Donne, moda e tendenze capelli. Il sito delle donne online
HOME MODA BELLEZZA SALUTE DIMAGRIRE CUCINARE OROSCOPO AMORE UOMINI
 

Home | Bellezza | Tendenze trucco make-up | Tendenza trucco 2010: abbronzatura

Tendenze trucco estate 2010

Tendenza trucco: torna l'abbronzatura (vera o finta che sia)

È di moda l'abbronzatura sana e intelligente. Torna l'abbronzatura. Chi ha letto Margherita.net negli ultimi anni, avrà notato che abbiamo spesso e volentieri dedicato attenzione alla tendenza 'tintarella di luna', la tendenza di evitare il sole e sfoggiare una pelle delicata, di porcellana, come una regina delle nevi. (foto: Mac To The Beach) di Charlotte Mesman (Non copiate i testi dei nostri articoli, per favore. È poco corretto. Provate a scrivere degli articoli originali, non è poi così difficile... Margherita.net)

Un trend che, per quanto en vogue nel piccolo mondo della moda, inizia appena adesso a prendere piede tra il grande pubblico. Ma nel frattempo noi siamo già di nuovo un passo avanti. Perché torna di moda il colorito sano, come negli anni '80, anche se non proprio del tutto uguale. Quest'estate avrete la scelta tra l'abbronzatura naturale e - grande trend! - quella artificiale. (foto: Mac To The Beach)

Il make-up artist Michele Magnani di Mac ci parla di questo trend che rappresenta tutto quello che è allegro, solare, estivo.

Abbronzati come negli anni '80 ma non proprio

Torna di moda il look 'baciata dal sole'. È uno dei trend principali per l'estate 2010, emerso dall'esperienza fatta in più di 800 backstage in giro per il mondo, nei quali Mac ha curato il trucco per le sfilate.

'Sono vari e addirittura contrastanti tra di loro i trend per l'estate 2010', racconta Michele Magnani.

'Uno dei trend che noi chiamiamo 'American Nomad' si fa ispirare dagli anni '80 che dopo tanti anni vengono rivistati e rivalutati soprattutto per quello che riguarda l'abbronzatura. Torniamo ad enfatizzare l'abbronzatura ma in chiave contemporanea. L'abbronzatura di oggi deve essere curata e ha un colore molto diverso di quella che era l'abbronzatura anni '80. Quest'estate evitiamo tutte le tonalità arancioni, caratteristiche degli anni '80, ma puntiamo su una abbronzatura sana e bella che tende al dorato, al bronzo...'

Un look sportivo e sano

Un colorito baciato dal sole dunque per un look sportivo e sano. È uno dei mood più sensuali per quest'estate. 'Per capire il mood immaginatevi la spiaggia di Miami, o in California, dove si vedono queste ragazze sportive che fanno jogging, che corrono, nuotano', dice Michele Magnani. 'Oppure pensate ad una donna sportiva che su una Harley Davidson viaggia coast to coast negli stati uniti per poi farsi un bagno nell'oceano della California. Sono donne sportive, grintose con la pelle iperprotetta dal sole per sfoggiare di sera un effetto baciato dal sole straordinario'. Sì dunque all'abbronzatura, basta che sia intelligente, sana en ben curata. (foto: Mac To The Beach)

L'abbronzatura artificiale

Chi non ha tempo, occasione o semplicemente non ha voglia di esporre la propria e preziosa pelle al sole (che è pur sempre nocivo e accelera l'invecchiamento delle pelle) può optare per un'abbronzatura perfettamente artificiale. È uno dei trend più interessanti per l'estate 2010. Con i nuovi prodotti di make-up si creano degli incarnati dorati e luminosi che imitano alla perfezione l'abbronzatura naturale. Il vantaggio è poi che questo metodo, diversamente dall'abbronzatura naturale, vi permette di cambiare look di giorno in giorno. Perché di sera, sotto la doccia o con il rituale della pulizia della pelle, si elimina il colore per tornare ad una base perfetta per ogni tipo di look, pallida o abbronzata.

Sono sempre più avanzati i prodotti di make-up che donano un look abbronzato immediato e temporaneo. La tecnica ha fatto grandi passi in avanti e sono passati i tempi in cui le polveri abbronzanti che usavamo per creare un colorito sano creavano - al primo caldo e per la sudorazione della pelle - strisce e discromie antiestetiche sul viso.

Perfetto per un effetto abbronzatura che dura tutto il giorno è ad esempio Cream Bronzer di Mac (collezione To The Beach), un prodotto compatto e cremoso che quando viene a contatto con la pelle diventa polvere. Contiene pigmenti micronizzati che donano un effetto uniforme e a lunga tenuta. Per completare il look abbronzato ci vuole anche un prodotto per il corpo. Per questo la collezione To The Beach contiene Bronze Body Oil che rende la pelle del corpo luminosa, vellutata, priva di imperfezioni e in armonia con la tonalità del viso. Poi ci sono tanti altri prodotti per creare un'abbronzatura perfetta, come le gocce con pigmenti dorati (sempre Mac) che si aggiungono al fondotinta o alle creme idratanti o si applicano senza diluirle sul decolté. Ci sono anche le creme colorate per il giorno, che donano un effetto davvero naturale. E ovviamente ci sono le terre, le bronzing powder, sempre più sofisticate e a prova di sudore.

Consiglio per applicare il bronzing powder

E proprio per tutte le donne che amano usare la terra, Michele Magnani ha un consiglio d'oro. 'Non utilizzatela come la si usava fino ad ora, cioè mettendo la terra un po' dappertutto, uniformando così il colore del viso. Così facendo si appiattiscono i tratti. È vero che una abbronzatura naturale si concentra spesso sulla punta del naso, sul mento, sulla fronte, ma se imitiamo questo effetto con la terra si crea un effetto alterato e artificiale. Quello che consiglio sempre è di costruirsi un contouring del viso con la terra per poi uniformare il resto del viso con il pennello scarico. Rafforzate dunque la parte del contouring - fronte, zigomi, mento, mascella - e riempite soltanto leggermente la zona-T. Fate dunque esattamente il contrario di quello che eravate abituate a fare ed avrete una abbronzatura artificiale con un effetto davvero naturale.' (foto: Mac To The Beach)

Non dimenticate il fard

'Un altro errore che vediamo spesso quando si vuole creare una abbronzatura artificiale', racconta Michele Magnani, 'è il fatto di non usare il blush. Non dimenticate l'importanza del fard anche se usate la terra! Perché il blush crea dimensione, toglie l'appiattimento, conferisce volume e dona un effetto sano, se come la pelle fosse davvero stata baciata dal sole...'

Si ringrazia il make-up artist di Mac Michele Magnani.

Charlotte Mesman per Margherita.net
29 maggio 2010