbe essere legata ad un desiderio di sottomissione da parte tua.
Riflettici e magari documentati un po’ sull’argomento, se vuoi saperne di più scrivimi pure.
In ogni caso mi auguro che tu posa trovare la serenità.

Fabio

Reply

163 Aldo March 10, 2012 at 12:01 pm

Gentile Signora,
se suo marito le ha detto ‘lontano dagli occhi lontano dal cuore’ implicitamente le ha detto che può anche farsi un amante, purché con discrezione. Anche io e mia moglie siamo in questa posizione. Io molto più anziano e lei appena passata la cinquantina con ancora legittime voglie da soddisfare. Noi siamo stati più chiari, perché io dopo tanto che mi rendevo conto di non poterla più soddisfare come i suoi desideri necessitavano le ho parlato con tatto ma esplicitamente. Di tanto in tanto mia moglie si fa corteggiare e amare da qualche persona che abbia saputo conquistarla. Io lo so e non mi sento tradito. Le dirò anche siamo complici quando lei ha una storia.

Reply

164 Anonymous March 14, 2012 at 11:25 pm

Il dubbio c’era, ma dopo questo commento è fin troppo palese:
Gentilissimo Mario,Aldo,Aldo o come ti pare, non pensi di avere gentilissimamente spammato la tua meravigliosa storia e le tue fesserie sul tradimento in generale a sufficenza? Guarda che anche quando cambi nick si capisce che sei sempre tu.
Fra l’altro preferisco come descrivi la vicenda su Sforghiamoci -senza toni falsamente poetici- specialmente la parte in cui la tua “devota” 52enne ti fa platealmente capire quando devi rimanere fuori di casa e dalle scatole fino al termine dell’accoppiamento con un uomo sposato.
Non ti dilunghi più di tanto su questo particolare, ma scommetto che che ora scriverai che la consorte di quest’ultimo è al corrente della cosa e approva con felicità e commozione.

E io ci crederò al 100%, perchè di gente come te, Salvatorem P. e il marito di Roberta R. c’è da fidarsi ciecamente

Reply

165 Anonymous March 17, 2012 at 9:55 am

Ps. Gentilissimo Aldo-Alda-Mario-Anonimo mi hai fatto particolarmente ridere su sfoghiamoci quando, non avendo argomenti a tuo favore, ti sei vantato dell’essere andato a letto con donne sposate in gioventù, mentre qui cerchi di passare per “gentiluomo”….
Piuttosto puerile e patetico….

Reply

166 Aldo March 17, 2012 at 5:54 pm

Questo non è un dibattito, quindi non ‘devo’ argomentare per convincere nessuno. Io sono solo Aldo, ma questo non sposta il tuo modo moralista di intervenire in un forum. Diverrebbe una sterile diatriba fra due persone che non si stimano. A che pro?

Reply

167 Anonymous March 19, 2012 at 9:17 pm

Più o meno lo stesso “pro” che avrebbe uno spazio esclusivamente riservato ai truffatori per scambiarsi complimenti e pacche sulle spalle, cosa che fra l’altro non vedo qui scritta da nessuna parte, Mario.

E’ impressionante la quantità di volte con cui gli ipocriti sostituiscono a fine di “insulto” la parola “realista” con “moralista”.
E’ come usare la parola “escort” al posto di quella giusta

Reply

168 Anonymous April 18, 2012 at 7:02 pm

Anche a me sta succedendo una situazione molto simile. Sono fidanzata da un pò di anni, e da qualche mese ho iniziato a vedermi con un’altra persona.Inizialmente era solo per amicizia, sapevo che questo ragazzo provava interesse per me, ma io consapevole del fatto di amare il mio attuale ragazzo e convinta del fatto che da parte mia poteva esserci SOLO amicizia, decisi di rimanere amica, cosi è stato per parecchi mesi. Solo che poi, con il tempo, le cose non sono andate proprio cosi. Ho scoperto che mi piace, le sue attenzioni verso me , le sue passioni, il modo di vedere le cose… il problema che è molto più grande di me di 10 anni, e forse è una delle cose che mi blocca ! Sò che è una cosa strana, ma purtroppo è successa, e non mi sono mai comportata cosi, sono sempre stata fedele nei rapporti di coppia . Sò che sto sbagliando , eppure non riesco a decidere, non riesco a prendere la decisione di dire a questo ragazzo di non vederci più perchè sono fidanzata, forse perchè ho paura dei cambiamenti, ho paura di lasciare il mio attuale ragazzo, e tutto ciò che ci siamo creati intorno! Io e il mio attuale ragazzo siamo coetanei, le cose tra noi andavano benissimo, prima di sentirmi e vedermi con quest’altra persona. Per il momento la cosa che sto facendo e quella di non prendere nessuna decisione, ma sono consapevole che così è completamente sbagliato perchè tra l’altro questa terza persona penso si stia legando a me e poi non voglio continuare a fare le cose di nascosto.! scusate per questo piccolo sfogo, ma nessuno sà di questa situazione, non ho parlato neacnhe con la mia piu cara amica, mi sento troppo cattiva, e senza cuore per aver fatto questo, perchè in cuor mio sò che sto sbagliando tutto! Quindi se qualcuno sà darmi qualche consiglio in merito lo accetto volentieri, spero non ci siano offese, anche io prima criticavo chi tradiva , sicuramente non ci sono giustificazioni , ma può succedere e quando succede è come entrare in un tunnel.

Reply

169 Anonymous April 22, 2012 at 11:53 am

Guarda, tu mi sembri più matura e soprattutto più capace di provare empatia rispetto alla maggior parte della gente che scrive qui o in posti simili.
Proprio per questo credo che il fatto che tu debba prendere una decisione lo sappia già.
Ci si può girare intorno 1000 volte, ma alla fine la confusione in testa è solo una fuga da questa responsabilità.
E infatti la confusione sparisce immediatamente dopo essere passati dalla parte del tradito, o essere abbandonati da uno dei 2 partner o da entrambi.
Vuoi un consiglio vero? I consigli cercali dalle persone reali che ti conoscono, NON su internet.
Perchè? Perchè l’80% delle cose che si leggono su internet sono strumentalizzazioni campate per aria, talvolta scritte da fake. Sondaggi in primis.

Reply

170 Anonymous April 23, 2012 at 12:07 pm

grazie!Hai detto proprio bene,dovrei prendermi le mie responsabilità e parlare con qualcuno che mi conosce bene, ma come ho scritto sopra , non riesco a parlarne con nessuno, per paura di essere giudicata, per questo mi trovo qui,anche se so benissimo che non troverò mai la risposta tramite questo forum, quello che mi manca è il coraggio! Ieri ho provato a parlare a questo ragazzo, ma non sono riuscita a dirgli di smettere di vederci, forse perchè mi sono affezionata e non sno ancora sicura ,ma penso che se, non riesco a lasciare il mio attuale ragazzo, per varie ragioni, forse la mia decisione è stata presa…

Reply

171 morgana April 29, 2012 at 10:45 am

io non sono una traditrice…ma una donna confusa… sono sposata da 5 anni con un uomo che fin dall inizio mi ha detto di avere dei problemi sessuali per una educazione molto rigida.. ma io nn ci ho badato sapevo che lui era l uomo della mia vita interessi comuni e tanto ridire insieme… andiamo a convivere e i primi mesi tutto va alla grande sembra che ogni problema si sia risolto.
Poi arriva il primo figlio e le cose incominciano un po’ a guastarsi.. ma penso che sia più per il poco tempo che abbiamo… poi sembra tutto ok.
Rimango incinta la seconda volta… traslochi trasferimenti per il suo lavoro… la piccola nasce e da li le cose cambiano sono ormai due anni che andiamo a letto tanto per andare… lui il più delle volte ha problemi spesso mi trascuri anche nei preliminari… gli dico che ha bisogno di aiuto che io li starò vicino nn c’è da vergognarsi.. sembra che capisca ma continua a nn risolvere il problema… l anno scorso ho provato pure a minacciarlo dicendoli che cercavo qualcun altro… e poi così per gioco per noia incomincio a sentirmi con altro uomo.. distante da me, sposato infelicemente… e continuiamo a sentirci e ora è diventata una cosa assidua… anzi se nn lo sento divento triste e m innervosisco… mi fa star bene.. attraverso queste telefonate mi fa sentire viva e desiderata. C’è una cosa… ultimamente sentiamo la necessità di doverci incontrare e so che se dovesse succedere.. finiremmo per fare sesso…E ORA QUI INIZIANO I MIEI DUBBI CHE FACCIO?? lascio che il mio istinto e il corpo prendano il sopravvento…sperando che i sensi di colpa nn mi assalgano… o rimango fedele al mio matrimonio e alla mia famiglia?? vi prego aiutatemi

Reply

172 vale May 3, 2012 at 10:26 am

Ciao , il consiglio che mi sento di darti è di pensare bene a cosa fare , se tradirlo.. cerca di capire, per quanto posso essere difficile , se provi qualcosa per tuo marito, se cosi fosse, non tradirlo.. ti racconto la mia storia, non sono sposata, ma fidanzata da 7 anni.. l’ho tradito ed ora vorrei tanto poter tornare indietro.. perchè mi trovo in una situazione dove lui nn sà nulla, l’altro si è innamorato di me.. praticamente un casino! Quindi cerca di pensarci bene , hai anche due bambini.. hai una famiglia..magari se non lo ami più , decidete di lasciarvi..ma non finire a tradirlo di nascosto ..cosi complichi solo la situazione.

Reply

173 Agnese May 10, 2012 at 7:39 pm

Io non ho mai tradito ma ci penso spesso… scusate ma se il partner non vuole più fare sesso, e ormai è da 1 anno esatto che non si fa più nulla, se pensa solo a mangiare, guardare la TV e russare ma che cavolo uno deve fare???? Diventare suora??? Sto arrivando al limite!!!

Reply

174 Anonymous September 22, 2012 at 12:21 am

Ora, cara amica che cerca online una rassicurazione rispetto alla propria responsabilità in merito al tradimento, la verità è che la stai cercando perché, in quanto donna, sai benissimo che quella cosa lì non è che si possa veramente fare a cuor leggero. Cioè, se la facessero a te tu diresti “chi cazzo è quella pu…na?”, quindi sei combattuta: cerchi un alibi, un sostegno, un forum di “sei l’altra donna, la libertà, quella che sa e non può dir niente”, come direbbero i Pooh. Cerchi qualcuno che ti dica “no, non è un errore” ma sai che in fondo sei proprio una pu…na.

Reply

175 Anonymous September 23, 2012 at 12:19 am

molti dei commenti letti mi causano un letterale disgusto. Non per il tradimento in sè, forse neanche per le incoerenti giustificazioni, ma per l’assenza di motivazioni vagamente valide e soprattutto l’incapacità di comprendere in cosa consistono le conseguenze sul molte persone che lo subiscono

Reply

176 G September 23, 2012 at 6:04 pm

Generazioni plagiate dalla cultura mediatica dell’opportunismo e dell’apparenza; quello che fa più ridere di queste persone è il credersi rivoluzionarie

Reply

177 albe.. September 26, 2012 at 11:42 pm

ma dove cazzo li trovate questi mariti frigorifero… bhoo..

Reply

178 Carla September 30, 2012 at 12:53 am

ho 20 anni. ho tradito per la seconda volta il mio ragazzo col quale sto insieme da circa sei mesi. sì sono opportunista, meschina, stronza e falsa ma non piango come i coccodrilli. sto vivendo questa situazione con una razionalità tale che mi faccio quasi paura e in fondo so anche quale sarebbe la soluzione da prendere ma dato la mia vigliaccheria continuo a rimandare.e mi faccio schifo più per questo che per il tradimento in sè. ovviamente se si arriva a tradire vuol dire che non c’è più amore nei confronti del proprio compagno, ma nemmeno un briciolo! non le capisco le donne che affermano di amare il partner pur continuandolo a tradire….vi state imponendo una realtà che non esiste..state solo mascherando un finto amore che prima o poi finirà.

Reply

179 albe.. October 2, 2012 at 10:58 pm

vai che sei sulla strada giusta… pensa quanti buoni consigli potrai dare hai tuoi figli quando magari un giorno ne avrai…

Reply

180 Anonymous November 7, 2012 at 1:09 pm

Ne avrà sicuramente, e li lascerà con la baby-sitter mentre lei è in motel col capoufficio.
Ma questo vale anche per quelle che dicono tradire=amare

Reply

181 Carla September 30, 2012 at 2:12 pm

Reply

182 silvia87 October 2, 2012 at 11:16 am

Sono Silvia ho 25 anni e sono fidanzata da 2 anni con un ragazzo di 31 anni, lo amo tantissimo, non oserei mai immaginare la mia vita senza di lui…in questi due anni ho rivisto 2 miei ex in due occasioni diverse con i quali non sono andata oltre i baci a stampo (ci eravamo visti solo per amicizia )rubati da loro dove io mi staccavo infastidita perche’ la vedevo come mancanza di rispetto verso il mio attuale ragazzo…negli ultimi mesi c’era qualcosa che non mi bastava piu’ del mio ragazzo, forse vorrei che a letto facesse qualcosa di diverso, piu’ preliminari senza essere meccanico e diretto ogni volta perche’ magari lui ha subito voglia di me, ad esempio vorrei che mi togliesse lui la biancheria intima senza che aspetti che me la tolga io e mi da anche fretta tanto che ha voglia… mi sento poco viva anche se so che lui mi desidera da morire ma non mi basta piu’. Ultimamente sto sentendo il mio ex storico che non ha mai smesso di farmi il filo e lui era bravissimo a farmi eccitare anche solo con i preliminari, un pensierino ce lo sto facendo di trascorrere anche solo una notte di sesso con lui pero’ poi vengo prevalsa dai sensi di colpa…che devo fare?datemi qualche consiglio, mi sento cosi confusa :(

Reply

183 Anonymous November 6, 2012 at 4:31 am

Il problema con i Parolisi è che la loro mamma è sempre incinta

Reply

184 MAYA November 11, 2012 at 9:39 am

Salve, sono sposata e sto con mio marito da 18 anni, lui è un uomo molto ambizioso, pensa quasi esclusivamente a far soldi, lavora 7 gg su 7 ed è preso solo dalle problematiche di lavoro: quando rientra non ha voglia di parlare di come ha trascorso la giornata, non mi mette al corrente di nulla, dei nostri 2 figli non si preoccupa anche se a modo suo li ama tanto,se non rientra x il pranzo non avvisa ed io digiuna ad attendere il suo arrivo,quando ritorna alla sera, cena e se ne va a letto ecc, ecc.Gli ho sempre espresso la mia delusione x la vita a cui mi ha condannata, ma lui non se ne frega, quella è la sua natura e non fa nulla x compiacermi almeno un po’. Lo scorso anno ho cominciato a giocare( come passatempo x riempire le mie serate in solitudine) su un sito dove è possibile chattare con i propri avversari e ho conosciuto un uomo col quale ho parlato di tutto, da subito mi sono sentita a mio agio con lui e pian piano mi son accorta di essermi innamorata di lui e anche lui di me. Viviamo a 300km di distanza, anche lui è sposato ed ha un rapporto conflittuale con sua moglie ci siamo visti 2 volte: la prima volta abbiamo preso un caffè insieme, la seconda ci siamo solo baciati, mi ha rispettata xkè credo che se fosse stato x me ci sarei andata a letto, anche lui mi ha detto che l’ avrebbe voluto ma non l’ha fatto xkèha detto di avere troppo rispetto x me…Non ho mai tradito mio marito, che finora è stato l’unico
uomo con cui abbia mai avuto a fare nè lui ha mai tradito sua moglie…..Almeno tre volte mio marito mi ha beccata al pc a chattare ed ha scoperto una ns conversaz su skype, si è incazzato ovvio, si è detto deluso da me; gli ho detto che sono stanca del suo modo di fare che mi sento annientata come xsona, ma lui xsevera e ciò che mi sorprende il suo andare avanti senza + accennare a quanto ha scoperto. Continuo a sentirmi con l’altro uomo, ci confidiamo sui ns problemi di coppia, lavorativi,ecc.Ciò che mi sorprende + di tutto, è il mio non esser pentita del mio discutibile comportamento. Se non lascio mio marito è solo ed esclusivamente x i ns 2 bimbi xkè so che x un figlio la separazione dei genitori ha effetti devastanti.

Reply

185 sara. November 25, 2012 at 7:05 pm

A tradire tradiscono ma poi non hanno il coraggio di lasciare il fidanzato storico, perchè? semplicemente non perchè lo amano come amano pigolare
ma perchè non hanno le palle a stare da sole e questa la nuda è cruda verità. E poi magari se vengono mollate giustamente, hanno anche il coraggio di lamentarsi.
E gli uomini non sono da meno sia chiaro.

Reply

186 albe.. November 27, 2012 at 1:30 am

bhe pero in questi siti si portano avanti con il lavoro .. leggi quante cazzate riescono a tirare fuori.. magari quando vanno a dormire hanno le coscienza piu pulita,per gli uomini… mha hai ragione ,ma almeno certe minchiate non le dicono…. tradiscono e basta…

Reply

187 Anonima November 30, 2012 at 5:52 am

Io non ho mai tradito, ed a mio sapere non sono mai stata tradita.
Secondo il mio giudizio e le mie esperienze, si può vivere un rapporto tranquillamente nella sincerità. E’ vero, i traditori (a meno che non abbiano ottime ragioni), sono generalmente degli egoisti, falsi, deboli, codardi. Non è voler polemizzare o “moralizzare”.
Si parla di razionalità. Esporrò le mie ragioni:
Parto dal presupposto che sono una persona discretamente aperta mentalmente: mi piace dire che “accetto tutto” come non “accetto niente”, come anche “credo a tutto, come a niente”.
Non credo che la poligamia negli animali possa centrare qualcosa con gli esseri umani.
Comunque, non ho abbastanza strumenti di studio per confermare il contrario.
Non credo che l’uomo senta davvero il fondamentale bisogno di coricarsi con altre persone. Tuttavia non posso affermare il contrario, in quanto non posso conoscere un pianeta intero.
Posso affermare che chi crede nel fatto che “tradire sia giusto”, debba avvertire il suo partner. In quanto, se secondo lui è “giusto” non ci dovrebbe essere nulla di cui vergognarsi nel raccontare i suoi bisogni.
Se ha un partner che non ha le sue stesse idee e bisogni, non credo abbia motivo di continuare la relazione con questa persona.
Questo non succede perchè, ogni giustificazione detta è falsa (per quanto nella teoria possa essere corretta), e viene usata per non affrontare le proprie responsabilità.
Se si crede davvero in ciò che si dice, non si ha nessun problema a esporlo. Purtroppo neanche chi lo dice, lo crede.

Reply

188 Mind November 30, 2012 at 5:35 pm

Pieno zeppo di omunculi perbenisti questo sito, che si scandalizzano di fronte a donne che vivono liberamente la propria sessualità. La monogamia è una bieca illusione, l’essere umano è un mammifero poligamo!

Reply

189 Anonymous January 6, 2013 at 4:36 am

Se è per questo è anche pieno di omuncoli e donnette pronti ad attaccarsi a qualsiasi chiacchera filosofeggiante per travestire le loro truffe in confetti rosa.
Un esempio è il fingere di non capire che la poligamia è una cosa, il tradimento un’altra.
E che certi esseri umani sono poligami mentre altri sono monogami, e che entrambi i concetti sono scelte di vita che di per sè meritano rispetto dato che non comportano truffe, un’altro.
Un terzo è il credere che le proprie esperienze e punti di vista personali sulla questione siano generalizzabili al mondo intero, e quindi tirare l’acqua al proprio mulino senza problemi.

E parlo nè da tradito nè da persona “che non tradirà mai”, come darai immediatamente per scontato- perchè si sa, al giorno d’oggi se non si è truffatori come il caro signor B., allora si è “bigotti”- ma da ex traditore.
E quindi da persona che suddette chiacchere filosofeggianti le conosce tutte molto bene, dato che un tempo ne faceva uso per autogiustificarsi, anche quando vengono da autoproclamati “psicologi” che farebbero meglio a vendere limoni.

E parlo anche da persona che ha studiato la materia abbastanza a lungo per capire che l’esistenza di un comportamento negli animali non lo autogiustifica nell’uomo, e che effetti ha il tradimento in chi lo subisce.

Per quello che mi riguarda, auguro a chi sfrutta l’argomento per fini economici/pubblicitari ,o anche semplicemente per legittimarsi, di essere tradito per tutta la vita, senza mai avere la possibilità di restituire il “favore”

Reply

190 Gracie December 2, 2012 at 12:14 am

Io sono fidanzata col mio lui da 4 anni! Abbiamo un’intesa affettiva unica, ci divertiamo, ci confrontiamo.. Ci amiamo! Dal punto di vista sessuale invece è un vero e proprio schifo, nell’arco dei 4 anni lui é ingrassato 70 kg, infinite volte ho provato a dirgli che non mi sentivo più attratta a livello sessuale per via del suo aspetto fisico.. Lui si offende e non se ne può parlare più!
Ora pesa 180 kg!! Vi lascio immaginare.. Inutili sono state diete, sondino, palloncini e altri rimedi!
Io sono affamata di sesso, non riesco ad avere un solo rapporto soddisfacente! Per soddisfarmi devo ricorrere alla masturbazione!
Si è no lo facciamo 2 massimo 3 volte a settimana ed è grasso che cola (in tutti i sensi) se riesco ad avere un mezzo orgasmo ogni 2 settimane!! La situazione è insostenibile, anche perché lui si lamenta che io non sono il top a letto e che IO non lo soddisfo!! Da non credere!!
Nonostante questo, non l’ho mai tradito!! Non posso farlo!! Lo amo troppo e anche se soffro così, non lo tradirei mai!! Ma ammiro seriamente chi riesce a farlo, l’appagamento sessuale non ricordo neanche più cosa sia!!

Reply

191 MAYA December 2, 2012 at 10:28 am

Anch’io, prima di essermi innamorata di un altro, biasimavo senza sconti chi tradisce. Ma purtroppo, mi rivolgo a quanti ironizzano sul fatto e dispensano consigli a destra e a manca, bisogna trovarsi in certe situazioni per poter capire. Dunque, scendete da questo pulpito ed evitate di giudicare! Ricordatevi ( per esperienza peronale):” nella vita m”ai dire mai!

Reply

192 Anonimo December 28, 2012 at 12:29 am

Io sono fidanzata con Marco da quasi un anno . Quest’estate ho conosciuto Valerio , me ne sono innamorata perdutamente , fin dal primo istante in cui l’ho visto . Con Valerio ho vissuto una storia che è finita poco tempo fa … È durata quasi quattro mesi . Io e Valerio abbiamo caratteri affini , insieme cantavamo ( questa è una cosa stupida da dire , ma mi sentivo bene quando cantavo con lui ) , il nostro sentimento era autentico e ad un certo punto ho perfino pensato di lasciare Marco e buttare all’aria una storia di 7 mesi piene di promesse che adesso mi sembrano futili .
Abito in una piccola cittadina ed era inevitabile che prima o poi uno dei due potesse scoprire il mio , come dire ” la mia altra relazione “. Non passo molto tempo in effetti . che il destino ha voluto che ci incrociassimo ad un incrocio io dietro il motorino di Marco e Valerio con la sua bellissima moto … Si sentì il “crack !” del cuore di Valerio , che scoprì che la ragazza che credeva fosse diversa dalle altre stava con un altro , che – guardate quanto è strana la vita – abita più o meno 100 m da casa sua , che frequenta la stessa scuola e che ha trascorso con lui ben otto anni di Scout ( non so se si scrive così ) . Torno a casa e trovo un messaggio di Valerio : Complenti ! … Muoio !!!!!! E con Marco ancora ignaro di tutto , decido di incontrarlo , di spiegare e di chiudere questa storia iniziata con l’inganno … Ci sono riuscita secondo voi ???!!! Proprio no … E lui mi diede un’altra occasione per scegliere con chi dei due stare , ma nel frattempo anche Marco scoprì questa relazione e lasciandomi trascinare un pò dal fatto che non riuscivo a lasciare Marco perchè ormai eravamo fidanzati in casa , un pò perchè avevo bisogno di sicurezze ho scelto Marco . Ho connesso anche il grande errore di dire a Valerio che l’avevo scelto perchè ne ero innamorata . Ora sono felice (?) , Valerio mi ritorna spesso in mente ma lui non mi vuole neanche parlare ( e ce credo ) , mi manca , ma con Marco sono felice . Non so come sarebbe andata se avessi scelto Valerio e ultimamente me lo sto chiedendo spesso , ma non ho il coraggio neanche di darmi una risposta . Vorrei soltanto dimenticare . Scusate per lo sfogo.

Reply

193 Dario January 20, 2013 at 6:30 pm

Sono un ragazzo di 25 anni, lavoro e sono fidanzato da 4 anni con una di quelle ragazze che vogliono controllare ogni aspetto della tua vita, ti fanno sentire in colpa per tutto e non si fidano, ma a parte questo hanno molti pregi (almeno credevo).

Io non l ho mai tradita, ma ho avuto molte occasioni\tentazioni non l’ho fatto per amore ma anche per scelta, per rispetto, per non farle del male e (egoisticamente) per sentirmi una persona corretta, odio le persone viscide.

In passato ho scoperto un suo tradimento ma l ho perdonata. (gran cazzata) Recentemente è partita 2 mesi per gli USA dove ha dei parenti, che ve lo dico a fare.. a volte le corna si sentono crescere mentre vi guarate allo specchio.
Ottenendo in modo scorretto informazioni ho scoperto che avevo ragione. Ho sbagliato ma almeno ho scoperto la verità.

Sono un cervo e non è neanche primavera! (ps non mi ha mica tradito con uno solo)
Be non so dirvi perchè ma incredibilmente dopo poche ore di disperazione non sento più nulla. Non sono arrabbiato, non capisco che tipo di delusione abbia, non riesco a spiegare che emozioni provo.
Ora è tornata e mi fa talmente schifo che gli attacco il telefono in faccia non la ho nemmeno rivista una volta e non voglio nenache darle spiegazioni. Però sto male non so che fare.

Comunque mi chiedo leggendo il post se mi abbia tradito adducendo le stesse scuse idiote di tutte voi ragazze insoddisfatte, siete cosi superficiali ed egoiste. Vi auguro con tutto il cuore di ricevere un giorno tutto il dolore che avete causato(il fatto che lui\lei sia ignaro è la giustificazione più ignobile del mondo). Mi fate schifo non ci sono parole. Ps il tradimento non è un concetto universale per numerossissimi ambiti non solo di coppia. In nessuna società umana, antica o moderna, il tradimento è accettato, in nessuna forma.

NOTA BENE. se siete una coppia aperta o siete al corrente non è tradimento.
Il tradimento ha 1 significato semantico ben preciso. Leggete il dizionario.

Stimo tanto Anonymous quello ateo e che disapprova il tradimento, la vedo in tutto e per tutto come te.

Reply

194 ivan March 8, 2013 at 3:00 pm

sii fiero di quel che sei e per esperienza passata ti dico: volta pagina e vai avanti e non permettere alla vita di mutare il tuo intimo sentire; conserva intatti quei valori di integrità morale che hai e quel poco della purezza fanciullesca che qualche essere umano, crescendo, riesce a mantenere vivo

Reply

195 Valentna.. March 28, 2013 at 5:25 pm

Ciao,ho letto tutti e 174 commenti e sono rimasta un po spiazzata, ma non per chi a tradito, me per chi ha commentato, mancando di rispetto,ora vi racconto la mia storia.
Sono sposata ed ho un figlio.mio marito mi ha tradito quando eravamo fidanzati,lo scoperto ed era ben un mese e mezzo che aveva una storia con un altra,ma non solo di sesso diceva di amarla,ci siamo lasciati, mio figlio è finito ricoverato all’ospedale (all’eta di 1 anno) per perdita di conoscenza causata dal mio stress e dal mio star male per tutto il casino.Dopo una settimana mio figlio è stato dimmesso dall’ospedale, e mio marito è partito il giorno stesso per andare da quella con cui aveva una relazione.
dopo un po di mese le cose sono cambiate, è ritornato da me, e mi ha chiesto di sposarlo.Ora siamo sposati. ed io ho un altra relazione da ben 8 mesi con un altro uomo anche lui sposato.e non me ne pento per niente.e se mio marito lo venisse a sapere, sono convinta che non direbbe niente.
Quindi uomini cari, non siamo solo noi donne a tradire ma anche voi, solo che noi siamo inteligenti e pensiamo a quello che facciamo invece voi uomini ragionate solo con quello che avete in mezzo alle gambe e poi ve ne pentite…
Ciao Ciao…

Reply

196 Anonymous April 9, 2013 at 11:52 pm

Primo:fra un uomo che tradisce e una donna che tradisce non c’è nessuna differenza
Secondo:chi tradisce è il primo a mancare di rispetto alle persone che chiama “amore” e che si fidano di lui/lei.
E pretende pure che gli estranei non gli manchino di rispetto?
Ma per favore….
Quanto a te e tuo marito direi che siete fatti l’uno per l’altra

Reply

197 ivan May 12, 2013 at 12:18 pm

e con tutto quello che ha dovuto subire tuo figlio, anziché rendervi conto che dovreste offrirgli una famiglia vera e dei valori veri, state ancora insieme e vi tradite tranquillamente come nulla fosse…non vale nemmeno la pena di commentarti…

Reply

198 Shylock September 2, 2013 at 6:55 pm

Facciamo conto che io sia un comunista, ora dico “un Fascista ha ucciso un uomo. E’ giusto che io ora ne uccida un’altro. Cari Fascisti non siamo solo noi a uccidere.”
Mi spieghi dove sta la differenza con quanto tu affermi?
Premesso che io penso che MAI, tassativamente MAI si deve perdonare un tradimento (non contano gli scambisti e chi lo fa come gioco di coppia), posso benissimo capire chi la pensa diversamente da me (non condivido ma la libertà è SACRA).
Ti voglio chiedere una cosa. Tu l’hai perdonato per tradirlo? Cosa imparerà tuo figlio dal tuo comportamento? Imparerà che la giustizia è vendicarsi ecco cosa!
VERGOGNATI, spero tu sia migliore come madre che come compagna.

Reply

199 ivan April 5, 2013 at 9:05 am

E’ patetico leggere i vani tentativi che fanno coloro che hanno tradito di arrampicarsi sugli specchi, onde evitare di precipitare nel ridicolo, fine che tanto fanno comunque. Così come è patetico chi dice che non bisogna giudicare senza aver vissuto certe situazioni, a me è capitato più volte nella vita di avere occasioni “ghiotte” per tradire ma ho scelto, nella vita si sceglie e così si dimostra di avere le palle e la capacità di conservare qualcosa di vero. Voi vi illudete che amare una persona debba necessariamente significare diventare refrattari a qualsiasi forma di stimolo, estetico o mentale, che possa venire da un’altra persona. Tutto questo è utopistico ma se si ama veramente non si vive in maniera così opprimente il peso della scelta che porta a rinunciare a determinate esperienze. Vi piace tradire? Tradite ma non rompete le palle cercando quasi il consenso o il plauso altrui, il cameratismo lenisce il vostro senso di colpa ma quello che fate testimonia la vostra debolezza o comunque la vostra incoerenza con i sentimenti che dite di provare per chi avete accanto. Fatevi un’analisi di coscienza, magari riuscirete a prendere la decisione giusta che renderà libera la persona che avete accanto di non vivere nell’inganno e nell’illusione di essere realmente amata e desiderata.

Reply

200 Anonymous April 9, 2013 at 11:54 pm

Meno male che anche in blog vergognosi come questo c’è ogni tanto anche qualche persona intelligente che dice la sua

Reply

201 Anonymous April 10, 2013 at 12:07 am

Caro Ivan, guardandoci indietro e osservando gli ultimi vent’anni di “cultura” politica e mediatica (e questo blog ne fa parte) in questa sottospecie di Italia, probabilmente era inevitabile che la percentuale di certe “donne” e certi “uomini” aumentasse, così come è aumentata in certi la loro arroganza e il loro menefreghismo nei confronti delle conseguenze delle loro azioni.
Fiero e contento di non vivere nel loro triste mondo.
E sì, l’ignoranza sottostante le “giustificazioni” fa ridere anche me

Reply

202 ivan May 11, 2013 at 11:04 am

Già, a volte mi chiedo cosa lasceremo come insegnamenti morali e come valori ai nostri figli, ma in ogni caso sono fiero anche io di non far parte di quel mondo.

Reply

203 anonima April 26, 2013 at 7:11 pm

Ciao a tutti..io non avevo mai tradito in 3 anni di relazione, ma è successo. Non me ne pento perchè l’ho fatto per curiosità sessuale senza coinvolgimento sentimentale. Però è successo anche perchè sono in un periodo in cui mi sento meno desiderata, degnata di attenzione, quasi data per scontata. Quello che mi manca col mio lui è la novità…e non so davvero come fare. Ora mi sto rendendo conto che sono confusa e non so più se sia un bene continuare col mio ragazzo quando sto iniziando a pensare al ragazzo con cui è avvenuto il tradimento…Non so davvero che fare, si possono amare due persone contemporaneamente?

Reply

204 Anonymous May 13, 2013 at 9:05 am

Rimani da sola e col sedere per terra per scelta altrui, tipo quello che succederà quando quel povero disgraziato che sta con te scoprirà gli “scherzi” che gli combini mentre all’altro non potrebbe fregare di meno di avere una relazione con te.
La “confusione” svanirà in meno di un secondo.

Reply

205 Anonymous June 14, 2013 at 3:50 am

Non sai davvero che fare?
Prova a essere lasciata dal primo, lasciata dal secondo, e non riuscire + a trovare qualcuno che ti ca..i.
Problema risolto

Reply

206 Anonymous July 1, 2013 at 6:20 am

Mi piacerebbe che qualcuno tradisse te, e poi scrivesse su internet che non se ne pente perché [inserire una scusa in questo spazio].
Quando scoprirai come ci si sente, forse avrai imparato qualcosa di nuovo- e non era la “novità” il problema?

Reply

207 Anonymous May 16, 2013 at 3:08 am

Il bello di queste leonesse da tastiera è il credersi migliori dei mariti che picchiano le mogli.
Guardate che una ferita causata dal tradimento, e dal far passare la persona tradita per pazza e visionaria negando l’evidenza fa male anche se non siete capaci di vederla come un livido

Reply

208 Angel May 25, 2013 at 2:52 am

Tradisco mio marito di qua tradisco mio marito di là, ho voglia di sensazioni nuove, non voglio sentirmi ingabbiata… SCUSATE MA CHE CAz.. vi sposate a fare?

Reply

209 Dario22 June 8, 2013 at 6:29 pm

Ho letto tutti i post e mi vergogno che esistano cosi tante persone che tradiscono, per di più senza pentirsene. Ma è mai possibile che dietro ogni difficoltà si debba andare a tradire la persona con il quale si è scelto di passare la vita? Il matrimonio è un impegno da portare avanti. Auguro tutto il male possibile ai traditori e alle traditrici. Spero che i vostri partner vengano a sapere tutte le vostre malefatte al più presto possibile!

Reply

210 Anonymous June 12, 2013 at 2:37 pm

Buonasera signore,
non me ne importa nulla delle scuse e scusette per le quali vi sentite in diritto di urinare in faccia ai vostri compagni e dirgli che è acqua, e mi importerà ancora meno quando raccoglierete il vostro seminato e vi sentirete in diritto di fare le vittime

Reply

211 Anonymous June 13, 2013 at 1:13 am

Buona sera, “signore”
Non me ne importa nulla delle vostre scuse e scusette che non cambiano né quello che siete né quello che fate, e mi importerà ancora meno del vostro vittimismo quando raccoglierete quello che seminate

Reply

212 max June 17, 2013 at 7:25 pm

tradire, tradire…… e perchè non scoprire o sentire o provere o gioire! Siamo un pò di persone con tante cose da dirsi e che hanno attrazioni e repulsioni, tutti i minuti della loro vita. Ingabbiare il desiderio non è creativo. Sentirsi le ossa che diventano liquide, la mente inebriata, sfiorare la pelle……questo è creativo. Odio la noia! E non chiamatelo TRADIRE

Reply

213 Scarlett June 29, 2013 at 3:05 am

Oh signore, quanti falsi moralisti.
Amore, non amore, sesso non sesso, put.ane non put.ane. Gli uomini che tradiscono le mogli invece sono bravi? Si devono capire? Poveri diavoli, lavorano tutto il giorno, la moglie non gliela da più, è giusto che vada a put.ane o si faccia l’amante. Se non è giusto, cari moralisti, è tollerato, perchè gli uomini lo fanno da millenni. Le donne invece sono put..ane..
Parliamo razionalmente e non queste scemenze sull’etica, la civiltà, la correttezza. Se lo fa una donna è una tro.ia. Punto.
Non lasciamo mariti e non lasciamo le mogli perchè in mezzo ci sono i figli, o perchè in mezzo ci sono i mutui, o perchè in mezzo c’è il sostentamento, pratiche di divorzio, l’affetto, la sicurezza e le idiozie dei moralisti. Ma dopo 10 anni di relazione quel brivido di un altro partner non c’è più per molti, è antropologico. Siamo scimmie arrapate perchè siamo scimmie, il tradimento è più naturale della monogamia. Rassegnatevi.
Perchè allora c’è la famosa crisi del 7° anno? forse sarà qualcosa che succede così spesso che è diventato un cliché.
Io non ho mai tradito, ma capisco chi lo fa, e comunque saranno pure caz…zi loro eh. Parliamo di donne che non vengono più toccate per anni, considerate desiderabili, relegate a mere coinquiline che vivono per pulire casa e cucinare, oh… basta, siamo negli anni 50? Se l’uomo con cui vivi non ti considera più sessualmente si è assuefatto a considerarti una gentile domestica che pensa ai suoi calzini e prepara lo spezzatino. E’ giusto vivere così? No? Bisogna fare questa scelta e lasciare il padre dei propri figli o quello con cui si è intrapreso un progetto che è anche economico. Non tutti hanno la possibilità di scappare da tutto questo… quindi infelici, depressi e sotto psicofarmaci è comunque meglio di una scappatella. Io non credo proprio… E se davvero ci fosse poi l’affetto che dicono? Ma noi chi siamo per giudicare? Fossimo cattolici solo dio potrebbe giudicare, fossimo atei ci sarebbe la libertà di agire come meglio si crede, se poi le più infoiate tra queste donne che non si pentono, fanno errori e vengono scoperte, amen.
La vita è una sola, quando stai per morire nessuno ti da una medaglia perchè sei rimasto infelice e leale. Qualsiasi cosa ci fa stare bene con noi stessi, con gli altri, è qualcosa che vale la pena di fare.

Reply

214 ivan July 8, 2013 at 8:28 am

altro patetico intervento sessista….non c’è differenza se a tradire sia l’uomo o la donna e il fatto che dopo tanti anni la passione possa scemare è un fatto noto a tutti, non sei certo tu a dovercelo insegnare. Sta di fatto che nella vita si sceglie e se siamo scimmie arrapate allora perché non accoppiarci per strada in mezzo al traffico come se nulla fosse?? Visto che anche tu hai questo istinto cosi forte di tradire, che trapela palesemente dalle tue parole, tradisci anche tu senza stracciare le palle a chi non lo fa; tanto il plauso, il consenso o l’assoluzione di tutti non l’avrete mai

Reply

215 Shylock September 2, 2013 at 7:07 pm

Quanto devi soffrire cara Scarlett!
Ti auguro di soffrire per amore e di soffrire tantissimo, arrivare al fondo.
Così magari capirai, dopo aver sofferto pianto e sofferto, in un mondo che ti ha fatto terra bruciata attorno, quel tanto che serve a regalarti la solitudine necessaria a meditare, allora magari ti ritroverai a pensare…
“Se lui fosse stato onesto”
“Se io fossi stata onesta”
“Se solo TUTTI fossero onesti…”

Reply

216 Anonymous October 13, 2013 at 2:55 pm

Reagire negativamente al tradimento è più naturale che reagire con cordiale buonumore come quelli come te vorrebbero, Scarlett.
E essere scoperti è più naturale della pretesa di riuscire a farla franca tutta la vita, quindi rassegnati.
E se qualcuno nella vita ti farà del male, ricordati che il tuo bel discorso sulla vita che è una sola e sulle medaglie vale anche per questo qualcuno.

Reply

217 mah June 29, 2013 at 1:20 pm

a 30 – 35 anni con figli a carico bisognerebbe pensarci bene tante volte prima , perchè questi tradimenti e le separazioni dal proprio coniuge non sono cose belle di cui andare fieri, il matrimonio è una cosa seria e comporta responsabilità e sacrifici. Non si può ragionare a 35-40 anni tanto per fare un esempio come ragionano i giovani adolescenti senza tenere conto delle gravissime conseguenze che un tradimento comporta per tutta la famiglia Marito / Moglie e figli. Passate più tempo col vostro partner , invece di pensare a rivedere gli ex e le ex.

Reply

218 Stella July 2, 2013 at 4:33 pm

Mi sta succedendo in questo periodo, 1 anno e mezzo col mio ragazzo…la noia, l’abitudine…io che alle storie serie non ci sono abituata….amo il mio ragazzo….ma da un po’ di tempo a questa parte mi sentivo soffocare…avevo bisogno di nuovo di emozioni forti….lui mi da fastidio anche solo quando mi si avvicina….anche se per ora a lasciarlo non ci penso….mi ero infatuata di un altro….e poi, quasi per caso, inizio a parlare più intensamente con un ragazzo conosciuto ad un corso….lui ha intenzioni chiare…io non mi tiro indietro…lo faccio con leggerezza, con la voglia di vivere anche solo una giornata, un attimo…per risentirmi viva…per risentirmi donna…e accade…..ci vediamo in un parco..,,baci, carezze, voglia di scoprirsi…e anche piacevoli scoperte: c’è davvero feeling con questo ragazzo…e, nel salutarsi, provare a spiegargli che questa cosa non avrà un seguito….vedere la faccia delusa di lui…mandare a puttane i buoni propositi e continuare a sentirlo….capire che è una persona profonda e interessante…che per amore ha sofferto molto e che ha innalzato un muro verso le donne…che non si sa come io sto riuscendo a passare….vederci ancora e ancora….prendersi bene…..e ora sono qua a raccontarmi e nel frattempo sto in chat con lui…che vive lontano da me…dalla mia realtà….che mi regala gli unici momenti magici che ho in questo periodo….che mi sento in colpa ma che ora non voglio troncare questa storia…e non mi sento pronta per mollare il mio ragazzo…e che non so se lo sarò mai…..e che non so come andranno le cose…che non voglio far del male a nessuno….questo ragazzo lo sa che rischia di soffrire ancora….e ora non gli importa….

Reply

219 Stella November 28, 2013 at 7:15 pm

Stella, visto che abbiamo lo stesso nome, ti posso dire, sii onesta e tratta il tuo prossimo come vorresti essere trattata tu.

Reply

220 Angelo July 3, 2013 at 7:10 pm

Onestamente sono stupito (positivamente) nel leggere così tante confessioni di tradimento più o meno cercati/voluti da parte di molte donne, ma ancor più stupito nel leggere così tante affermazioni maschili che giudicano dall’alto questo comportamento. Ho una profonda considerazione e un enorme rispetto per le donne perché capisco bene, da uomo, come noi maschietti siamo così stupidi da non darvi le giuste attenzioni e la dovuto importanza nella vita di tutti i giorni. In fondo anche noi tradiamo per lo stesso motivo o, probabilmente, è solo una questione genetica, chissà! Forse, però, è più giustificato un tradimento spinto da una poco soddisfacente vita sessuale con il partner piuttosto che una vita parallela perché si è innamorati di entrambi. L’amore è una cosa strana, il sesso no! Anche scientificamente è dimostrato che una società composta da persone che vivono la propria vita sessuale al meglio è quella più civile. Allora anche se estremo, che ben venga il tradimento! Forte di ciò che penso non vivo mai relazioni stabili e durature per non provocare dispiacere al mio partner (che sia un consiglio?). Buona serata

Reply

221 Anonymous July 7, 2013 at 1:18 pm

Ricordatelo quando qualcuno ti trufferà e svuoterà il conto in banca, facendola franca con qualche scusa.
Perché, se non l’avessi ancora capito, è la truffa e non il sesso la ragione per cui il tradimento non è gradito neppure dagli animali -oppure anche loro sono bigotti religiosi?
Se si è “innamorati” di entrambi si fa coppia aperta, il tradimento si fa per trarre vantaggio dalla finta fedeltà.
Onestamente sono stupito dalla tua incapacità di notare l’ipocrisia intinseca in quello che scrivi

Reply

222 Angelo July 10, 2013 at 1:35 pm

Eh??? Non ho capito, perdonami. Noto molto idee ma percepisco un po’ di confusione nel modo in cui le hai esposte.

Reply

223 Anonymous July 5, 2013 at 5:50 pm

An nessuno importa di voi, nemmeno agli uomini con cui fate sesso.
L’unico modo per fare sì che a un uomo importi qualcosa di voi è fingervi quello che non siete

Reply

224 Idea July 5, 2013 at 6:42 pm

Quando si ama qualcuno difficilmente si riesce a stare accanto a qualcun altro.
L’anima si ribella anche al solo pensiero di farsi sfiorare dalle mani della persona amata

Reply

225 Idea July 5, 2013 at 6:43 pm

…di farsi sfiorare da qualcuno che non sia la persona amata

Reply

226 Idea July 5, 2013 at 6:46 pm

Sono una donna che crede ancora nell’amore. Certamente un matrimonio, un fidanzamento può finire, ma … solo sesso no. E’ squallido

Reply

227 ivan July 8, 2013 at 8:30 am

amen…grazie del tuo intervento e delle tue parole! spero tu riesca a rimanere sempre così!

Reply

228 Stella November 28, 2013 at 7:13 pm

Ivan, non è l’unica, ma d’altra parte questo deve partire da una base diversa su cui fondare la realzione, se tu sai solo dare e ricevere sesso, non potrai mai essere una persona in grado di avere una relazione matura, sarà sempre una relazione malata. La cosa che non comprendo (nonostante io sia abbastanza aperta da capire che tutti possiamo “scivolare”) è perchè queste persone si sposano e ancor meno fanno figli…

Reply

229 michele August 6, 2013 at 10:59 pm

Signore, chi come me crede in un unico matrimonio e famiglia, il tradimento non lo giustifica.
Io la settimana scorsa ho scoperto che mia moglie mi tradisce con un uomo di 21 anni più grande di lei, da più di un anno e mezzo.Non so perchè lo stia facendo visto che con me non ha voluto quasi fare l’amore. in un anno soltanto 8 volte, per poi scatenarsi nel momento che ha deciso di avere un bimbo.Molte volte la dovevo pregare anche se poi la risposta era negativa.
Lo scoperta, ho fatto di tutto per farglielo capire, ma lei non ha fatto altro che negare sempre l’evidenza.Molte volte gli ho fatto il nome dell’uomo ma lei niente, sempre a negare, ed oggi siamoin fase di separazione giudiziale, anche se lei la vorre consensuale. Mi sento strano, la notte non riesco più a dormire perchè penso a lei nuda in braccio a quell’uomo. Che schifo.

Reply

230 Paso August 18, 2013 at 10:59 pm

Che dire, a parte qualche ninfomane, che prova un turbine di libido col giardiniere, mi trovo d’accordo con Ivan e Anonymous (che anche se non conosco rispetto molto); trovo lo specchio di questa “civiltà” moderna, dove se ho un problema di ” insoddisfazione sessuale” col mio partner invece di risolverlo assieme, vado dal mio ex oppure cerco altrove; poi quando rivedono il povero tradito, ammiccano con gli occhi dolci e continuano a frequentarlo come se nulla fosse. Al quale state rubando il suo tempo,( quello che dedica a voi) ed il suo affetto. Molti post sono di bimbeminkia che sembrano confuse, ma anche i commenti delle 40 Enni sono uguali, ergo sono le bimbeminkia con qualche anno in più. Patetiche. Un commento speciale va a Mario, Aldo, deve essere proprio un cuckold, o come si pronuncia, ti ecciti guardando tua moglie mentre viene sbattuta da un’altro? Magari la riprendi anche? Chi ci ha creati, ci ama per davvero, per tollerare esseri come te, dire schifo e poco, Non venire a propinanti come paladino della fredigrafa, non sei qualificato, continua a vivere come vivi ma non propinare ste cose a delle bimbeminkia confuse. Vergogna. Infine per quelli che guardano ai comportamenti animali per giustificare i loro misfatti…andate a vivere nella giungla no! Dato che siete più simili ad un’animale che a un essere umano; il quale si distingue da questi, proprio per la capacità di scindere, e sciegliere, cosa non data agli animali. Elevazione= a 0 e poi ci chiediamo perché il mondo ultimamente gira male.
Scusate, ma dopo la letta di tutti i post, mi veniva da vomitare.
Dimenticavo sono uomo, di 40 anni e non tradisco mia moglie, anche se a volte non abbiamo un rapporto idilliaco come certe signore hanno col marito, ma che non si fanno s rupoli a tradire. Alle bimbeminkia auguro di trovare una bella personcina, esattamente come lo sono loro.

Reply

231 Anonymous September 11, 2013 at 6:10 am

Mario è apparso sempre con la stessa storiella su altri forum. E’ un povero sfigato privo di argomenti a sostegno della sua favola “tutti tradiscono”, a parte qualche statistica che non è in grado di documentare, e come unica difesa offende e dà del “bigotto” a chiunque gli mostra prove che il “tutti tradiscono” è una generalizzazione autogiustificante.
Come un pappagallo.
E non si firma/cambia nome delle risposte.

Reply

232 FRANCESCO August 24, 2013 at 6:25 am

Non riuscirò mai davvero a capire perchè il sesso sia così sopravvalutato. Ma in che mondo vivete? Pensate che le coppie reali siano completamente sincere? Quante volte avete mentito, anche su cose futili? Quante volte siete stati egoisti? Secondo me, l’atteggiamento giusto sarebbe quello di considerare il tradimento fisico come una qualsiasi altra mancanza.
Perchè trascurare il proprio partner sarebbe meno grave che tradirlo? E’ solo una questione di testa: la nostra cultura ci dice che il tradimento fisico è un tabù, mentre tutto il resto è in qualche maniera perdonabile. Le coppie reali non sono perfette e certe volte occorre essere elastici per far rimanere in piedi una relazione; ognuno di noi ha i propri difetti: c’è chi ama più il calcio che la famiglia, chi preferisce il lavoro, chi trascura i figli, chi è sporco, chi non sa cucinare e chi…è una frana a letto. Se rimane sesso ogni tanto e basta, il tradimento può essere salutare, secondo me. Ovvio che chi tradisce dovrebbe avere almeno la decenza di essere tollerante quando diventa tradito, immagino.

Reply

233 Anonymous September 4, 2013 at 11:21 pm

Secondo me l’atteggiamento giusto è tenersi le proprie perle di sociopatia per sé invece che usarle per fare audience e cliccaggio
E invece di continuare con la scusa del mettere sullo stesso piano il dire a un bambino di 4 anni che Babbo Natale esiste col truffare un adulto per giustificare/normalizzare il truffare l’adulto.
E che è la truffa e non il “sesso” il problema del tradimento.
In che mondo vivo? Spero mai nello stesso di un qualunquista come te

Reply

234 Anonymous September 11, 2013 at 6:15 am

E io non riuscirò mai a capire perché i paladini del tradimento non si vogliono ficcare nella zucca che non è il sesso il motivo per cui il tradimento non è apprezzato, ma la truffa che comporta. Il tradimento fra amici e familiari non ha nulla a che fare col sesso, spesso ha a che fare coi soldi, ma sempre tradimento rimane.
E che anche gli animali reagiscono con gelosia e punizione moralistica al tradimento, sono influenzati dalla cultura anche loro?
E che alla fine le loro sono sempre le solite vecchie scuse

Reply

235 Stella November 28, 2013 at 7:09 pm

Sono d’accordo in parte Francesco, nel senso che è vero, il sesso è sopravvalutato, ma non tanto da chi viene tradito ma chi tradisce (tra l’altro alcune scrivono robe per me poco credibili e molto probabilmente sono solo dei frustrati). Qui pare di leggere una marea di ninfomani che un giorno hanno capito che la cosa più grandiosa della vita è scopare dal mattino alla sera. Io posso anche capire che uno sia spinto a tradire in momento della propria vita. Posso capire che siamo fatti di carne e quindi “deboli”, ma far diventare il sesso il cardine della propria esistenza (sia in coppia che fuori), è una cosa a mio avviso quasi patologica, come chi deve ingozzarsi ogni giorno o prendere psicofarmaci per stare bene. Ci sono storie e storie, poi, personalmente detesto l’inganno, come dice anonimo, piuttosto preferisco sposare un don giovanni e se lo amo davvero, accettare la sua forma d’amore e sapere che non mi sarà fedele tutta la vita, ma almeno so con sto e cosa posso aspettermi. Poi ripeto, doversi trovare una scopata quasi ogni giorno, come fosse una droga, non è segno di equilibrio mentale e andarne fieri lo è meno ancora.

Reply

236 cornuto August 28, 2013 at 9:46 am

anche la mia ex la pensava come voi…nessun rimpianto….voi siete convinte che ilo tacere faccia maeglio alla coppia, ma prima o poi il marito o fidanzato vi scoprirà e, quando un partner scopre il tradimento, si sente sempre crollare il mondo addosso…..a meno che non sia un cuckold che fa troieggiare la moglie…….quindi, care donne….sofferenza per sofferenza, meglio dirlo al marito e separarsi….si sta meno male…lui starà meno male…..altrimenti verrà a scoprirlo da solo e starà peggio…..questo non è amore……..è illudere lui/lei, illudersi, prendersi gioco dell’altro/a, considerandolo in fondo, quasi come un fratello…..come, siete così forti da non avere rimorsi e non riuscite a riconoscere che in fondo non amate come prima il marito, fidazato o chiunque sia il vostro tradito?…..addirittura ci sono mamme che, per scopare e sentirsi vive, senza dir niente a nessuno, scappano fregandosene anche dei figli e non cercandoli manco più e, quando va peggio, non li lasciano manco al padre, ma gli sbattono in collegio e scappano con l’amante………ho un’amica che mi ha detto testuali parole: “da quando mia madre è andata con l’amante, all?inizio fingendo di essere ancora innamorata di mio padre, è andato tutto storto. ultimamente ha detto che vede in mio padre una specie di fratello e che a me, sua figlia, uscita da dento lei, preferisce le emozioni che le da l?altro e la loro figlia….il suo nuovo nuvleo familiare……io valgo meno di zero mi ha detto, in quanto, anche se sua figlia, sono anche figlia dell’uomo che non ama più, perchè non le piaceva come faceva sesso…..e io, figlia, pago”. volete far finire partner e figli come la mia amica?

Reply

237 Anonymous September 2, 2013 at 6:44 pm

Non mi lascia tanto sconcertato che ci siano tradimenti, ne che siano ripetuti.
Leggendo rimango sconcertato perché una considerevole fetta di commenti descrive tradimenti ripetuti, segreti e senza pentimento.
Il tutto in un mondo pieno di scambisti che accettano tranquillamente la poligamia sessuale.
In sostanza una bella fetta di donne qui se ne fregano completamente di avere un briciolo di onestà. Forse volete essere le uniche col privilegio di tradire? Forse deve rimanere un segreto per eccitarvi? Non lo so, ma voi, proprio voi non avete il minimo diritto di godere dei frutti delle battaglie che le vostre antenate hanno combattuto col movimento femminista. Vi state comportando esattamente come quei mariti-padroni che un tempo abbondavano, oggi per fortuna un po meno, i quali andavano tranquilli al bordello senza il minimo rimorso per la moglie.
Capisco gli scambisti, anzi li ammiro poiché riescono davvero come dice qualcuno a separare la sfera sessuale da quella fisica, capisco anche i cornuti consapevoli, ma nel terzo millennio i tradimenti nascosti sono vergognosi!
Non è moralismo, è morale, e c’è un principio alle spalle: l’ONESTA’.
Che Onestà insegnerete ai vostri figli?
Quella che vi porta a costruire un rapporto nella menzogna?
Quando ci si domanda da cosa derivi la decadenza della nostra società bisogna che ci si guardi un po tutti allo specchio.

Reply

238 Anonymous September 8, 2013 at 8:38 pm

Non riuscirò mai davvero a capire perché certa gente si ostina a fare 2 pesi e 2 misure sempre con le stesse demagogie da 4 soldi, e autoconvincersi di essere progressista

Reply

239 ANONIMA October 14, 2013 at 4:21 pm

Ciao a tutti ho 29 anni sono sposata da 3 e conosco mio marito da 6..megli ultimi mesi (in particolar modo) non mi sento molto considerata, è sempre impegnato alla tv..la sera, nel fine settimana..e mi tratta come un oggetto durante il suo tempo libero..non mi ero mai resa conto ma ultimamente mi sento usata anche perché è molto molto egoista, credo di aver raggiunto l’orgasmo una sola volta e dato che è stato il mio unico uomo fate un po voi..d qualche settimana vedo un uomo molto più grande di me, lo conosco da un anno ma non era mai e poi mai successo niente..adesso invece sto scoprendo cosa sono le attenzioni e non mi riferisco a quelle sessuali, dato che non è mai successo, le premure la passione mi fa sentire molto molto vicina alla mia vera me.

Reply

240 Sabrina October 15, 2013 at 11:09 am

ciao a tutti, ho 24 anni e ne approfitto per raccontare la mia storia, sono una donna di campagna, quando ho conosciuto mio marito non avevo tante esperienze in sesso, percui per me é stato una scoperta insaziabile. Dopo una breve conoscenza mio marito mi propose di fidanzarci, io felice di aver trovato un’uomo che mi amava anche se lui era dieci anni piú vecchio di me, quello mi dava una certa sicurezza. Nel ftattempo mi ero trasferita in cittá, una cameretta presso una famiglia di conoscenza, cominciai a vestirmi come le altre ragazze, cioé gonnellini corti,magliettine che accentuavano i miei seni, insomma stavo diventanto un’altra ragazza di quella che ero. Mio futuro marito apprezzava il mio cambiamento, cominció a presentarmi ai suoi amici. Dove lavoravo incrontravo spesso nuova gente come é successo quel giorno, Giovanni un cliente mi fece un complimento che che mi fece sentire le farfalline nella pancia, la sera stessa uscii con lui e come potete immaginare finii nel suo letto. Nonostante avesse venti anni piú di me, mi fece sentire Donna anche perche l’aveva molto piú grosso del mio futuro marito, insomma mi ha soddisfatta in tutti i sensi. Dopo quel giorno ogni occasione che mi capitava la prendevo. Dopo che siamo sposati non cambió niente per me continuai a soddisfare il mio corpo. Ancora adesso lo faccio senza alcun rimorso verso mio marito.

Reply

241 Giulia24 October 21, 2013 at 11:15 am

Sono sposata da sei mesi, dopo un fidanzamento di tre anni. Ho conosciuto mio marito quando avevo appena compiuto i diciotto anni, lui ne aveva ventisette, bell’uomo premuroso e simpatico, insomma mi ero innamorata di lui. I miei genitori erano severi percui incontralo a casa era impossibile, anche dopo il fidanzamento. I nostri incontri venivano fatti su parcheggi in macchina, d’inverno faceva freddino, ma d’estate con il caldo lo facevamo con i finestrini abbassati, cosi succedeva che qualcuno ci guardava, il questo mi eccitava mostrandogli piú di cosa poteva vedere. Una sera mi sentivo strana, percui senza pensarci mi misi in macchina ed andai a fare un giro, ad un certo punto mi trovai su un parcheggio che frequentavo con il mio fidanzato, parcheggiai la macchina e subito si avvicinó un’uomo guardó nella macchina, vedendomi sola abbassó i pantaloni mettendo in mostra il suo uccello duro e scappellato, lo guardai abbassando il finestrino, lo toccai dopo di che lo feci entrare in macchina e senza dire una parola mi feci montare. Era il mio secondo uomo. Quella sera cominció la mia vita, capii che non potevo stare una sera senza sesso, nonostante amassi ed amo mio marito, lo tradisco quasi ogni giorno senza pentimenti, mi sento molto rilassata dopo aver avuto sesso.

Reply

242 Anonymous November 30, 2013 at 3:07 am

Racconta balle più credibili la prox volta ,trollone

Reply

243 Anonymous November 30, 2013 at 6:52 pm

Chi tradisce non è artista. E’ uno sfigato, parassita, fallito, disonesto, sleale, infedele- cose che poco hanno a che vedere con l’arte.
L’AMORE VERO E’ ARTE, quindi vai a fare la sfigata nei siti di incontri: li troverai un sacco di morti di figa che ti daranno ragione e aumenteranno il tuo ego di sfigata….ah, OVVIAMENTE SOLO SE GLIELA DAI, sennò ti mandano a fanculo anche loro (mica stanno lì a sentire le tue chiacchiere su quanto sei brava a tradire. Taci e dagliela, così siete tutti contenti, felici e d’accordo).

Reply

244 giuliano January 14, 2014 at 5:51 am

Secondo me non ci sono giustificazioni. Tutte queste donne che credono di vivere “normalmente” uno scampolo di liberta’, una ventata di trasgrassione, e che sembrano farsi forza spalleggiandosi reciprocamente, non sono per fortuna la naggioranza, anche se qui sembrano tantissime, ed hanno dei seri problemi psichici. Nella vita bisogna assumersi le responsabilita’ di cio’ che si fa, quindi si ha il dovere morale di dire al pertner quel che si ha combinato, qualunque siano le conseguenze. E’ un dovere morale, una forma di rispetto se si ha mai voluto bene a quella persona. E poi, che razza di morale stareste insegnando ai vostri figli? Se queste storie verranno fuori, come molto spesso succede, e voleranno parole e piatti, pensate cosa vedranno i bambini: l’inganno, la menzogna il tradimento saranno i valori che erediteranno dalle loro madri psicopatiche, brave; complimenti!

Reply

245 sandro March 5, 2014 at 3:51 pm

Giuliano sono in totale accordo con te, soprattutto quando dici che sono persone che hanno seri problemi psichici. Purtroppo l’avvento di fb e dei social network hanno aperto le porte a tentazioni prima inimmaginabili, soprattutto per chi ha una certa età(ho letto di donne cinquantenni che pensano di averne 20) e si perde in un brivido sulla schiena. Io ne faccio un discorso, oltre che di intelligenza, di maturità. A 50 anni uno dovrebbe insegnarla alle generazioni più giovani, ma evidentemente anche questo luogo comune è stato sfatato. E’ un po come l’ora d’aria concessa al detenuto che vedendo il sole, pensa di sentirsi libero quando in realtà dopo un’ora è di nuovo in cella. Gioia effimera, soddisfazione del momento..che in realtà alla fine lascia solo sporcizia dell’anima e mediocrità. Prendersi le proprie responsabilità oggigiorno è diventato un optional ed è grave constatare quante donne siano(falsamente) orgogliose di quello che fanno.
Di questo passo, per la cronica perdita di valori e la conseguenza crescita di separazioni/divorzi che ci sono, arriveremo fra qualche anno ad essere tutti fratellastri e sorellastre….Che vergogna!

Reply

246 Michele February 1, 2014 at 7:21 pm

Anche a me è successo. Mia moglie all’età di 40 mi ha tradito, eppure la nostra vita procedeva normalmente, con due figli da crescere. E successo per caso quando la Chat era di moda. Lei e la sua amica del cuore chattavano quando ero al lavoro, conobbe un uomo e dopo tante conversazioni decise di incontrarlo. Io ero all’oscuro di tutto, anche se avevo notato un certo cambiamento nei suoi atteggiamenti, sempre ben curata e sorridente. A dirla breve scoprii tutto, si vedevano periodicamente, spesso diceva di andare da una amica e stava fino a sera. Grazie anche ai suoi sms che spesso dimenticava di cancellare gli confessai che sapevo tutto. Ci fu un attimo di smarrimento in lei, perchè pensava di gestire le due cose senza alterare il nostro rapporto. In poche parole la misi nelle condizioni di fare una scelta, o me o lui. Scelse me, non gli chiesi niente del loro rapporto, se avessero mai fatto sesso, ho pensato che si potesse perdonare ed ora o di nuovo fiducia in lei.

Reply

247 anthony March 7, 2014 at 2:48 pm

Sul serio grazie, ora so che davvero nn ci si pup fidare di nessuno e preferisco rimanere single a vita anziché dormire con una donna che prima di baciarmi le labbra chissà dove aveva appoggiate le sue!

Reply

248 anthony March 7, 2014 at 2:53 pm

Da premettere che nn sono mai stato tradito o perlomeno è quello che credevo prima di leggere questo forum, ma se è capitato nn è stata certo colpa mia perché a fare le cose in segreto Siam bravi tutti.. Una mano sulla coscienza, no?

Reply

249 Marco April 1, 2014 at 2:25 pm

Sono un traditore, faccio schifo e non ho nessuna giustificazione.
In passato avevo già tradito, ma era stata quella che poco elegantemente si definisce “una botta e via”. Mai sentito un eroe: ma quando una cosa si esaurisce nel momento stesso in cui la fai, dopo non ti perseguita.
Adesso ho una relazione con una collega, anche lei sposata: è carina, intelligente, simpatica. Con lei mi diverto tantissimo, ma sapete una cosa? Lei è una poco di buono, una zoccola.
Anche io sono un cattivo soggetto.
Chi tradisce è una persona che fa schifo dal principio, che con il tradimento tocca solo l’apice della proprio abiezione, della propria malattia per il sesso.
Non ci sono scusanti, ogni scarpa diventa scarpone, ogni rapporto si monotonizza;: chi tradisce lo sa e usa questa puerile scusa. Ho provato a farlo anche io, prova a farlo anche lei. Ma sono pagliacciate!
Spero di fuggire in tempo, prima di fare dei danni irreparabili.
Vorrei tanto vivere in un’epoca moralmente più rigida, quando ti ficcavano in galera se facevi queste porcate.
La libertà… bella libertà: la libertà di distruggere e distruggersi…

Reply

250 andrea April 1, 2014 at 2:54 pm

a tutte le donne che tradiscono: parlate con il vostro lui e con delicatezza spiegate le vostre esigenze….potrebbe essere che lo scambismo sia la soluzione. Per alcuni di noi uomini è eccitante e stimolante per la coppia e non è mettere le corna se fatto con il coinvolgimento di tutti e due.

Reply

251 la bocca della verità April 9, 2014 at 8:47 am

a tutte quelle che scrivono di avere tradito il marito, di essere state scoperte e che lui ha accettato tutto di buon grado.. ma non avete capito?
Vi tradiva lui da una vita!! ahah povere illuse

Reply

252 Anonymous April 16, 2014 at 3:00 pm

Allora,

Sono un ragazzo di 25 anni, faccio il massaggiatore e, tralasciando la modestia, so di essere attraente e so di essere un buon amante.

Mio padre era uno stronzo e così sono stato cresciuto da mia madre in modo tale da essere una persona estremamente leale. Non ho mai tradito una donna per il semplice fatto che tradire il partner equivale comunque a tradire un amica\o. Niente moralismi cattolici: semplicemente buon senso. Le ho avute le occasioni, le ho ignorate senza farmi neanche troppi problemi.

Tuttavia sono sempre stato tradito, anche quando non c’era assolutamente alcuna ragione che potesse essere usata come giustificazione per le mie ex a parte la ricerca di novità.

Dopo l’ennesimo tradimento mi trovo alle prese con un grande senso di vuoto, della serie che mi sono reso conto che la stragrandissima parte delle donne non sono in grado di essere fedeli per natura. Questo ha stroncato definitivamente il mio lato romantico oltre a farmi venire dei sensi di colpa immani per essere stato così leale ed altruista in un mondo di egoisti cronici. Oggi mi rendo conto che non credo più nella lealtà verso l’altro sesso (all’amore non ci credevo più da un po’).

Questa cosa mi ha lasciato privo di ogni ragione per cui imbarcarmi in un rapporto (che di per se include sempre l’amicizia) sincero con l’altro sesso, ed ho quasi la voglia di far soffrire tutte le donne come voi nella speranza che imparino cosa vuol dire davvero la parola “Esserci” davvero.

A chiunque tradisca (TUTTI, uomini e donne) dico solo una cosa: non dico che non avete capito un cavolo dell’amore e basta. In primis, voi non avete capito nulla dell’amicizia, che è alla base di ogni rapporto umano.

E a chiunque creda che “tradire fa figo” replico: siete dei perdenti che non hanno nulla di speciale.

Reply

253 Cris April 17, 2014 at 8:42 pm

Io ho tradito. Ho tradito il mio ragazzo con il quale ci sto da un anno e quasi mezzo. Ma non mi sono pentita perché nel momento in cui lo facevo ero contenta. L’altro ragazzo è presissimo da me e io da lui.. però è uno che dalla vita non sa cosa vuole mentre il mio ragazzo è perfetto, voglio un futuro con lui.. pure a letto è una meraviglia! E allora mi chiedo spesso che cos’ho che non va che mi fa piacere un’altra persona.. magari perché sono ancora molto giovane? A volte mi sento squallida e forse lo sono, lo ammetto, ma non riesco a non cadere ai piedi dell’altro.. Mi attrae in un modo troppo profondo.. Lui mi vuole in modo serio, non per gioco, ma mai lascerei il mio ragazzo!

Reply

254 Marco April 23, 2014 at 7:54 pm

Non so se vi interessa, ma nel frattempo la mia amante è rimasta incinta (del marito ovviamente) e mi ha lasciato.
Sto soffrendo come un cane, stavo pensando di lasciare la mia famiglia per lei. Ma mi sento anche salvo, non so se mi spiego. Intanto uso mia moglie per consolarmi. Che schifo, eh?

Reply

Leave a Comment

Previous post:

Next post: