OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Bellezza | Consigli di bellezza | Cura della pelle

Inverno e cura della pelle

Spesso si applicano le stesse creme per anni e anni, indipendentemente dal fatto che siamo in estate o in inverno. Questo è sbagliato. Dobbiamo renderci conto che la pelle subisce molti stress. Innanzitutto c'è lo stress emotivo che può essere: stress da lavoro o da una situazione familiare particolare. lo stesso stress porta poi ad un'alimentazione irregolare (c'è chi si abbuffa quando è stressata, c'è chi non mangia più) e alla mancanza di sonno (ci si gira e rigira nel letto), fattori che a loro volta influiscono negativamente sulla pelle.'

Oltre allo stress emotivo la pelle subisce anche le influenze esterne. In estate sono il sole, il vento (caldo), il sale del mare; in inverno sono l'aria fredda, il vento, talvolta anche il ghiaccio. Come cambiano i fattori esterni, così vanno anche cambiate le creme che utilizziamo.

In estate bisogna applicare emulsioni leggere, che fanno respirare la pelle. Il tessuto della pelle tende a disidratarsi, dunque scegliamo soprattutto creme idratanti.

In inverno scegliamo creme più grasse, esattamente come mangiamo più grassi per proteggerci dal freddo.'

I consigli per l'inverno
Uusate una crema nutriente a base di vitamine. Soprattutto la vitamina a (retinolo) è importante. La vitamina a è un anti-ossidante, un anti-radicale che difende la pelle. La rende meno sensibile e aumenta il rinnovamento. Invecchiando, il processo di rinnovamento si rallenta. Se la pelle ci metteva prima circa 28 giorni a rinnovarsi, ci metterà con il passare degli anni 30 o anche più giorni. La pelle inizia a disidratarsi e si formano le prime rughe. Anche la produzione di collagene, che dona alla pelle l'elasticità diminuisce e la pelle perde tono. La vitamina a invece stimola il processo di rinnovamento e la produzione del collagene. Il risultato è una pelle più elastica e delle forme più toniche.

Non fate le ore piccole! Di notte (al buio) il rinnovamento della pelle è più accelerato. In inverno si ha bisogno di più sonno che in estate. Date alla vostra pelle il tempo necessario per rinnovarsi.

Se volete fare un trattamento in un centro di bellezza, è consigliato iniziare con una esfoliazione della pelle. Prendendo il sole durante l'estate lo strato corneo si ispessisce impedendo ai principi attivi di penetrare nella pelle. Un'ottima esfoliazione si ottiene con l'acido glicolico che ridona alla pelle la sua lucidità, migliora l'idratazione e l'ossigenazione e attenua le rughe. Poi si passa all'idratazione, perché a causa del sole e del mare la pelle si disidrata. I vari trattamenti migliorano e rinforzano la pelle e quando sarà esposta al sole l'estate prossima sarà più protetta, l'abbronzatura sarà più uniforme e la pelle si macchierà di meno.

Fate ginnastica per i muscoli (questo consiglio vale anche per l'estate). Con gli anni i muscoli del viso si accorciano e i tratti diventano meno decisi. Per ridare tono al viso esistono dei trattamenti specifici negli istituti di bellezza (apparecchiature stimolano il muscolo con della corrente alternata). Ma si può fare la ginnastica anche a casa. Un buon esercizio per gli occhi (un punto debole come d'altronde anche il collo e le mani) è il seguente: portate le pupille senza aggrottare la fronte verso l'alto per circa 4 secondi e poi verso il basso per circa 4 secondi. Ripetete l'esercizio circa 3 o 4 volte. Poi muovete le pupille verso il lato sinistro, poi in centro, poi verso il lato destro. Ripetete anche questo esercizio circa 3 o 4 volte. Questi esercizi stimolano il muscolo delle palpebre (l'orbicularis) e il muscolo che ristringe e allarga gli occhi (procerus).

Eliminate - se possibile - i fattori nocivi come il fumo, le lampade, il sole, l'aria condizionata (questo consiglio vale anche per l'estate).

Coprite parti normalmente esposte come il viso e le mani. Proteggete queste parti con guanti e sciarpe perché l'esposizione al freddo e al vento segna la pelle.

Non esitate ad usare il fondotinta, basta che scegliate quello indicata per la vostra pelle. Il fondotinta protegge la pelle contro il freddo e il vento. Se la vostra pelle tende ad essere secca, scegliete un fondotinta idratante. Se la vostra pelle è grassa, scegliete un fondotinta privo di oli con un effetto mat. Per togliere il lucido alla cosiddetta t-zone (fronte, naso e mento) potete inoltre applicare la cipria o uno di quei prodotti che si applicano sopra il fondotinta o sopra il fard, come il gel t-mat express della linea pure t-skin di germaine de cappuccini. Il gel è invisibile e può essere applicato più volte al giorno senza mai appesantire il trucco.

Non dimentichiamo le mani! Le mani tendono ad invecchiare e a macchiarsi ancora più velocemente della pelle del viso, perché la pelle è povera di lipidi e le mani sono spesso esposte all'acqua (pensiamo per esempio a chi fa la parrucchiera). Dunque applicate regolarmente creme nutrienti. Per chi volesse fare un trattamento intensivo, c'è adesso il trattamento rinnovatore mani nei centri di bellezza che garantisce ottimi risultati. La pelle diventa più luminosa, più elastica e le linee si attenuano notevolmente.

Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox