OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Speciale abbronzatura | I consigli della nonna per abbronzarsi

I consigli della nonna per essere belle durante le vacanze

Finalmente vacanze. Qualunque sia la destinazione (mare, montagna o paesi lontani), passeremo le giornate all'aperto, a stretto contatto con la natura.

DI CHARLOTTE MESMAN




Finalmente vacanze. Qualunque sia la destinazione (mare, montagna o paesi lontani), passeremo le giornate all'aperto, a stretto contatto con la natura. Provate a seguire, per sentirvi più unite al paesaggio che vi circonda, i consigli di bellezza della nonna, tutti rigorosamente a base di ingredienti naturali.

Unghie gialle, arrossate dal sole, meches naturali?
C'è un unico rimedio: il limone. Se la sera vi accorgete di avere la pelle arrossata dal sole, trattate le zone interessate con il succo di limone. La pelle tirerà un po', però il giorno dopo sarà abbronzata, senza traccia di arrossamenti.

Per far tornare bianche le unghie rovinate dallo smalto colorato, tenete le punte delle dita affondate, per circa dieci minuti, in un limone tagliato a metà.

Per ottenere delle ciocche più chiare, bagnatele con qualche goccia di limone ed esponete la vostra chioma al sole (attenzione però, il limone disidrata il capello; non scordatevi di fare una maschera idratante dopo il vostro bagno di sole).

Capelli secchi?
Applicate dell'olio d'oliva, passate un pettine a denti larghi per divederli bene e coprite poi i capelli con carta stagnola. Lasciate agire l'olio per un minimo di trenta minuti. Sciacquate bene con acqua tiepida (lascia più lucidi i capelli rispetto all'acqua calda). Se non potete proprio fare a meno del phon, tenetelo lontano dai capelli, asciugando le ciocche dall'alto verso il basso.

Punture di zanzare?
Applicate subito un po' di olio d'oliva, al quale avrete aggiunto un pizzico di sale. Laciate agire per qualche minuto ed il prurito passerà subito. Se non avete l'olio d'oliva a portata di mano, ricordatevi di non grattare mai le punture ( per quanto non sia facile); potrebbero residuare delle brutte cicatrici.

Pelle ruvida?
La sabbia della spiaggia è un ottimo scrub naturale. Prendete una manciata di sabbia bagnata e massaggiate delicatamente le parti da trattare. Non dimenticate regioni ruvide come le piante dei piedi, le ginocchia e i gomiti.

Cellulite?
Approfittate degli effetti benefici del mare. Cercate di muovervi il più possibile in acqua, nuotando o giocando a pallone, immerse fino al bacino. L'acqua salata farà il resto.

Capillari rotti?
Optate per i mirtilli che hanno un effetto benefico sulla microcircolazione. E in spiaggia, non dimenticatevi di rinfrescare regolarmente le parti colpite con una spruzzatina d'acqua.

Pelle del viso irritata?
Provate a stendere sul viso (lasciando libera la zona intorno agli occhi) uno strato sottile di miele (meglio se fluido). Lasciate agire per almeno 15 minuti e sciacquate poi con acqua tiepida. La vostra pelle apparirà più uniforme e vellutata.

Occhi gonfi dopo una nottata di festeggiamenti estivi?
Sdraiatevi ed applicate sulle palpebre e sulla zona sotto l'occhio delle fettine di patata fresca. Lasciate agire per circa 15 minuti e le borse si ridurranno notevolmente.

Pelle secca?
Provate a trattarla con l'olio d'oliva. Oltre a nutrirla, donerà alla pelle un aspetto lucido e splendente.

Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox