Allenamento funzionale. Cosa è il ‘burpee’? Ma soprattutto a cosa serve?

Allenamento funzionale. Cosa è il 'burpee'? Ma soprattutto a cosa serve?
Allenamento funzionale. Cosa è il ‘burpee’? Ma soprattutto a cosa serve?

Da qualche tempo si vedono in palestra persone che si allenano eseguendo un esercizio noto come “burpee”. Sono esercizi molto intensi, almeno a giudicare dall’espressione e dal fiatone finale di chi li esegue. Ci potete spiegare meglio cosa sono questi esercizi a corpo libero, a cosa servono, se sono per tutti… insomma, dovremo inserire i ‘burpee’ nelle nostre tabelle di allenamento?


Se ti piace Margherita.net iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i nostri aggiornamenti via email. Fai click qui per iscriverti.

Rispondono Paolo Perego e Simone Riccio, Personal Trainers di Milano. Ecco cosa ci hanno detto.

Il ‘burpee’ è un esercizio aerobico molto intenso, utilizzato (e odiato) spesso nei circuiti functional avanzati.

Si effettua partendo da una posizione eretta, successivamente ci si sdraia per terra facendo un piccolo piegamento sulle braccia (pushup) per poi risalire dall’accosciata nel minor tempo possibile.

Questo esercizio NON può essere eseguito da tutti, ad esempio ad una persona con protesi (anca o ginocchio) è sconsigliato, così come a chi ha problemi vertebrali o ad una persona particolarmente in sovrappeso.

Oltretutto questo esercizio va eseguito inizialmente piano e “a pezzi” per capire la tecnica poi aumentando sempre di più la velocità e quindi la naturalezza del gesto. Noi consigliamo di farlo solo se, almeno inizialmente, si è seguiti da un trainer.

Margherita.net

Ringraziamo Paolo Perego e Simone Riccio di Personal Trainer Studio Milano www.personaltrainerstudio.it

Se ti piace leggere Margherita.net, abbonati gratuitamente alla nostra newsletter settimanale, ogni settimana nella tua mail. Fai click qui per saperne di piu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.