OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online

Home | Speciale abbronzatura | l'abc del sole

l'abc del sole

abbronzatura

  • e' il meccanismo difensivo della pelle all'esposizione ai raggi uv. quest'ultimi (soprattutto i raggi uvb) stimolano la produzione di melanina, che pigmenta e scurisce la pelle.

acido para/aminobenzoico (paba)

  • sostanza diffusamente impiegata nei filtri solari, leggermente irritante per alcuni tipi di pelle.

anti-ossidante

  • contrasta i radicali liberi (es. vitamine c ed e)

autoabbronzante

  • reagisce in quindicina di minuti fino a tre ore alle proteine sulla superficie della pelle, scurendola. e` un modo sicuro per ottenere un colorito dorato, che però resiste cinque giorni al massimo.

cloasma

  • super produzione di melanina, responsabile delle macchie scure che talvolta appaiono su zone esposte del viso come fronte, naso e zigomi. le più predisposte sono le donne con la carnagione scura. quest'effetto indesiderato può essere causato dagli estrogeni e dal progesterone, contenuti per esempio nella pillola anticoncezionale.

collagene

  • sostanza contenuta nella pelle che la rassoda. contiene proteine che s'indeboliscono a causa di invecchiamento o di esposizioni prolungate ai raggi uv, facendo apparire linee e rughe.

elastina

  • sostanza contenuta nella pelle che, assieme al collagene, le dona elasticità. l'elastina deteriora a causa di invecchiamento o di esposizioni prolungate ai raggi uv, facendo perdere alla pelle l'elasticità. una volta attaccata, l'elastina non può più essere sostituita.

filtri solari fisici

  • riflettono la luce dei raggi uv dalla pelle, allontanandola (es. di filtri solari fisici: il diossido di titanio e l'ossido di zinco).

 

filtri solari chimici

  • assorbono la luce uv (es. di filtri solari chimici: l'ossibenzone e l'avonbenzone).

radicali liberi

  • particelle nella pelle che accelerano il processo d'invecchiamento, probabilmente perché danneggiano il collagene e l'elastina della pelle. più invecchiamo, più i radicali liberi sono attivi. possono essere frenati da anti-ossidanti.

raggi ultravioletti

  • raggi dannosi per la pelle. la maggior parte dei raggi ultravioletti consistono di raggi uva e raggi uvb.

spf

  • (sun protection factor) il fattore protettivo dei solari. se la pelle si ustiona senza alcuna protezione dopo 10 minuti, il fattore 15 permette di rimanere 10 minuti x 15 al sole (150 minuti).

srs

  • (star rating system) sistema protettivo bilanciato, basato sulla relazione tra filtri uva e filtri uvb. la proporzione tra i filtri è spesso indicata sulle confezioni dei solari con delle stelline. più stelline, più elevata la protezione dai raggi uva e uvb (protezione a spettro largo).

sunblock

  • protezione totale (da spf 30). il spf 30 blocca 98% dei raggi uv (il spf 15 - che consente ancora l'abbronzatura - circa 94%).

uva

  • raggi ultravioletti a. penetrano a fondo nella pelle, invecchiandola a causa dei radicali liberi: compaiono rughe, la pella si disidrata e perde elasticità. aumentano il rischio di cancro della pelle causato dai raggi uvb e sono responsabili di varie reazioni allergiche.

uvb

  • raggi ultravioletti b. ustionano la pelle, e possono causare danni a lungo termine, come il cancro della pelle.


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS
Moda uomo, modelle, stile e tendenze capelli uomo. Fai click qui, leggi ADVERSUS
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui

Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox