Antonio Marras Primavera Estate 2018

 
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018

Ed è Giulietta degli spiriti, è Cabiria, è Gelsomina, è la donna che risiede nel nostro sub-incoscio più profondo che incontriamo mentre vaga tra i meandri di uno spazio surreale. Un teatro fa da palcoscenico alla storia di Giulietta.
Un teatro, un grandissimo teatro, il teatro Lirico è stato, e un teatro ritornerà ad essere dopo venti anni di sipario chiuso.
Ma ora, solo per questo ORA appare come una cattedrale post industriale in un medioevo-futuro, un’ enorme scatola vuota abitata da tubi innocenti, travi, putrelle e ponteggi che fanno da sfondo a personaggi conosciuti e familiari o solo immaginati in un altro universo parallelo.

Li incontriamo mentre danzano, mentre passano leggeri su impalcature e strutture transitorie per risvegliare il desiderio di mitologia che è sempre presente in noi, spiriti avventurosi.

Sotto i nostri occhi sfila una fantasmagorica galleria di ritratti che ognuno conserva nel proprio immaginario. Vigila il valore della memoria, dell’incanto, del trucco. Sembra un viaggio nel paese delle meraviglie con un’Alice un po’ fiamminga un po’ “luci del varietà”, tra copricapi e pizzi trasparenti e sguardi sperduti oppure ammiccanti e capricciosi.

Un mondo di fantasmi e spiriti, di riferimenti e affetti. Miti familiari, religiosi, sessuali, le forze del bene e le forze del male, il candore femminile e la passione erotica. Un’Amarcord personale, “ognuno col suo viaggio, ognuno diverso, ognuno in fondo perso dentro fatti suoi.” Un gioco con un tempo del sogno, il tempo con cui pensare relazioni e storie e personaggi. E i personaggi sono tanti, sono modelle, amici, ballerine, artisti e tutti interpreti come musicisti in una prova orchestra dove, dopo il caos iniziale di suoni gracchianti, scricchiolii, e stridori stonati all’improvviso, come per magia, tutti gli strumenti suonano all’unisono in un’armonia impensabile anche solo poco prima, come per un ordine superiore prestabilito.

Ci sono i colori sorbetto dei macarons che sarebbero piaciuti a Sandra Milo e quelli saturi e polverosi per Valentina Cortese. Rosa cipria, mauve, celeste polvere, cacao, geranio, ottanio, zafferano, giallo ocra, curry, off white, bianco ottico, avorio, crema, ecrù, verde militare, grigio asfalto, piombo e nero inchiostro.

E stampe a rose come giardini elisabettiani dipinti però con l’evidenziatore. Stampe a fiori come una prateria dei macchiaioli ma ancora poco convinti quindi con i contorni ben definiti e bouquet acquarellati e sfuggenti su sfondo nero che paiono uscire dal museo Stederlijk. Righe, tantissime righe. Regimental, da camiceria e da tappezzeria. Quadri, finestrati, pied de poule e optical geometrici. Poi pizzi, paillettes, tulli e velluti devorati. Ricami, intarsi e decori su cotoni, damaschi e voile. Strati, sovrapposizioni, trasparenze, volant, plissèe e rouches. Sbiechi e asimmetrie, volumi over e linee avvolgenti.

Abiti smisurati per Caterina Boratto e super avvitati per Anita Ekberg e anche piccoli piccoli per Giulietta Masina. Tailleur sartoriali ideali per Anouk Aimèe e maglie piroteniche per Silva Koshina. E per gli uomini un mito fra tutti: Marcelloooo.
E’ una Giulietta pura ed essenziale, barocca, onirica e spirituale, tenera e sentimentale, poetica e patetica, infantile e magica, dalla personalità multipla.

Per capire Giulietta non devi avere pregiudizi, sovrastrutture e stretti contatti con la realtà ma solo assecondare la possibilità che tutto può essere e lasciarti dondolare come su un‘altalena dove in un attimo cambia la percezione della terra e del cielo del prima e del poi, dello spazio e del tempo.

Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018
Antonio Marras Primavera Estate 2018

 
NOVITÀ SU MARGHERITA