OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Bellezza | Consigli cura dei capelli | Le extension dei capelli

Le extension dei capelli Non pensate che i capelli delle star di Hollywood crescano miracolosamente e più velocemente dei vostri (spesso ci viene chiesto come fanno a passare dal corto al lungo in così breve tempo). E non pensate che tutte, ma proprio tutte quelle chiome piene, lunghe e voluminose delle modelle in passerella siano vere. Il trucco c'è e ha un nome... extension.

C'è chi le ama, c'è chi non ne può fare a meno e c'è chi non le hai mai neppure considerate. Forse perché non ci abbiamo mai pensato o forse per paura che danneggino il capello. Per saperne di più abbiamo intervistato sull'argomento Silvia Pagani - hair-spa Bewitch a Milano - esperta della salute dei capelli. Silvia ci ha parlato dei vari tipi di hair extension, spiegandoci i pro e contro di ogni metodo.

Extension con la cheratina
'Noi usiamo cinque tipi di extension per capelli', racconta Silvia. Il metodo forse più conosciuto è quello con la cheratina, una specie di cera che si fonde per così dire con il proprio capello.

'Hanno come vantaggio', spiega Silvia, 'che durano vari mesi e hanno bisogno di meno 'manutenzione' rispetto ad altri tipi di extension.

Ma è anche vero', dice Silvia pensando alla salute del capello e del cuoio capelluto, 'che questo metodo è, tra virgolette, più aggressivo. Personalmente non lo amo molto. Per toglier le extension bisogna sciogliere la cheratina con un acido e tirare. Se il proprio capello non è più che sano e robusto può capitare di tirar via anche i capelli veri. Lo sconsiglierei a chi ha capelli fragili e radi.'

Extension che si attaccano con ago e filo
Le extension possono anche essere attaccate con ago e filo. 'Naomi Campbell le ha sempre avute così', dice Silvia. 'È piuttosto semplice. Prendi una ciocca e la cuci insieme ai tuoi capelli. Per toglierle basta tagliare il nodino. Questa metodo non danneggia i capelli.'

Extension con clip
'Per chi è brava a gestire i propri capelli da sola o chi ha qualcuno per farsi aiutare ci sono le extension con la clip', continua Silvia mostrandoci nel frattempo una ciocca con una clip come quelle che si usano normalmente per tirare indietro i capelli. 'Basta mettere la clip nei capelli e poi attaccare la ciocca. Ovviamente bisogna sapere dove piazzarle e posizionare bene i proprio capelli sopra. Ma è davvero un metodo ideale per un look diverso per un'occasione speciale'. Pratico, veloce e hair-friendly.

Extension con l'anello
Un altro metodo è quello dell'attaccatura con l'anellino. Silvia ci mostra come funziona. Si prende una ciocca dei propri capelli che si infila in un gancetto apposito, facendola così passare attraverso un piccolo anellino (sì, ricorda proprio l'uncinetto). Poi si aggiungono le extension all'interno dell'anellino e con una pinza si schiaccia l'anellino. 'Questo metodo dura più o meno un mese', spiega Silvia. 'Con la crescita del capello, l'anellino scende. Dopo circa un mese bisogna riaprire gli anelli e tirarli su. Il bello è che si possono riutilizzare le stesse extension e che anche questo metodo non danneggia i capelli.'

Extension con il bi-adesivo
L'ultima proposta di Silvia sono le extension con il bi-adesivo. 'Le ciocche da attaccare sono già state preparate con una striscia di plastica. Sopra la plastica viene applicato il bi-adesivo. Si sceglie dove applicarle, si toglie la carta che protegge il bi-adesivo e si applica la ciocca alla radice del capello, non troppo vicino alla cute per non irritarla. Anche questo metodo ha una durata di più o meno un mese, anche un mese e mezzo. La durata ovviamente è limitata perché il capello cresce e perché nel tempo il bi-adesivo perde la tensione ma il vantaggio è che si possono riutilizzare le ciocche. Basta cambiare il bi-adesivo. 'E anche questo metodo non ha nessuna controindicazione', spiega Silvia.

Optate sempre per capelli veri
'Noi usiamo sempre capelli veri', dice Silvia. 'Perché l'effetto è molto più naturale. È molto più facile adattare il colore delle extension a quello dei propri capelli. Se mettessimo dei capelli finti, non potremo poi nemmeno usare in fohn. Invece con capelli veri potete fare lo styling come sempre.'

Scegliete il metodo che è adatto ai vostri capelli
Con le extension si possono allungare i capelli, o ottenere più volume. Si possono anche fare delle frange. Ci sono tante possibilità. Bisogna però rivolgersi a chi le sa fare. 'Spesso si vedono dei grossi scalini tra le extension e il capello vero. Per essere belle, le extension devono risultare naturali. Importante è poi sempre valutare bene il metodo o meglio, prima di tutto bisogna valutare se è il caso o meno di mettere le extension. 'Abbiamo visto che ci sono delle extension hair friendly ma', dice Silvia, 'è ovvio che sconsigliamo di mettere le extension a chi è particolarmente diradata sul cuoio capelluto. Se si hanno pochi capelli, le extension si vedranno sempre. Il metodo che noi usiamo varia da persona a persona, in base alla condizione dei capelli e del cuoio capelluto, e ci sono delle volte in cui proprio le sconsigliamo'.

Si ringrazia Silvia Pagani, Hair Spa Bewitch, Via Vittadini 5, Milano, tel. 02 58318208

Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox