OGGI È  
Donne, moda e tendenze capelli . Il sito delle donne online
Margherita nei tuoi preferiti? Click!

Home | Speciale abbronzatura | 10 regole d'oro per abbronzarsi

10 regole d'oro per abbronzarsi

Per ottenere un'abbronzatura splendida e soprattutto sana ci sono dieci regole da tenere sempre in mente. Osservatele e applicatele. Vi troverete con una pelle dorata alla fine dell'estate.

DI CHARLOTTE MESMAN




Arriva l'estate e la voglia di esporre la nostra pelle al sole, di farci scaldare dai raggi, di abbandonarci al piacere della tintarella. È un momento aspettato (e sognato) da tempo, ma attenzione... Quel sole tanto amato è il peggiore nemico della nostra pelle!

Ecco i nostri consigli

Per ottenere un'abbronzatura splendida e soprattutto sana ci sono dieci regole da tenere sempre in mente. Osservatele e applicatele. Vi troverete con una pelle dorata alla fine dell'estate, e con mille (va sempre bene esagerare un po') linee e rughe in meno fra qualche anno. Ecco le regole:

Applicate i solari con cura. Non dimenticate zone sensibili come naso, orecchie, labbra, spalle e piedi, parti che sono spesso esposte al sole.

Ripetete regolarmente (almeno ogni due ore) l'applicazione del solare, e soprattutto dopo ogni bagno (anche se state all'ombra). Attenzione però, l'applicazione frequente non aumenta la durata della possibile esposizione al sole, ma ripristina solamente la copertura.

Prendete il sole con prudenza. Esponetevi il primo giorno per non più di mezz'ora al sole, il secondo per non più di tre quarti d'ora ed i seguenti giorni non più di due ore al massimo. Evitate poi le ore più "a rischio", cioè tra le 12 e le 15.

Scegliete un fattore di protezione adatto alla vostra pelle (una pelle più chiara ha bisogno di un fattore di protezione più alta). Scegliete per la pelle chiara e sensibile perciò sempre un solare dal spf di almeno 8 (più sicuro è un solare dal spf di almeno 15). A proposito: non è vero che un solare con un spf elevato non consente alla pelle di abbronzarsi; ci mette semplicemente un po' di più perché la percentuale dei raggi uv che passano il filtro è più bassa.

State attente anche se non c'è sole, perché i raggi uv passano attraverso le nuvole (addirittura anche se piove!).

Ricordatevi che un colorito ottenuto con calma e prudenza è più duraturo (e spesso anche molto più bello).

Attenzione alla pelle bagnata: si ustiona più velocemente a causa dell'effetto ingrandente delle gocce d'acqua sui raggi del sole.

Evitate l'uso di profumi al sole perché contengono spesso delle sostanze che possono causare macchie scure sulla pelle. State inoltre attente a macchie scure se usate la pillola oppure delle medicine a base di cortisone o l'antibiotico.

Ricordatevi sempre che una pelle già abbronzata, anche se non si ustiona più, invecchia come la pelle non abbronzata (!).

Se vi riparate dal sole con cappello o abiti, ricordatevi che tessuti a trama larga lasciano filtrare la luce e che indumenti bagnati proteggono di meno.

Margherita.net


TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE

SEGUI MARGHERITA.NET

Teniamoci in contatto!
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net. Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox

ADVERSUS UOMINI
10 cose che le ragazze notano (eccome) in un uomo
Fai di Margherita.net la tua homepage. Basta fare click qui
Teniamoci in contatto! :-)
Iscriviti gratis alla newsletter di Margherita.net.
Ricevi i nostri aggiornamenti settimanali direttamente nella tua mailbox